Stai leggendo: Dakota Johnson: 'Dopo un po' girare Cinquanta sfumature era diventato noioso'

Letto: {{progress}}

Dakota Johnson: 'Dopo un po' girare Cinquanta sfumature era diventato noioso'

In una recente intervista Dakota Johnson ha spiegato il motivo per cui girare tante scene di sesso nei film di Cinquanta sfumature con Jamie Dornan fosse diventato "un po' noioso", ma dichiara anche di aver appreso molto da quell'esperienza.

Dakota Johnson Getty Images

2 condivisioni 0 commenti

In una recente intervista rilasciata a The Times, Dakota Johnson si è trovata a chiacchierare del ruolo che l’ha resa famosa, quello di Anastasia Steele nel franchise di Cinquanta sfumature.

Si tratta, com’è noto, di un film (e prima ancora di una trilogia di romanzi best-seller) che racconta la storia d’amore tra una ragazza e un giovane miliardario che hanno una bollente relazione sessuale. Sia nei libri che sullo schermo, dunque, i due protaonisti sono spesso coinvolti in piccanti scene di sesso, e parlando col quotidiano inglese l’attrice ha ammesso che girare le sequenze hot con Jamie Dornan non era la situazione ideale che ci si potrebbe immaginare.

Girare due film insieme, in cui la maggioranza delle scene è la stessa cosa, ripetuta ancora e ancora, alla fine era diventato un po’ noioso.

I protagonisti di Cinquanta sfumature di grigioHDGetty Images
Jamie Dornan e Dakota Johnson

E ha aggiunto: “Eravamo attivati ad arrovellarci il cervello: ‘Come possiamo rendere questa dannata scena di sesso migliore delle altre?’. C’è un limite a ciò che si può fare in un film per minorenni accompagnati. Era difficile”.

Ma è stata una sfida di cui non mi vergogno e alla quale sono estremamente grata… Ho imparato così tanto sulla mia personale resilienza.

Il film ha significato in effetti il lancio vero e proprio della carriera di Dakota, figlia degli attori Don Johnson e Melanie Griffith: grazie alla notorierà raggiunta con la trilogia ha iniziato a recitare in progetti sempre più interessanti, come il prossimo 7 sconosciuti a El Royale, in cui lavorano anche Chris Hemsworth (che a detta della ragazza è talmente sexy da distrarre) e Jon Hamm, che sarà presentato alla Festa del Cinema di Roma e uscirà al cinema il 25 ottobre; e soprattutto come il remake di Suspiria diretto da Luca Guadagnino (in sala dal prossimo 1 gennaio). La collaborazione col regista italiano, inoltre, è andata così bene dopo questo film e prima ancora A Bigger Splash, che lui l’ha già scelta per il sequel di Chiamami col tuo nome, il film con Timothée Chalamet e Armie Hammer che ha ricevuto tre nomination agli Oscar, vincendo poi la statuetta per la miglior sceneggiatura non originale.

Dakota Johnson sul red carpetdell della premiere di 7 sconosciuti a El RoyaleHDGetty Images
Dakota Johnson alla prima di 7 sconosciuti a El Royale

Comprensibile come Dakota sia grata di quelle noiosissime scene hot!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.