Stai leggendo: Trieste Photo Days 2018: il programma della quinta edizione del festival fotografico

Letto: {{progress}}

Trieste Photo Days 2018: il programma della quinta edizione del festival fotografico

Trieste torna a diventare la città in cui si radunano i nomi più importanti della fotografia italiana e internazionale: vi aspettano mostre, workshop, eventi da non perdere.

Logo del Trieste Photo Days Ufficio stampa Trieste Photo Days

5 condivisioni 0 commenti

Torna il festival internazionale di fotografia urbana, giunto alla sua quinta edizione: il Trieste Photo Days si terrà nel capoluogo del Friuli Venezia Giulia dal 22 ottobre al 10 novembre. Come sempre in città ci saranno mostre di artisti italiani e internazionali, workshop, proiezioni, contest, presentazione di libri, incontri ed eventi.

Promosso dall’associazione culturale dotART di Trieste, il festival è realizzato con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Casali, la coorganizzazione del Comune di Trieste, la main partnerhip di InstallPro e Unicusano Trieste e la direzione artistica di Angelo Cucchetto.

Ecco il ricco programma!

Trieste Photo Days 2018, gli appuntamenti

Banner del Trieste Photo DaysHDUfficio stampa Trieste Photo Days

Tra i tanti appuntamenti da segnare in agenda che movimenteranno Triste tra ottobre e novembre c’è di sicuro la collettiva Street Sans Frontières, curata dal fotografo Martin Vegas che riunisce artisti dai cinque continenti che rappresentano il meglio della fotografia street contemporanea. La mostra è visitabile presso lo spazio espositivo DoubleRoom.

Da non perdere anche Silenzi Urbani presso la Sala “U. Veruda”, omaggio collettivo a Gabriele Basilico, con i progetti dei cinque fotografi selezionati dalla call su Photographers.it: Loredana Celano, Assunta D’Urzo, Luca Rotondo, Luca Setti e Marko Vogric. Inoltre, accanto alle opere selezionate, sarà esposta una selezione di foto tratta dall’archivio Fototeca dei Civici Musei di Storia e Arte del Comune di Trieste. Una mostra che gioca con i rimandi tra il passato e il presente, in una corale che vede unirsi le voci dei grandi maestri a quelle dei talenti emergenti.

Oltre a queste mostre vi segnaliamo anche:

  • Atlante Umano Siciliano di Francesco Faraci presso il Museo Sartorio
  • la collettiva Flowing City presso l’Aeroporto di Trieste
  • Yo soy Fidel e Il sottile riflesso di Francesco Comello e Lorenzo Zoppolato presso il Circolo Fincantieri Wärtsilä
  • la mostra dei vincitori di URBAN 2018 Photo Awards presso Photoscaglia Studio (ex Luxart Gallery)
  • Trieste Photo Fringe, il “festival diffuso” di Trieste Photo Days che si svolge in un circuito di locali selezionati del centro città.

Non solo mostre in calendario, ma anche tanti incontri, come quello di presentazione del terzo volume di Cities a cura di Angelo Cucchetto. Vi segnaliamo anche l’incontro con Michele Smargiassi, giornalista di Repubblica, e Andrè Gunthert, autore de L’Immagine condivisa.

Da non perdere, infine, la premiazione del TPD Book Award 2018, il cui risultato sarà la selezione di un progetto fotografico che verrà prodotto in veste di libro.

Se siete aspiranti fotografi segnatevi in agenda le date del 20 e del 21 ottobre, quando Graziano Perotti, fotoreporter che collabora con i più importanti magazine italiani, coordinerà una Isp Experience per uno shooting in città finalizzato a un’edizione speciale di Cities.

Focus sul Giappone

Uno scatto di TadashiHDUfficio stampa Trieste Photo Days | Tadashi

Tra gli ospiti principali di quest’anno figurano due nomi di spicco del panorama mondiale: si tratta dei fotografi giapponesi Tatsuo Suzuki, pluripremiato street photographer e creatore del magazine Void Tokio e Tadashi Onishi, già vincitore della call TPD Book Award 2017 con il progetto “Lost in Shinjulu”.

Le loro opere saranno esposte presso il Museo d’Arte Orientale di Palazzo Leo, con il patrocinio del Consolato Generale del Giappone a Milano. La mostra, dal titolo, VoidTokyo, racconta la capitale giapponese dei nostri giorni attraverso scatti in bianco e nero.

Tatsuo Suzuki e Tadashi Onishi terranno anche un workshop sabato 27 e domenica 28 ottobre: un’occasione per lavorare insieme ai maestri e osservare da vicino il loro approccio alla fotografia.

In attesa che il festival cominci, ecco una gallery dell'ufficio stampa con alcune opere in mostra:

Non resta che augurarvi buon Trieste Photo Days!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.