Stai leggendo: La ceretta brasiliana: perché scegliere questo metodo?

Letto: {{progress}}

La ceretta brasiliana: perché scegliere questo metodo?

La ceretta brasiliana è un apprezzatissimo metodo di depilazione che ha riscosso uno straordinario successo in tutto il mondo. Scopriamo di cosa si tratta e soprattutto quali sono i suoi vantaggi rispetto alla cera tradizionale.

3 condivisioni 0 commenti

Diciamo la verità: noi donne impieghiamo una grossa parte del nostro tempo a combattere un'ardua una battaglia: quella contro i peli. Ovviamente stiamo scherzando, sappiamo bene che purtroppo i veri problemi sono ben altri. Certo, se potessimo toglierci quest'ennesima, piccola rottura, la nostra vita sarebbe forse un pelino (per rimanere in tema) più facile. Ma bando alle ciance, perché con i se e con i ma non si fa certo la storia. Soprattutto quella della ceretta.

Correva l'anno 1950 e il bikini cambiò la vita delle donne e della loro peluria, che all'improvviso divenne una nemica acerrima e temibile. Mentre negli anni '70, con le femministe come alleate il pelo tornò a crescere indisturbato, negli anni '80 il boom dei perizomi brasiliani riaccese la battaglia. Ma dagli anni '90, grazie anche al successo e alla glorificazione della pornografia, è di nuovo guerra aperta: i peli devono scomparire dal pianeta donna. Ed è qui, che tra i tanti e più o meno dolorosi metodi di depilazione, è arrivata in nostro soccorso la ceretta brasiliana.

Ceretta brasiliana: cos'è

La ceretta brasiliana è un tipo di depilazione specifica per la zona inguinale e per il lato B, che prevede la rimozione totale dei peli. Di norma viene adoperata una cera specifica detta pasta di zucchero, composta da una miscela di zucchero, acqua e limone. Si tratta di una sorta di resina che viene applicata a temperatura ambiente e se adoperata da mani esperte, può ridurre sensibilmente i classici fastidi causati dalla ceretta tradizionale.

Certo, il dolore è sempre soggettivo e dipende da molti fattori, in primis dall'abilità dell'estetista. Ma se la ceretta brasiliana viene eseguita correttamente, la temperatura decisamente più gradevole e la morbidezza della pasta renderanno il tutto più pratico.

La pasta da zucchero si scalda attraverso il calore delle mani. Viene poi stesa sulla pelle, in modo da formare una sottile pellicola sopra i peli. A questo punto - senza l'ausilio di strisce di carta - la resina viene rimossa con un semplice "tiraggio", ossia un movimento molto più delicato del consueto strappo della ceretta tradizionale.

Ceretta brasiliana: perché farla

I punti a favore della ceretta brasiliana sono molti. A partire dalla sensazione di freschezza e morbidezza della pelle, che si protrae più a lungo rispetto ad una ceretta classica. Inoltre lo strappo più delicato fa sì che il rischio di infiammazioni, rossori, irritazioni e follicoliti sia basso. Volete poi mettere il gusto di indossare una volta tanto un bikini sgambato senza il pensiero che fuoriesca qualche peletto residuo?

A questo, aggiungiamo tutta una serie di vantaggi di cui può beneficiare la vostra vita sessuale: una penetrazione più fluida, sensazioni più intense durante i rapporti orali e il gusto di introdurre una novità.

View this post on Instagram

Neptune

A post shared by Inamorataswim (@inamorataswim) on

L'effetto della ceretta brasiliana dura due settimane all'incirca. E non dev'essere necessariamente solo inguinale: la pasta da zucchero può essere adoperata in tutte le altre parti del corpo che desiderate depilare, dalle braccia alle gambe.

Ceretta brasiliana: dove farla

Esistono degli specifici kit per fare la ceretta brasiliana, tuttavia se non siete molto pratiche vi consigliamo di affidarvi sempre a centri specializzati.

A Milano potete recarvi al The Luxury Beauty & Spa, a Roma al Beauty & Nails Room , mentre a Torino al Biozen Centro Estetico.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.