Stai leggendo: James Bond non sarà mai rimpiazzato da un'agente 007 donna

Letto: {{progress}}

James Bond non sarà mai rimpiazzato da un'agente 007 donna

Mentre Daniel Craig si appresta a vestire per l'ultima volta i panni di James Bond, continuano i rumor sulle sorti della saga: e se a interpretare 007 fosse una donna? La producer Barbara Broccoli esclude categoricamente questa ipotesi.

Daniel Craig Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Daniel Craig interpreterà James Bond nel 25esimo capitolo della longeva saga incentrata sulle peripezie dell'agente 007.

Il film sarà diretto da Cary Fukunaga - subentrato a Danny Boyle - e dovrebbe approdare nelle sale nel novembre 2019. Craig ha ribadito più volte di non essere intenzionato a vestire nuovamente i panni dell'iconico personaggio, ragion per cui ormai da mesi si accalcano rumor e gossip dei più svariati: c'è chi è pronto a scommettere su Idris Elba, mentre qualcuno ha azzardato un'ipotesi decisamente più drastica.

E se fosse una donna a interpretare per la prima volta l'agente 007? Questo significherebbe dire addio al personaggio di James Bond e pensare a qualcosa di completamente diverso, come sta accadendo per Doctor Who, che ha ingaggiato Jodie Whittaker.

Eppure, l'idea di rimpiazzare James Bond con un'agente donna sembra assolutamente da escludere.

Barbara BroccoliHDGetty Images
Barbara Broccoli, producer della saga

A confermarlo, senza mezzi termini, è la produttrice Barbara Broccoli. Ecco cosa ha dichiarato nel corso di un'intervista per il tabloid The Guardian:

Bond è un uomo, è un personaggio maschile che è stato scritto e pensato come uomo e molto molto probabilmente resterà tale. E va bene così, non dobbiamo per forza trasformare i personaggi maschili in femminili. Piuttosto, creiamo più ruoli femminili e scriviamo storie che vadano bene per nuovi personaggi.

La Broccoli, d'altro canto, si dice convinta di aver apportato cambiamenti notevoli in merito alla visione della figura femminile negli ultimi film della saga:

Credo che Bond si sia trasformato nel tempo. Ho cercato di fare la mia parte e penso che in particolare nei film di Daniel Craig si sia arrivati a una visione molto più attuale delle donne.

Che ne pensate?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.