Stai leggendo: Michelle Williams ha smesso di guidare: ‘Mi fa arrabbiare troppo’

Letto: {{progress}}

Michelle Williams ha smesso di guidare: ‘Mi fa arrabbiare troppo’

Ospite dello show americano LIVE with Kelly and Ryan, la star di Venom ha raccontato che per colpa di un violento attacco di rabbia accaduto dietro il volante, ormai non guida più automobili e preferisce usare i mezzi pubblici.

1 condivisione 0 commenti

Michelle Williams ha rivelato durante un’intervista al programma mattutino americano LIVE with Kelly and Ryan che non guida più, e la ragione è piuttosto inaspettata.

L’attrice 38enne, infatti, ha raccontato giovedì 4 ottobre ai presentatori Kelly Ripa e Ryan Seacrest che guidare la fa arrabbiare troppo, e dopo un episodio in particolare, in ha dato sfogo a tutta la sua rabbia in modo sorprendente, ha deciso che non si sarebbe più seduta al volante di un’auto.

Non guido più. Ho smesso perché ho avuto un attacco d’ira al volante.

E ha aggiunto: “Non entrerà nel dettaglio di chi era coinvolto o cosa è successo, ma mi sono uscite delle cose dalla bocca che non sapevo di sapere. Quindi ho smesso. Ora uso solo il treno”.

View this post on Instagram

#MichelleWilliams with #KellyandRyan!

A post shared by LIVE with Kelly and Ryan (@livekellyandryan) on

La star di Venom, che passa la maggior parte del tempo a New York con la figlia di dodici anni Matilda (avuta da Heath Ledger), racconta che insieme amano camminare per la città e prendere la metro.

C’era anche mia figlia, che mi ha detto: ‘Oh, hai appena detto…’

Racconta descrivendo l’espressione sbalordita della ragazzina. “Ora siamo io e il mio abbonamento alla metro, ovunque”.

Da poco Michelle Williams ha svelato di essersi sposata in segreto con il musicista Phil Elverum a Adirondacks, nello stato di New York. E anche la vita professionale continua a grandi vele - nonostante lo scandalo del pay gap tra lei e Mark Wahlberg per Tutti i soldi del mondo: ora è al cinema con Venom e presto interpreterà il ruolo dell’astronauta Christa McAuliffe in The Challenger, il film che racconta l’esplosione di uno shuttle nel 1986 a soli 73 secondi dal lancio a Cape Canaveral, in Florida.

Cosa pensate della scelta di non guidare di Michelle Williams?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.