Stai leggendo: Chanel ha decretato il capo must-have della prossima stagione

Letto: {{progress}}

Chanel ha decretato il capo must-have della prossima stagione

L’attento occhio di Chanel ha scovato nei retaggi Nineties e nelle tendenze street un capo che diventerà un vero must: i pantaloni da ciclista.

Un momento della sfilata Chanel Getty Images

3 condivisioni 0 commenti

L'ultima, immaginifica sfilata di Chanel, che ha optato per una spiaggia visiva e concettuale al Grand Palais di Parigi, ha lasciato tutti a bocca aperta. E non solo la raffinatezza sartoriale, i look contemporanei e allo stesso tempo eterni e gli accessori classy monogrammati con la doppia C, ma anche per l’eleganza e il bon-ton secolare con cui la maison francese guidata da Karl Lagerfeld ha riabilitato un capo assolutamente sporty: i pantaloni da ciclista e, in seconda battuta, i leggings.

Forse pochi anni fa erano considerati orribili, ma ora con Chanel e Chiara Ferragni sono il nuovo must-have.

Leggings e pantaloni da biker nella sfilata di ChanelGetty Images
I pantaloni da biker trovano una nuova via espressiva

La fashion queen di Cremona aveva già ossessivamente rilanciato questo capo a inizio stagione, indossandolo in chiave chic (sì, è assolutamente possibile).

Pochi mesi dopo Chanel, con il suo tocco eterno e magnetico, ha portato un outfit finora confinato al mondo dello sport tecnico (e degli anni ’90) in un contesto incantato, quello dell’eleganza sfrenata che caratterizza il marchio da sempre.

Insieme ai leggings, i pantaloni da biker, lucidi e aderenti, hanno regnato sulla nuova collezione come look da principesse on the beach.

Chanel sta dimostrando l’applicazione di tante teorie culturali e sociali. Ripescati dallo street style, dove erano riapparsi pre-Ferragni, i pantaloni da biker sono entrati in una linea di lusso  si preparano a conquistare i prossimi consumi.

I corsi e ricorsi interessano anche e soprattutto il mondo della moda, quando la nicchia diventa mainstream. Accade ciclicamente e, quando si verifica, qualcuno si limita a lasciarsi assorbire dall'inversione fashion-culturale di rotta, mentre qualcun altro parla(va) di egemonia culturale e consumismo di massa.

Abbinati a rossetti color Millennial, a cappottini con bottoni di madreperla, a borse di paglia superchic, a orecchini pendent, i biker shorts del Giro d'Italia o del Tour de France spiccano il volo e si trasfigurano, (di)mostrandosi non solo di tendenza, ma anche eleganti.

Ecco un modello low cost.

Con Chanel tutto è possibile.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.