Stai leggendo: Will & Grace: Eric McCormack vuole Justin Trudeau come amante segreto di Will

Letto: {{progress}}

Will & Grace: Eric McCormack vuole Justin Trudeau come amante segreto di Will

Ospite del talk show di Seth Meyers, Eric McCormack ha rivelato un suo desiderio per il season finale del revival di Will & Grace: che il fantomatico amante segreto canadese di Will si riveli essere Justin Trudeau.

1 condivisione 0 commenti

Eric McCormack ha rivelato a Seth Meyers che un suo grande desiderio per il revival di Will & Grace è avere Justin Trudeau, il Primo Ministro canadese, come guest star nel ruolo dell’amante segreto di Will.

Per i fan di Will & Grace forse questa non è una novità, visto che l’attore l’aveva già menzionato lo scorso febbraio. Ma la notizia era rimasta confinata quasi esclusivamente ai media canadesi. Ora invece Eric McCormack l’ha annunciato nel late show americano che grazie alle aspre critiche del suo conduttore alla politica di Trump sta ottenendo un grande successo, e magari le chance che succeda davvero sono giusto un po' meno improbabili.

Chiacchierando con Meyers, l’attore canadese ha parlato anche della serie Netflix di cui è protagonista, Travellers, giunta alla terza stagione, e ha ricordato la volta in cui fu ospite d’onore al Saturday Night Live (il programma che ha lanciato la carriera di Meyers). Ma sono le rivelazioni sul revival di Will & Grace, che torna a 11 anni di distanza dalla fine della serie originale. L’attore ha infatti raccontato come questo sia stato possibile: tutto è nato da uno sketch realizzato nel 2016 in occasione delle elezioni presidenziali, in cui i quattro protagonisti (lui, Debra Messing, Megan Mullaly e Sean Hayes) hanno recitato nei panni dei rispettivi personaggi per invitare la popolazione americana a votare per Hillary Clinton.

Sebbene quel cortometraggio non abbia sortito l’effetto politico desiderato, ha generato una reazione mediatica tale da catturare l’attenzione del network NBC, il quale ha cominciato a pensare a resuscitare la serie. Ora, spiega McCormack, non solo dunque è successo l’impensabile - il ritorno sulle scene - ma Will & Grace è diventato anche più politico che mai!

È sempre stato uno show attento alle tematiche LGBTQ+ e culturali, ma mai politico.

E ha anticipato: “Ad esempio, abbiamo girato un episodio in cui Will e Jack vanno in Texas e provano sulla loro pelle l’estrema omofobia di quell’area, mentre Karen li segue per vedere con i suoi occhi la parte di Muro che ha sponsorizzato” (l’attore si riferisce al progetto di Trump al confine tra USA e Messico per impedire l’immigrazione clandestina). Suona già come una puntata esilarante.

Il primo ministro Canadese con Harry d'InghilterraHDGetty Images
Justin Trudeau con il Principe Harry agli Invictus Games

Rispetto a tutto ciò, però, è stato il desiderio di McCormack di vedere il Primo Ministro canadese come partner di Will il momento topico dell’intervista. Quando infatti il presentatore gli ha chiesto se, dopo tutti i personaggi famosi apparsi come ospiti in Will & Grace, ci fosse ancora qualcuno con cui McCormack sogna di lavorare, l’attore ha risposto: “È da un po’ che presento questa idea che Will abbia un amante canadese segreto”.

Nel finale di stagione riveleremmo che si tratta di Justin Trudeau.

Sia il pubblico che Meyers hanno trovato l’idea perfetta, e McCormack pensa che il bel Primo Ministro sarebbe d’accordo. Secondo noi è una prospettiva magnifica.

La decima stagione di Will & Grace, in cui vedremo anche David Schwimmer di Friends, andrà in onda in America a partire dal 4 ottobre.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.