Stai leggendo: Emma Watson ricorda Savita Halappanavar, simbolo del diritto all'aborto in Irlanda

Letto: {{progress}}

Emma Watson ricorda Savita Halappanavar, simbolo del diritto all'aborto in Irlanda

L’attrice ha parlato della giovane dottoressa, purtroppo morta nel 2012 a causa di un’infezione, sulle pagine del magazine Porter.

Emma Watson Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Il numero di questo mese del magazine Porter è dedicato alle “donne incredibili” e, oltre all'omaggio di Meryl Streep alla la giornalista Daphne Caruana Galizia, un’altra lettera degna di nota è quella che Emma Watson ha scritto alla dentista Savita Halappanavar.

La Halappanavar con la sua triste storia è diventata il simbolo del diritto all’aborto in Irlanda ed è anche grazie alla sua morte che il Paese è riuscito finalmente a ottenere a maggio scorso una legge che legalizzasse l’interruzione di gravidanza.

Savita, infatti, ha perso la vita a soli 31 anni nell’ottobre del 2012 a causa di un’infezione dovuta a un aborto spontaneo, assolutamente evitabile qualora l’interruzione di gravidanza a scopo terapeutico fosse stata già allora legale.

“Nel momento in cui le comunità piangono una morte dovuta a ingiustizie sociali, paghiamo tributi, ci mobilitiamo. Lanciamo una promessa solenne: mai più” ha scritto la Watson, che prima di essere un’attrice è a tutti gli effetti un’attivista femminista:

Una nota sul tuo memoriale a Dublino recita: 'Perché hai dormito, molti di noi si sono svegliati'... Per te, e per coloro che sono stati costretti a viaggiare nel Regno Unito per accedere ad un aborto sicuro e legale, la giustizia è stata conquistata a fatica. Dall'Argentina alla Polonia, le leggi restrittive sull'aborto puniscono donne e ragazze  incinte. In Irlanda del Nord ancora la legge ha la meglio sulla ragione. Nella nostra memoria, e per la nostra liberazione, continuiamo a combattere perché ci sia giustizia sul tema della riproduzione in tutto il mondo.

La stessa Watson, inoltre, ha condiviso sul suo profilo Twitter le parole che con forza ha dedicato a Savita Halappanavar, affermando che per lei

È stato un grande onore ricevere da Porter l'opportunità di omaggiare l'eredità della Dottoressa Savita Halappanavar, la cui morte ha rafforzato la determinazione delle attiviste di cambiare la legge sull'aborto in Irlanda e di lottare per i diritti della gravidanza in tutto il mondo.

Che ne pensate delle parole di Emma? Voi conoscevate la triste storia di Savita?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.