Stai leggendo: Macaulay Culkin manda il curriculum a J.K. Rowling per lavorare in Animali Fantastici

Letto: {{progress}}

Macaulay Culkin manda il curriculum a J.K. Rowling per lavorare in Animali Fantastici

Anche Macaulay Culkin è un fan del Wizarding World creato da J.K. Rowling, ed infatti l'attore ha chiesto alla scrittrice di poter interpretare una qualsiasi personaggio nei prossimi capitoli della saga di Animali Fantastici.

L'attore Macaulay Culkin e l'autrice J.K. Rowling Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Macaulay Culkin, l’indimenticabile protagonista di Mamma, ho perso l'aereo, è pronto a fare il suo ritorno nel mondo dei blockbuster, in particolare in quello magico creato da J.K. Rowling.

L’attore si è infatti rivolto all’autrice dal suo account Twitter (dove sfoggia il geniale username @IncredibleCulk), chiedendole pubblicamente - e sfacciatamente - di scrivere per lui un ruolo all’interno di uno dei prossimi capitoli della saga di Animali Fantastici. La scusa con cui ha attaccato bottone con la Rowling è stata quella di esprimere la propria opinione riguardo una questione che ha messo l’autrice al centro del mirino dei social: stiamo parlando dello scandalo Nagini.

“Ehi J.K. Rowling, sono dalla tua parte! Nagini può essere qualsiasi cosa voglia! È una donna/serpente forte”, ha scritto Culkin.

Inoltre, potresti scrivere un ruolo per me nel prossimo film? Sono Macaulay Culkin (quello di Mamma, ho perso l’aereo) ed ero anche un Pagemaster (ho esperienza con la magia)...

Per chi non lo sapesse, questa settimana è stato diffuso il trailer finale di Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, in cui è stato presentato il personaggio interpretato da Claudia Kim, ovvero la Maledictus Nagini, sostanzialmente “canonizzando” una teoria a lungo dibattuta tra i fan della serie. Nei libri e film di Harry Potter, infatti, Nagini è il fedele serpente (e Horcrux) del villain Voldemort, e per anni si è ipotizzato che potesse essere qualcosa di più di un semplice animale, arrivando a teorizzare che fosse un Animagus (un mago che sa trasformarsi in un animale).

Perché le critiche alla Rowling? Perché nel presentare il personaggio, la scrittrice ha specificato che si tratta di un Maledictus (concetto introdotto solo con Animali Fantastici) e che lei aveva sempre immaginato questo inaspettato retroscena, fin da quando aveva iniziato a scrivere, ovvero circa 30 anni fa.

L’attore 38enne però non ha nessun problema con tutto ciò… Chissà che la Rowling non accetti questa candidatura sui generis?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.