Stai leggendo: Harry Potter: arrivano i magici francobolli a tema della Royal Mail

Letto: {{progress}}

Harry Potter: arrivano i magici francobolli a tema della Royal Mail

Ad ottobre in Gran Bretagna saranno acquistabili i nuovi francobolli dedicati al mondo di Harry Potter: quasi meglio che inviare una lettera via gufo!

Daniel Radcliffe,Emma Watson e Rupert Grint alla prima di Harry Potter e il prigioniero di Azkaban Getty Images

5 condivisioni 0 commenti

Dopo i bellissimi francobolli dedicati a Star Wars, David Bowie e Game of Thrones, Royal Mail, la famosa azienda postale britannica, sta per rilasciare una nuova serie speciale a tema Harry Potter.

I 15 francobolli che la compongono sono dedicati ai personaggi più amati della serie e avranno qualcosa di veramente magico: ciascuno di essi, infatti, include dei dettagli nascosti visibili solo con luce ultravioletta.

Che siate appassionati di filatelia o semplicemente grandi fan di Harry Potter, questi francobolli sono davvero irresistibili: oltre a quelli con le immagini di Harry, Hermione Granger, Ron Weasley, Ginny Weasley e Neville Paciok, ci sono i francobolli che celebrano oggetti speciali come la Ford Anglia, la Coppa Tremaghi, il sidecar di Hagrid (o meglio, Sirius), il fantastico treno di Hogwarts e il Nottetempo.

Non poteva mancare poi un omaggio ad alcuni dei professori più amati: Sibilla Cooman, Severus Piton, Horace Lumacorno, Pomona Sprout e Remus Lupin sono tutti presenti.

Il carattere usato per la cifra “1” che indica il valore di ogni francobollo è lo stesso usato nei titoli dei film. Philip Parker della Royal Mail ha detto: “I film di Harry Potter continuano a emozionare e deliziare spettatori di ogni età. L’obiettivo che ci siamo prefissati con questi francobolli è di catturare le emozioni del Wizarding World e l’eroismo degli studenti della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts”.

I francobolli potranno essere acquistati negli uffici postali britannici o sul sito della Royal Mail (dove vengono offerti anche diversi pacchetti da collezione) a partire dal 16 ottobre.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.