Stai leggendo: Emma Stone e Stephen Colbert aiutano dei teneri cuccioli a trovare casa

Letto: {{progress}}

Emma Stone e Stephen Colbert aiutano dei teneri cuccioli a trovare casa

Emma Stone ed il presentatore Stephen Colbert hanno presentato in TV alcuni tenerissimi cuccioli salvati dall'uragano Florence: per farli adottare, i due hanno ironicamente esagerato gli attributi di ogni cane.

0 condivisioni 0 commenti

Emma Stone e Stephen Colbert hanno unito le forze durante il Late Show da lui condotto per aiutare dei tenerissimi cuccioli a trovare casa.

Si tratta di un segmento popolare anche se non molto frequente del talk show di Colbert, intitolato Rescue Dog Rescue, in cui l’ospite famoso di turno presenta i cuccioli portati da un’associazione animalista al fine di farli adottare. Per farlo, ciascuna star inventa delle storie divertenti che rendano ancora più irresistibile ciascun cagnolino.

Tutti amano i cuccioli, quindi l’unico modo per renderli ancora più adottabili è se una celebrità dice bugie a loro favore.

La star di La La Land che ora potete vedere su Netflix nella serie Maniac ha scherzato: “Stephen, sono un’attrice. Mentire è la cosa che faccio meglio”. Ed è così che insieme i due hanno presentato Dwayne, un pastore meticcio, dicendo che The Rock ha preso il nome da lui, Dwayne The Dog Johnson. Nel gruppo c’era anche Olive, una consulente di sicurezza privata che ha collaborato alle indagini su Robert Mueller (quello che ha sollevato la questione del legame tra Trump e Putin).

View this post on Instagram

One word: puppies! 🐶

A post shared by Late Show with Stephen Colbert (@colbertlateshow) on

Ancora, un terrier meticcio, Ruby, deve il suo nome (“Rubino”) a “ciò che le esce quando fa popò”, ha spiegato la Stone. Un altro cucciolo, Riggs, era nel frattempo molto indaffarato, e l’attrice ha motivato dicendo: “vede troppi colori perché distilla da solo la sua ayahuasca”. Un altro cane ha un gran problema con la dipendenza da pornografia.

I cuccioli che Emma Stone ha coccolato nel talk show, in particolare, sono un gruppo di animali abbandonati durante il ciclone tropicale Hurricane Florence, che questo mese ha devastato il Nord e Sud Carolina. Anche se non sono adottabili da noi, magari il video può spingere qualcuno a fare una ricerca online e cercare un magnifico nuovo compagno di avventure a quattro zampe: non bisogna andare molto lontano, tante associazioni di cani abbandonati o che seguono i canili hanno una pagina o un gruppo su Facebook. Basta davvero solo un clic.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO