Stai leggendo: Dal 25 settembre va in onda su Sky Uno E poi c'è Cattelan a teatro

Letto: {{progress}}

Dal 25 settembre va in onda su Sky Uno E poi c'è Cattelan a teatro

L'inarrestabile conduttore presenterà il suo show dal Teatro Franco Parenti di Milano.

0 condivisioni 0 commenti

L’ironia e l’irriverenza sono quelle di sempre, ma a cambiare è la location: Alessandro Cattelan, per il suo nuovo programma, ha scelto il teatro, precisamente il Franco Parenti di Milano. Il programma si chiama E poi c’è Cattelan a teatro ed è il nuovo appuntamento con il conduttore, il suo show e nuovi grandi ospiti, volti di primissimo piano del mondo dello spettacolo, dello sport e dell’attualità, che andrà in onda dal 25 settembre dalle 21.15 ogni martedì su Sky Uno, per sei appuntamenti. A inaugurare la prima puntata, saranno presenti il frontman dei TheGiornalisti Tommaso Paradiso e, per la prima volta ospite di un programma della televisione italiana, la modella e attrice Emily Ratajkowski.

L'effetto del teatro

Al Franco Parenti di Milano Alessandro Cattelan intervista la RatajkowskiHDuff. stampa
Cattelan intervista Emily Ratajkowski in teatro

Venire qui ti dà un’energia diversa, è tutta un’altra cosa entrare con un sipario vero che si apre rispetto alla tendina grafica di uno studio televisivo

ha detto il conduttore durante la conferenza stampa di presentazione, continuando: "c’erano tante cose che sottovalutavo, perché io di norma tendo a 'buttare giù' le situazioni, a smontarle. Ma l’ambiente del teatro, le assi del palcoscenico, il sipario di velluto rosso… ecco, sono tutte cose che ti danno una spinta di adrenalina bella e forte, e me ne sono reso conto nella prima puntata. La differenza è come giocare in un bello stadio di provincia o entrare a San Siro: ecco, per me il teatro è San Siro.

Ecco perché il “ritmo” della conduzione sarà leggermente diverso:

Il mood che questo posto ti dà è diverso dalla frenesia della televisione, che ha un ritmo diverso. Io ho già un ritmo abbastanza veloce, ma questo posto ti porta ad avere un respiro diverso.

I monologhi a inizio puntata

Alessandro Cattelan sul palco di X Factor 2018HDcrosscast
Alessandro Cattelan conduce X Factor 2018

Le sei puntate saranno introdotte da monologhi che trattano alcuni temi cari al pubblico e legati all’attualità: dall’uso e abuso dei social network, fino ai risvolti comici dell’eccessivo ricorso al politicamente corretto, allo humor nero e a cosa significa essere radical chic oggi, "l’insulto peggiore nel nostro Paese", specifica il presentatore.

"Io voglio solo divertirmi: ci sono un sacco di argomenti su cui ci si rabbuia senza motivo, forse dovremmo sdoganarli ridendoci su", ha spiegato Cattelan, "questo è il mio stile di vita nella vita privata e ho avuto fortuna di conoscere una squadra che condivide la mia visione dell’esistenza". Il conduttore precisa che

Ridere su una cosa non vuole dire sottovalutarla e stare seri non vuol dire capirla.

Ecco perché il programma avrà sempre uno spirito scanzonato e leggero.

Gli ospiti del programma  

EPCC a teatro ha ancora una house band: gli Street Clerks, ex-concorrenti di X Factor.crosscast
Cattelan e gli Street Clerks, la band del programma

Tra gli ospiti dei sei appuntamenti, e Cattelan ci tiene a sottolineare che "tutti sapranno già le domande in anticipo, perché l’intento non è fare l’agguato all’ospite, ma avere gente tranquilla che mi dia una performance", ci saranno anche Chiara Ferragni, Daria Bignardi, Monica Cirinnà, Roberto Saviano, Andrea Bocelli ("che in America è una living legend, una leggenda vivente, ha detto Cattelan, «gli abbiamo detto di cantare un remix di Gigi D’Agostino, e lui ha accettato, ma solo a patto di farlo sui pattini a rotelle"), Alex Del Piero ("che verrà per giocare a Black Jack ma con il pallone", ha spiegato il conduttore), Roberto Mancini.

E poi ancora Valerio Mastandrea ("Valerio è una mente, ha una caratura talmente elevata che è impossibile affidargli qualcosa che non venga da lui: il suo monologo parla di quanto i figli ti devastano la vita quando nascono", ha detto Cattelan, "io stesso sono distrutto dalla prima elementare di mia figlia"), Guè Pequeno e molti altri. Non mancherà la musica, con le esibizioni dei TheGiornalisti, di Benji & Fede, Salmo, Achille Lauro e Quantin40, ma soprattutto quelle fisse degli Street Clerks, "un ingrediente fondamentale della trasmissione e sono dei grandi musicisti che non si atteggiano da grandi musicisti".

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO