Stai leggendo: I misteri di Praga, 5 luoghi tra esoterismo, leggende e magia

Letto: {{progress}}

I misteri di Praga, 5 luoghi tra esoterismo, leggende e magia

Scoprite una Praga misteriosa e sospesa tra la realtà e le antiche leggende che avvolgono le sue principali attrazioni: l'Orologio Astronomico, il Ponte Carlo, il Vicolo d'Oro, l'Isola di Kampa e l'Antico Cimitero Ebraico.

Praga iStockphoto

13 condivisioni 1 commento

Praga è una meravigliosa città che rappresenta una delle mete europee più amate per regalarsi giornate alla scoperta di chiese, monumenti, edifici, quartieri e scorci decisamente unici e capaci di suscitare intense emozioni ma nasconde, anche, molti intriganti segreti e leggende tutte da scoprire.

La storia della capitale ceca fin dal suo atto di fondazione in uno dei vertici del Triangolo della Magia Bianca che idealmente la congiunge a Torino e Lione, intreccia e confonde realtà, magia, esoterismo, religione e leggende.

Se si passeggia per Praga con uno sguardo attento, in ogni suo angolo, via o luogo è, infatti, possibile notare simboli, scritte, statue o monumenti che si ricollegano al suo passato esoterico che ha raggiungo il culmine durante l’impero di Rodolfo II tra il 1.500 e il 1.600.

In questo periodo, il sovrano radunò a Praga centinaia di maghi, alchimisti, astronomi e astrologi e li impegnò in numerose ricerche volte a scoprire i segreti della vita, della morte, della conoscenza suprema e a come tramutare il ferro in oro.

Scoprite, allora, l’anima più profonda e forse oscura di Praga, leggete i misteri e le leggende che avvolgono le sue più importanti attrazioni:

  1. L'Orologio astronomico
  2. Il Ponte Carlo
  3. Il Vicolo D'Oro
  4. L'Isola di Kampa
  5. Il Vecchio Cimitero Ebraico

1 - L'Orologio Astronomico, tra matematica, religione e paganesimo

Una delle principali attrazioni di Praga è, sicuramente, il suo Orologio Astronomico situato sul lato sud del Municipio della Città Vecchia  che si trova nell’omonima suggestiva piazza.

Questo capolavoro di ingegneria che ogni ora dalle 9 alle 23 regala uno spettacolo unico e pittoresco che scaturisce dai movimenti dei suoi sofisticati meccanismi racchiude numerosi simboli esoterici e cristiani.

L'Orologio Astronomico è, infatti, composto da tre elementi principali:

  • il quadrante astronomico che indica l'ora, la posizione del sole, le fasi lunare e persino l'antica ora boema
  • il corteo degli apostoli e altre quattro statue che rappresentano i vizi e la Morte, che si attivano ogni ora
  • un quadrante inferiore composto da medaglioni raffiguranti delle scene rurali che descrivono i mesi dell'anno e ai cui lati vi sono altre statue che simboleggiano il Filosofo, l’Arcangelo Gabriele, l’Astronomo e il Matematico.

L'Orologio Astronomico di Praga è, quindi, un simbolo che racchiude tutta l'essenza di questa fantastica città dove lo studio della matematica e dell'astronomia si sono a lungo intrecciati con elementi filosofici e religiosi.

Molti praghesi considerano, inoltre, il buono o cattivo funzionamento dell'Orologio Astronomico come un auspicio per il futuro della città in quanto nel corso dei secoli alcuni suoi malfunzionamenti sono avvenuti in periodi di guerra, tumulti o carestie.

  • Dove mangiare vicino all'Orologio Astronomico di Praga: Cafe Mozart, Staromestske namesti 481/22, un locale su due piani elegante e raffinato. Al primo piano vi è la sala ristorante, al secondo la pasticceria dalle cui finestre si possono vedere i dettagli dei vari quadranti dell'orologio.

Orologio Astronomico di PragaHDiStockphoto
L'Orologio Astronomico è una delle principali attrazioni della capitale ceca.

2 - Il Ponte Carlo, numerologia e superstizione

Il Ponte Carlo collega Staré Město o Città Vecchia di Praga al quartiere di Malá Strana ed è stato costruito per sostituire il Ponte della Giuditta che fu spazzato da una piena della Moldava nel 1.342.

Il re di allora Carlo IV appassionato di matematica, astrologia e numerologia decise di iniziare la costruzione del nuovo ponte in una data suggerita dai suoi astrologi di fiducia. Il 9 luglio 1.357 alle ore 5,31, posò la prima pietra dell'attuale Ponte Carlo in quanto la sequenza numerica 135797531 l'avrebbe preservato da ogni cataclisma.

In effetti, il Ponte Carlo esiste ancora e grazie alla sua magnifica struttura è diventato uno dei simboli più importanti di Praga.

  • Dove mangiare vicino al Ponte Carlo di Praga: Hergetova Cihelna, Cihelna 2b, un raffinato ristorante dove gustare pietanze tipiche della cucina ceca o piatti internazionali.

Il Ponte Carlo di PragaHDiStockphoto
Il maestoso Ponte Carlo di Praga.

3 - Il Vicolo d'Oro, esperimenti alchemici e la ricerca della pietra filosofale

Tra i luoghi più misteriosi di Praga vi è il Vicolo d'Oro situato nel quartiere di Hradčany, entro i confini del Castello e lungo la linea delimitata dalla Torre Bianca e dalla Torre di Dalibor.

Durante il regno di Rodolfo II, il Vicolo D'oro ospitava tutti gli alchimisti e gli astronomi che aveva riunito attorno alla sua corte nella speranza di perseguire la conoscenza universale, fine sicuramente nobile, ma anche per imparare a tramutare il ferro in oro, scopo decisamente più terreno.

Nel corso dei secoli nelle piccole case colorate che costeggiano il Vicolo D'Oro si sono succeduti famiglie indigenti ma anche personaggi illustri. Ai primi del Novecento, infatti, il vicolo divenne una zona piuttosto esclusiva dove si insediarono scrittori come Kafka, Jiří Mařánek, Jaroslav Seifert e František Halas.

  • Dove mangiare vicino al Vicolo D'Oro di Praga: U Tří Jelínků, Nerudova 206/4, un locale molto accogliente e luminoso dove degustare cucina tipica ceca o internazionale.

Il Vicolo d'Oro di PragaHDiStockphoto
Un suggestivo scorcio del Vicolo d'Oro di Praga.

4 - L'Isola di Kampa, la dimora dei Templari

La deliziosa Isola di Kampa è un luogo decisamente romantico dove regalarsi una passeggiata lontano dalla folla di turisti che si accalcano nelle zone centrali di Praga ma, anche, dove scoprire il legame tra questa città e l’Ordine dei Templari, un antichissimo ordine cavalleresco cristiano confluito poi nei Cavalieri di Malta.

L'isola Kampa è divisa da Malà Strana dal Canale del Diavolo, nome attribuitogli per via di una donna indemoniata che viveva nelle sue vicinanze, ed è considerata l'Isola dei Templari, in quanto vi sorge  la residenza del Gran Maestro dell’Ordine dei Cavalieri di Malta, un edificio dalla curiosa forma che ricorda una mezzaluna o la lettera C.

  • Dove mangiare vicino all'Isola di Kampa di Praga: Piknik Park, Nosticova 8, un locale accogliente e curato dove gustare piatti della tradizione ceca.

L'Isola di Kampa a PragaHDiStockphoto
Il Canale del Diavolo che divide l'Isola di Kampa da Praga.

5 - Il Vecchio Cimitero ebraico, il mistero e la leggenda del Golem

Tra i luoghi più misteriosi e a tratti inquietanti di Praga, vi è sicuramente l'Antico Cimitero Ebraico situato nel quartiere di Josefov.

Questo cimitero ebraico, il più antico d'Europa, accoglie i resti di oltre 100.000 ebrei sebbene le lapidi siano “solo” 12.000, per motivi di spazio le sepolture venivano effettuate stratificando i corpi.

Tra le tombe più visitate di questo cimitero c'è quella del Rabbino Loew che secondo la leggenda, per proteggere le sue genti da soprusi e violenze, plasmò vari Golem, figure antropomorfe tipiche della tradizione ebraica e medievale.

Questi Golem non avevano capacità intellettive pertanto il Rabbino per gestirli doveva inserire nella loro bocca una tavoletta di legno con incisa la parola di Dio. Un giorno, il rabbino se ne dimenticò e il Golem iniziò a distruggere il quartiere ebraico, pertanto dovette “spegnerlo” e non ne creò altri.

Secondo una credenza popolare se si lascia un biglietto o un sasso sulla tomba del Rabbino Loew i propri desideri verranno esauditi.

L'Antico Cimitero Ebraico di PragaHDiStockphoto
Una toccante immagine dell'Antico Cimitero Ebraico.

Vota anche tu!

In un tour alla scoperta della Praga esoterica cosa visiteresti per primo?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.