Stai leggendo: Nadia Toffa racconta la sua malattia nel libro "Fiorire d'inverno"

Letto: {{progress}}

Nadia Toffa racconta la sua malattia nel libro "Fiorire d'inverno"

Nadia Toffa ha condiviso un lungo post su Facebook, per annunciare la pubblicazione di un libro in cui racconta la malattia che sta affrontando da alcuni mesi. "Fiorire d'inverno" è la storia della sua vita, ed uscirà il 9 ottobre per Mondadori.

3 condivisioni 0 commenti

Nadia Toffa ha comunicato sui social la pubblicazione del suo nuovo libro, intitolato "Fiorire d'inverno". Per la giornalista, non si tratta di un'opera come un'altra: "Fiorire d'inverno" è infatti il racconto del delicato periodo che la Iena sta vivendo, da alcuni mesi a questa parte, in seguito alla scoperta della sua malattia

Era l'11 febbraio 2018 quando Nadia Toffa, in diretta a Le Iene, annunciava al suo pubblico di avere un cancro. Attraverso una toccante confessione, spiegava di essere venuta a conoscenza della malattia dopo il malore che l'aveva colpita un paio di mesi prima a Trieste, e di essere determinata a fare tutto il possibile per curarsi e guarire.

Da quel momento in poi, le sue apparizioni televisive si sono diradate, ma la giornalista non ha mai smesso di aggiornare i suoi follower sulla situazione. E tra i tanti scatti condivisi su Facebook ed Instagram, ne è arrivato uno, qualche giorno fa, con un messaggio importante: quello sull'uscita di Fiorire d'inverno, il romanzo sulla sua battaglia contro il cancro.

Nadia Toffa, "Fiorire d'inverno": il romanzo sulla malattia

Il nuovo libro di Nadia Toffa uscirà il 9 ottobre per Mondadori. 

In questo libro vi spiego come sono riuscita a trasformare quello che tutti considerano una sfiga, il cancro, in un dono, un’occasione, una opportunità. Raccontata in questo libro in cui c’è tutta la mia intimità, in cui vi apro il mio cuore.

ha spiegato la giornalista in un accorato post. Perché si può fiorire anche d'inverno, anche durante la stagione più fredda e più dura dell'anno.

Una creatura, questo libro, nata nel periodo più difficile della mia vita, eppure vi inonderà di gioia. Lo troverete pieno d’amore. “FIORIRE D’INVERNO" perché non ho mai sospeso la vita per la malattia, per il cancro e nessuno dovrebbe farlo. Ecco come ci sono riuscita io. E se ci sono riuscita IO......CI può riuscire chiunque. 

ha sottolineato Nadia Toffa, che effettivamente, in tutto questo lungo periodo di cure ed esami, si è sempre mostrata positiva e grintosa, senza tuttavia negare i momenti di difficoltà.

Non si sa chi vincerà. Vivendo lo scoprirò, controllo dopo controllo, tra qualche anno. Chi ha il cancro sa di cosa parlo.  

Sotto questa lunga confessione, non sono mancati i commenti di chi l'ha accusata di spettacolarizzare la malattia e di chi invece non ha gradito veder definito il cancro come un "dono". A questo proposito, Nadia ha voluto aggiungere una postilla: "So che la parola dono abbinata a cancro è forte, ma se anche solo una persona non sospenderà la vita per il cancro e vivrà sorridendo, avrò vinto la mia battaglia".

E dopo poche ore, ha lanciato un altro messaggio ai suoi utenti, racchiuso in una frase di Albert Einstein:

Forza Nadia, siamo tutti con te!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.