Stai leggendo: Disney ridisegna il personaggio di Tiana dopo le accuse di whitewashing

Letto: {{progress}}

Disney ridisegna il personaggio di Tiana dopo le accuse di whitewashing

A seguito delle critiche sollevate dai social riguardo le alterazioni all'aspetto del personaggio di Tiana in Ralhp Spaccatutto 2, in cui la principessa mostra tratti somatici più "caucasici", Disney ha accettato di ridisegnare il personaggio.

Il personaggio di Tiana nei film Disney Walt Disney

1 condivisione 0 commenti

Walt Disney torna sui suoi passi e decide di revisionare tutte le scene di Ralph Spacca Internet: Ralph Spaccatutto 2 in cui compare il persoanggio di Tiana, la principessa introdotta dal lugometraggio animato La principessa e il ranocchio, dopo le critiche emerse a seguito della pubblicazione delle prime immagini del film.

Infatti, quando Disney aveva diffuso foto e trailer del film, nelle quali vediamo Tiana ad esempio in pigiama, con i capelli ricci e sciolti, insieme alle altre principesse, sui social moltissimi utenti avevano notato che le fattezze del personaggio erano diverse da quelle originariamente esibite nella favola del 2009: i ricci erano molto meno scolpiti e più morbidi, in molte scene il tono della pelle sembrava notevolmente più chiaro e soprattutto il naso non era più a base larga e piatta ma piccolo e a punta.

Quindi i tratti somatici che denotano la sua etnia erano stati alterati in favore di quelli tradizionalmente attribuiti alla razza caucasica, ovvero ciò che si dice un caso di whitewashing. Si è in realtà anche parlato di “colourism” (“colorismo”), ovvero una particolare forma di discriminazione nei confronti delle persone dalla pelle scura generalmente proveniente da individui dello stesso gruppo etnico o razziale.

La critica si è diffusa abbastanza da spingere Disney a rimediare, come riporta il Wall Street Journal. Pare infatti che la major abbia ricevuto messaggi sia da Anika Noni Rose, l’attriche che ha doppiato Tiana nei film in lingua originale, e dal gruppo di sostegno e difesa dei diritti delle persone di colore Color of Change.

Il responsabile di comunicazione di Color Of Change, Brandi Collins-Dexter, ha dunque scritto: “La decisione di Disney di ripristinare l’immagine della Principessa Tiana a quella di una principessa Black senza compromessi, con labbra carnose, pelle scura e capelli corvini in Ralph Spacca Internet: Ralph Spaccatutto 2 è una vittoria per i membri di Color of Change”.

[La decisione di Disney è una vittoria per] I bambini di colore e i loro genitori, e gli spettatori di colore che vogliono vedere personaggi di colore accuratamente rappresentati nelle arti con tutte le varietà di sfumature, forme e misure.

Bradi ha proseguito: “Ridisegnando Tiana - la prima ed unica principessa nera di Disney - in Ralph Spacca Internet come era ne La principessa e il ranocchio, Disney ha mostrato il suo impegno a considerare i membri di Color of Change e la comunità nera.

È di certo un segnale importante, peccato che le decisioni prese da Disney stessa l’abbiano reso necessario.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE