Stai leggendo: X Factor 2018, Leo Gassman: il figlio di Alessandro incanta tutti

Letto: {{progress}}

X Factor 2018, Leo Gassman: il figlio di Alessandro incanta tutti

Grande successo di pubblico per la 3° puntata di audition di X Factor 2018! Lo show è stato seguito da 1 milione 175 mila spettatori ed è stato anche il programma tv più commentato della serata. Indimenticabile l'esibizione del giovanissimo Leo Gassman.

2 condivisioni 0 commenti

Sono stati 1 milione 175 mila gli spettatori medi che ieri sera hanno assistito alla terza puntata di X Factor Italia 2018. Nella fascia del programma, Sky Uno è stato il 7° canale nazionale con il 4% di share, nonché il 6° canale nazionale tra il pubblico 15-54 anni con il 6,3% di share.

Un ottimo risultato, a cui va aggiunto il fatto che questa 3° parte di audizioni è stata seguitissima sui social. X Factor è stato infatti il programma tv più commentato della serata, con ben 235.200 interazioni complessive, di cui il 78% generate su Instagram. Su Twitter l'hashtag ufficiale #XF12 è entrato nella classifica dei trending topic italiani e vi è rimasto fino a questa notte, con 4.381 citazioni.

X Factor 2018: la performance di Leo Gassman 

Tra i tanti talenti esibitisi sul palco, uno in particolare ha colpito pubblico e giudici: stiamo parlando di Leo Gassman, giovane figlio d'arte dell'attore Alessandro Gassman, nonché nipote del grandissimo Vittorio. 

Sono cresciuto in una famiglia di persone felici. Ma ora che salirò sul palco voglio dimostrare a me stesso di poter capire la mia strada per crearmi qualcosa di mio

Ha spiegato il cantante dietro le quinte, per poi arrivare sul palcoscenico con un suo inedito dal titolo Freedom. Già dalle primissime note, il pezzo ha conquistato tutti i presenti e il talentuoso Leo è potuto tornare a casa con la certezza di accedere ai Bootcamp.

X Factor 2018: i talenti in gara

Nel corso della serata, abbiamo assistito ad alcune esibizioni che hanno letteralmente messo sotto sopra lo studio. È il caso di Naomi Rivieccio, giovane cantante lirica che, per l'occasione, ha prestato la sua voce da soprano alle atmosfere decisamente più pop di Jesse J. Tra pubblico in fibrillazione e standing ovation, Naomi si è guadagnata 4 sì e un posto ai Bootcamp.

Decisamente più intima la performance del sedicenne Riccardo Mercogliano, che ha portato una toccante versione dell'indimenticabile Napule è di Pino Daniele. Anche per lui tanti complimenti e 4 giudizi positivi. 

Ad aiutare Asia Argento, Fedez, Mara Maionchi e Manuel Agnello in questa delicata selezione, ci ha pensato l'affascinante Tommaso Paradiso, leader dei Thegiornalisti. D'altronde il compito dei giudici diventa sempre più complesso: la prossima settimana ci sarà infatti l'ultima puntata di audizioni, successivamente approderemo ai Bootcamp e infine agli Home Visit, a cui seguiranno, finalmente i Live.

Il percorso verso la formazione delle 4 squadre comincia dunque a delinearsi.

E voi cosa ne pensate? Avete già un artista o un gruppo preferito?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE