Stai leggendo: Meghan Markle tiene il suo primo discorso da Duchessa, accompagnata dalla madre e da Harry

Letto: {{progress}}

Meghan Markle tiene il suo primo discorso da Duchessa, accompagnata dalla madre e da Harry

Sotto lo sguardo orgoglioso della madre Doria e del Principe Harry, Meghan Markle ha pronunciato il suo primo discorso ufficiale. La Duchessa ha presentato Together, libro di ricette charity a supporto dei sopravvissuti della Grenfell Tower.

2 condivisioni 0 commenti

Meghan Markle è stata accolta con grande entusiasmo dalla Royal Family ed è sin da subito apparsa intenzionata a ritagliarsi un posto speciale nel cuore del popolo britannico nel modo più naturale possibile: fare del bene alla gente comune, mischiarsi tra la folla e farsi conoscere a prescindere dalla mera carica istituzionale.

Il suo primo progetto benefico è sicuramente un ottimo punto di partenza. Ieri, 20 settembre, la Duchessa di Sussex ha presentato ufficialmente Together, un libro di ricette realizzato in collaborazione con la Hubb Community Kitchen di West London finalizzato a promuovere l'attività di questa comunità di donne - rigorosamente multietnica - che, cucinando incessantemente, supporta il quartiere e, soprattutto, i sopravvissuti all'incendio della Grenfell Tower.

Dopo aver fatto visita alla Hubb Community Kitchen alcuni mesi fa, Meghan Markle ha deciso di sostenere economicamente e non solo l'iniziativa dando vita a questo libro di cucina il cui ricavato delle vendite verrà devoluto interamente in beneficenza.

Meghan ha tenuto a Kensington Palace un appassionato discorso in cui ha dimostrato notevole empatia con l'uditorio:

Lavorare a questo progetto negli ultimi nove mesi è stato un enorme parto d'amore. Sono a Londra da poco e mi sono sentita subito accolta da questa cucina: il vostro calore e la vostra gentilezza, e anche il poter essere in questa città e vedere in questa piccola stanza quanto fosse multiculturale.

Meghan Markle con alcune delle donne della Hubb Community KitchenHDGetty Images
Meghan Markle con alcune delle donne della Hubb Community Kitchen

La Markle ha tenuto a sottolineare l'importanza della diversità e dell'integrazione:

Mi sento così orgogliosa di vivere in questa città che può includere così tanta diversità. Ci sono 12 paesi rappresentati in questo gruppo di donne autrici delle ricette del libro: è eccezionale.

La Duchessa ha poi rimarcato quanto lei stessa ami cucinare e, specialmente, quale sia secondo la sua personale opinione l'importante significato sociale del cibo:

Il potere del cibo va oltre il semplice pasto: è una storia. Quando conosciamo la storia di una ricetta, conosciamo anche chi la prepara: ci unisce e ci coinvolge, avvicinandoci per ciò che abbiamo in comune. E questo è lo spirito di questo libro, Together.

Meghan è stata accompagnata all'evento dalla madre Doria Ragland - che ormai dalla scorsa estate vive a Londra - e da suo marito, il Principe Harry. I due l'hanno sostenuta e osservata con orgoglio, ammirazione e amore, sentimenti che trapelano da ogni singola immagine che li ritrae insieme.

Meghan Markle con il Principe Harry e sua madreHDGetty Images
Lo sguardo orgoglioso di Harry e Doria Ragland nei confronti di Meghan

Questo è stato un momento molto emozionante per Doria, che per la prima volta dal Royal Wedding si è unita a sua figlia e al Principe per un impegno ufficiale. I tre sono apparsi molto uniti e complici, segno dell'ottimo rapporto che lega la Ragland a suo genero.

Proprio Harry ha dimostrato una devozione disarmante nei confronti di Meghan, lasciando che i riflettori fossero tutti per lei e supportandola con piccoli gesti che, però, non sono passati inosservati. Sui social è stato molto apprezzato il momento in cui Harry, vedendo i capelli di sua moglie volare al vento, ha provveduto a sistemarglieli, con grande premura.

Con il sostegno delle persone che ama e che più la amano, il primo discorso ufficiale di Meghan Markle non poteva che essere un successo.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.