Stai leggendo: L'ironia è donna: cosa c'è da sapere su La fantastica signora Maisel

Letto: {{progress}}

L'ironia è donna: cosa c'è da sapere su La fantastica signora Maisel

La serie Amazon Video ha fatto incetta di premi agli Emmy Awards, ecco alcune curiosità sullo show, i suoi attori e la creatrice Amy Sherman-Palladino.

Il cast di La fantastica signora Maisel Amazon Prime Video

4 condivisioni 0 commenti

Senza alcun dubbio quest’anno agli Emmy Awards hanno trionfato le donne e questo grazie anche e soprattutto alle tante statuette vinte dalla serie TV di Amazon Prime Video, La fantastica signora Maisel, che si è portata a casa ben 5 premi principali, tra cui quelli - abbastanza inediti per una prodotto televisivo “al femminile” - per la miglior serie comica, la miglior regia e la miglior sceneggiatura, queste ultimi entrambi vinti dalla creatrice dello show Amy Sherman-Palladino.

La fantastica signora Maisel, la cui prima stagione è disponibile sulla piattaforma digitale da fine novembre scorso in USA e da gennaio in Italia, ha dimostrato una volta e per tutte che anche il gentil sesso sa far ridere (e di gusto!) e lo ha fatto attraverso le ironiche vicende di Midge Maisel (Rachel Brosnahan), una tipica casalinga dell'Upper West Side della fine degli anni ’50 che, appena scopre che il marito la tradisce, si reinventa attrice di stand-up comedy e sconvolge la sua intera esistenza mettendola alla berlina sul palco.

Rachel Brosnahan HDGetty Images

Tanta ironia, una giusta dose di post-femminismo mirato e la capacità di portare sul piccolo schermo una carrellata di personaggi secondari degni di particolare nota e caratterizzati alla perfezione, è il segreto del successo de La fantastica signora Maisel. Ecco cosa sapere su questo sorprendente show, idolatrato dal pubblico e dalla critica e già destinato a diventare un nuovo cult TV.

Amy Sherman-Palladino: una penna “di serie”

La bellezza di La fantastica signora Maisel si deve in primis alla grande capacità narrativa di Amy Sherman-Palladino. Non a caso la produttrice, sceneggiatrice e regista è la mente che ha creato - insieme al marito Daniel Palladino - Gilmore Girls - Una mamma per amica, uno degli show più amati degli ultimi 20 anni. 

Amy Sherman-PalladinHDGetty Images

La scrittura della Palladino, che ha contribuito agli albori della sua carriera al successo di Pappa e Ciccia, è caratterizzata da dialoghi serrati, velocissimi, profondi e forti di un’ironia pungente. Oltre che dalla capacità di gestire una coralità di comprimari mai superflui. Ognuno riconoscibile. 

Questa cifra stilistica di Amy, insieme alla capacità di dare voce a personaggi femminili sempre originali ma con i quali non è affatto difficile empatizzare, è stata il vero segreto del successo di Una mamma per amica ed alla base di quello di quello de La fantastica signora Maisel.

Un successo annunciato 

La fantastica signora Maisel è stata fin da subito adorata dal pubblico. Basti pensare che l’episodio pilota dello show - diffuso a marzo 2017, molti mesi prima del resto delle puntate - è stato uno dei più apprezzati dagli spettatori di Amazon Video, raggiungendo il punteggio di 4,9 stelle su cinque.

Il placet del pubblico poi si è trasformato in importanti riconoscimenti: prima degli Emmy lo show era già stato premiato con due Golden Globe (Miglior serie comedy o musical e Miglior attrice in una serie commedia o musicale a Rachel Brosnahan) e 2 Critics' Choice Awards 2018 (Miglior comedy e Miglior attrice in una serie comedy a Rachel Brosnahan).

Mrs Maisel: look da diva, anima ribelle

Fondamentale per costruire un personaggio come Mrs. Maisel sono stati anche i costumi che, come spiegato dalla costume designer della serie Donna Zakowska a EW, dovevano rispecchiare nei colori e nello stile lo stato d’animo del personaggio interpretato da Rachel Brosnahan:

Esprimere le emozioni di Midge attraverso l’abbigliamento è stata una vera sfida.

Al contempo i look di Migde però dovevano anche raccontare la moda di un’epoca storica ben precisa, e per farlo Donna si è ispirata a icone di stile quali Audrey Hepburn. Tutto questo stando estremamente attenta ad abbinare le giuste nuance, come è riuscita a fare la stessa Zakowska in uno dei più iconici outfit di Mrs. Maisel ovvero quello caratterizzato da un cappotto rosa abbinato a un abito a ruota color magenta con cappellino e guanti in tinta.

"Le donne dell’epoca erano ossessionate dagli accostamenti perfetti" ha affermato Donna Zakowska "gli accessori costituivano un elemento armonizzante tra i vari capi, definendo in un certo senso la personalità di chi li indossava".

Alex Borstein: da I Griffin a La fantastica signora Maisel

Oltre alla stra-premiata Rachel Brosnahan, agli Emmy Awards una statuetta l’ha anche conquistata Alex Borstein che in La fantastica signora Maisel è Susie Myerson, vera e propria antitesi della protagonista ma sua prima grande e cinica sostenitrice.

Alex BorsteinHDGetty Images

La Borstein, soprattutto in America, è molto amata per essere la doppiatrice originale di Lois Griffin.

Nuove stagioni in arrivo

Ovviamente l’enorme successo di La fantastica signora Maisel ha portato Amazon Video a rinnovare lo show per altre due stagioni.

In particolare la seconda, il cui trailer è stato diramato ad agosto scorso, dovrebbe approdare sulla piattaforma a fine 2018 e avere come new entry nel cast Lauren Graham (la protagonista di Una mamma per amica) e Zachary Levi, protagonista del cinecomic DC Shazam!

Anche voi siete fan di Mrs Maisel?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.