Stai leggendo: Ariana Grande e Pete Davidson spiegano l'assenza agli Emmy

Letto: {{progress}}

Ariana Grande e Pete Davidson spiegano l'assenza agli Emmy

Ariana Grande e Pete Davidson erano attesi alla cerimonia degli Emmy, ma per via degli eventi tragici che hanno colpito la popstar, la coppia ha deciso di non partecipare. La cantante rimarrà lontano dai riflettori per un po'.

Ariana Grande e Pete Davidson Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Ariana Grande rimarrà lontana dai riflettori per un po’, e lo ha dichiarato in un comunicato ufficiale diramato da People per spiegare l’assenza dalla cerimonia degli Emmy, i premi della TV che sono stati consegnati lunedì 17 settembre.

La presenza della cantante e del fidanzato Pete Davidson era attesa da qualche giorno: la scorsa settimana, infatti, erano circolate anche foto che mostravano le poltrone riservate alla coppia nella platea del Microsoft Theatre di Hollywood.

Ma la popstar non se l’è sentita di partecipare all’evento, dopo la tragica notizia della scomparsa del suo ex fidanzato Mac Miller. Nel comunicato diffuso da People si legge infatti: “Contrariamente a quanto riportato, Ariana non parteciperà agli Emmy stasera. Anche Pete ha deciso di non presentarsi per rimanere con lei a New York”.

La cerimonia si è tenuta 10 giorni dopo la morte di Miller per apparente overdose: il rapper aveva 26 anni. Ariana e Mac avevano reso pubblica la loro relazione a settembre del 2016, dopo tre anni dalla loro collaborazione professionale per il singolo The Way. Erano insieme quando, il 22 maggio 2017, Ariana teneva il concerto a Manchester durante il quale, in un attacco terroristico, 22 persone erano rimaste uccise e 19 ferite.

Mac Miller con Ariana GrandeHDGetty Images
Ariana Grande e Mac Miller sul palco del concerto One Love

La fine della storia con Mac era stata presentata a maggio dai due come una decisione consensuale, e mentre Ariana Grande poco dopo ha reso pubblica la sua relazione con Pete Davidson, che nel giro di qualche settimana ha portato ad un fidanzamento ufficiale, Miller si era limitato a commentare quegli sviluppi con un: “Ci siamo amati per due anni, è finita. Siamo andati avanti entrambi”, e si è concentrato sulla sua musica, pubblicando il suo ultimo album Swimming il 3 agosto.

“Dati gli eventi degli ultimi due anni” continua il comunicato, “Ariana avrà bisogno di tempo per guarire e riprenderrsi”.

Rimarrà vicina a casa e utilizzerà questo periodo per passare il tempo con le persone a lei care e dedicarsi a nuova musica senza una scadenza.

E si conclude: “Lei ringrazia i suoi fan per la loro comprensione”. Speriamo che il futuro non le riservi nuove brutte sorprese.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.