Stai leggendo: Rose McGowan alla London Fashion Week: 'per quanto riguarda le molestie sessuali siamo ancora sul filo del rasoio'

Letto: {{progress}}

Rose McGowan alla London Fashion Week: 'per quanto riguarda le molestie sessuali siamo ancora sul filo del rasoio'

L’attrice è stata tra le prime ad accusare Harvey Weinstein ed è uno dei volti iconici del movimento #MeToo.

L'attrice e attivista Rose McGowan Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Rose McGowan nei giorni scorsi è stata una delle protagoniste della London Fashion Week dove - da attivista - ha parlato ancora una volta della lotta contro molestie sessuali di cui è paladina.

L’attrice, infatti, ha sfilato per la prima volta su una passerella per il designer di scarpe Nicholas Kirkwood con il quale ha collaborato per realizzare la collezione Primavera/Estate 2019, presentata a Londra in uno show intitolato Hacking and Activism.

Le creazioni futuriste di Kirkwood sono state descritte dallo stesso stilista come simboli di una lotta aò femminile: non a caso la sua sfilata è stata un vero e proprio di spettacolo di protesta “ambientato” in un mondo distopico in cui le modelle erano le protagoniste di una sorta di rivolta di genere.

View this post on Instagram

The #NicholasKirkwood Runway Resistance #LFW #SS19

A post shared by Nicholas Kirkwood (@nicholaskirkwood) on

Nel backstage della sfilata la McGowan, tra le prime insieme ad Asia Argento ad accusare pubblicamente Harvey Weinstein diventando - insieme alla collega - il simbolo del movimento #MeToo, ha sottolineato che per quanto riguarda la lotta contro le molestie sessuali

Siamo molto più avanti rispetto a dove eravamo, ma siamo ancora sul filo del rasoio. Dobbiamo iniziare un nuovo dialogo.  Le vittime di molestie sessuali sono ancora molto spaventate.

Da quando McGowan ha accusato di stupro Weinstein lo scorso ottobre più di 75 donne hanno seguito il suo esempio:

È stato un lungo viaggio. Sono davvero grata del fatto che la gente stia mettendo in discussione ciò che è accettabile, ma è stato un anno infernale.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.