Stai leggendo: Liquore alla melagrana: la ricetta facile

Letto: {{progress}}

Liquore alla melagrana: la ricetta facile

Il liquore alla melagrana ha un sapore molto piacevole e un bel colore rosso vivo: provalo come digestivo, come aperitivo o come ingrediente per i tuoi dolci.

Liquore alla melagrana Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Il liquore alla melagrana è un ottimo digestivo da consumare a fine pasto al posto del classico limoncello. In realtà, poi utilizzarlo anche come bagna per torte, pan di Spagna e dolci in sostituzione del succo di frutta o di altri liquori. Se ti serve a scopo decorativo in pasticceria, usa del succo di frutta alla melagrana come ingrediente insieme ad alcol e acqua e otterrai un liquore dal colore rosso ancora più intenso. Al di là delle possibili varianti, la preparazione non presenta difficoltà ed è molto simile a quella degli altri liquori casalinghi.

Dovrai solo fare attenzione nel momento dell’acquisto della melagrana. I frutti migliori sono quelli maturi. Una volta comprati, sgrana i chicchi uno ad uno e lasciali essiccare al sole. Di solito, sono sufficienti 3 o 4 giorni per avere il giusto livello di essiccazione. Grazie a questa piccola procedura, i chicchi acquisteranno un sapore più dolce e gradevole.

Se ti piacciono i liquori molto aromatizzati, puoi insaporire e profumare con della cannella, dello zenzero oppure della buccia di arancia. Questi ingredienti extra vanno aggiunti direttamente nella miscela di melagrana, acqua e zucchero prima che si raffreddi troppo. Sei pronta a metterti alla prova in cucina con la nostra ricetta del liquore alla melagrana? Ti serve solo un altro piccolo consiglio per l’imbottigliamento: filtra il liquore almeno un paio di volte e la colorazione risulterà limpidissima.

Informazioni

Ingredienti

  • Melagrana 300 gr
  • Acqua 500 ml
  • Zucchero 300 gr
  • Alcol puro 500 ml

Preparazione

  1. Sgrana i chicchi di melagrana e distribuiscili su un canovaccio per farli essiccare al sole. Esponili al mattino e ritirali la sera per circa 3 o 4 giorni.

  2. Metti i chicchi essiccati sul fondo di un barattolo di vetro e aggiungi l’alcol. Chiudi per bene il barattolo con il suo tappo ermetico e riponilo in un luogo fresco e asciutto.

  3. Lascia la miscela di melagrana e alcol a macerare per almeno 10 giorni. In questo lasso di tempo, devi avere l’accortezza di agitare leggermente il barattolo a giorni alterni per mescolare la miscela.

  4. Non appena la miscela è pronta, prepara lo sciroppo di acqua e zucchero. Fai sciogliere lo zucchero in una pentola a fuoco dolce, aggiungendo via via l’acqua. Continua a mescolare fino a quando lo zucchero non si sarà completamente sciolto.

  5. Lo sciroppo deve avere un colore cristallino. Puoi comunque scegliere se aumentare o diminuire la dose di zucchero a seconda del tipo di liquore che vuoi preparare. Se lo preferisci più alcolico, riduci semplicemente il quantitativo di zucchero.

  6. Spegni il fornello e lascia riposare lo sciroppo. Nel frattempo, filtra la miscela di melagrana e alcol in modo da avere solo la parte liquida e aggiungila allo sciroppo di zucchero.

  7. Mescola i tuoi composti e versa il tuo liquore alla melagrana nelle bottiglie in vetro sterilizzate.

  8. Conserva il liquore in un luogo fresco e asciutto e lascialo riposare per almeno 30 giorni. Potrai servire il tuo liquore alla melagrana a fine pasto oppure come aperitivo con qualche cubetto di ghiaccio.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.