Stai leggendo: Harrison Ford si scaglia contro i leader che stanno distruggendo il mondo

Letto: {{progress}}

Harrison Ford si scaglia contro i leader che stanno distruggendo il mondo

"Smettetela di dar potere alle persone che non capiscono la scienza": Harrison Ford si scalda durante un evento sul riscaldamento globale.

6 condivisioni 0 commenti

Harrison Ford è di recente salito sul palco del convegno ambientalista Global Climate Action Summit a San Francisco, in California, per pronunciare un discorso infervorato che sta facendo il giro dei social. Il problema, accusa l’attore, inizia dai leader.

Smettete di dare potere alle persone che non credono nella scienza, o ancora peggio, fingono di non crederci per i loro interessi.

Ed ha aggiunto: “Sanno chi sono. Noi sappiamo chi sono”. La critica velata è indirizzata a Trump ed al suo governo, che sta accumulando progetti di legge volti a distruggere tutte le misure a protezione dell’ambiente messe in atto - con lentezza e difficoltà - prima che arrivasse al potere. Già nel 2012, ben prima di candidarsi alla presidenza, Trump aveva ad esempio definito la questione del riscaldamento globale come “una bufala” creata dai cinesi “per rendere l’industria degli USA non competitiva”.

Tutti noi, ricchi o poveri, con potere o senza, soffriremo gli effetti del cambiamento climatico e la distruzione del nostro ecosistema.

Ed ha continuato con grande emozione: “Siamo di fronte a quella che sta velocemente diventando la più grande crisi morale del nostro tempo. In cui quelli meno responsabili dovranno patire il costo più grande”. Nel pronunciare il discorso Harrison Ford eha puntato l’attenzione in particolare sullo sfruttamento delle risorse naturali, le cui conseguenze catastrofiche sul nostro pianeta eguagliano quelle del cambiamento climatico.

Quindi non dimenticate per chi state lottando.

Ed ha spiegato: “Sono i pescatori in Colombia o quelli in Somalia che si chiedono dove dovranno andare a cercare da mangiare la prossima volta e si chiedono perché i loro governi non li proteggono. È la madre nelle Filippine che ha paura che il prossimo rifone le strapperà via il figlio dalle braccia. È la gente proprio qui, in California che fuggono da incendi mai visti prima, quelli sulla East Cost che affrontano i peggiori uragani registrati nella storia”.

È il nostro paese, le nostre comunità, le nostre famiglie. Vi prego, non dimenticate la natura.

La star di Indiana Jones e Star Wars ha proseguito: “Se non cambiamo direzione, il futuro dell’umanità è a rischio”. “Possiamo mettere pannelli solari su ogni cas. Possiamo trasformare ogni macchina in un veicolo elettrico. Finché Sumatra brucia, avremo fallito”, ha aggiunto Ford, riferendosi agli incendi in corso nella splendida isola del Sud Est asiatico.

Già nel 2017 l’attore si era scagliato contro chi nega le verità scientifiche. Parlando al gruppo 3Labs a Culver City in California, lo scorso novembre Ford aveva dichiarato: “Stiamo affrontando un momento senza precedenti nella storia. La più grande minaccia oggi non è il cambiamento climatico, l’inquinamento, le inondazioni o gli incendi. È che abbiamo persone al comando che non credono nella scienza”.

Speriamo che le parole di Ford vengano ascoltate: mai come ora c’è bisogno di prendere provvedimenti per cercare di arrestare i devastanti fenomeni che stanno colpendo la Terra. E questo non solo negli USA o all'estero, ma anche da noi,  perché non abbiamo un Pianeta B.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.