Stai leggendo: Emma Thompson: 'A 60 anni, mi sto godendo la vita come mai prima d'ora'

Letto: {{progress}}

Emma Thompson: 'A 60 anni, mi sto godendo la vita come mai prima d'ora'

Alla soglia dei 60 anni Emma Thompson vive la vita con entusiasmo: nel promuovere l'acclamato The Children Act racconta di sé, dell'amore e delle bugie che vengono dette alle donne.

 Emma Thompson Getty Images

2 condivisioni 1 commento

Emma Thompson ha 59 anni, due Oscar, moltissimi altri premi ed un carriera che ha spaziato in tantissimi generi, rendendola uno dei nomi più amati in patria ma anche nel resto del mondo. E quella vitalità che la contraddistingue da sempre non accenna a svanire.

In una bellissima intervista pubblicata da Vulture poche ore fa, l’autrice, attrice e attivista racconta la sua visione delle relazioni, dell’amore, le donne e la propria vita, che - pensa- non si è mai goduta come adesso.

View this post on Instagram

"I find it incredibly exciting at the moment because this new generation of girls — Generation Z, I believe — are challenging me all the time. I’m learning new things. Gender fluidity is fascinating to me. Every time someone says you’ve got to learn words like cisgender or trans, or when someone asks me to refer to “thee” or “thou” I get so excited ... We might have a generation — and God knows we need it — that may help us leapfrog the death throes of the old ways. I mean, Brett Kavanaugh coming is just f*cking hell, but at the same time other things are happening. You think about what might happen here with Roe versus Wade, and then also think about what happened in Ireland where abortion and gay marriage were made possible — extraordinary. The shifts in the sands of our development are so interesting at the moment." 〰️ Emma Thompson talks her new films, the lies women are told, and the two kinds of people in the world at the link in our bio. 📸: Austin Hargrave/August

A post shared by Vulture (@vulture) on

In The Children Act, Emma Thompson ha il ruolo di un giudice molto rispettato la cui impegnativa vita professionale mette a repentaglio il matrimonio con il personaggio interpretato da Stanley Tucci. “Quello che vediamo nel film è la relazione tra il mio personaggio e quello di Stan che sta crollando, e poi ne nasce una nuova. Che è quello che succede nelle relazioni a lungo termine. E se non succede, qualcuno è in fase di negazione”. Secondo l’attrice, infatti, è inevitabile che avvengano cambiamenti in una storia lunga:

Se la relazione non è mai cambiata per lunghi periodi, allora le persone stanno vivendo un’imitazione di quello che la loro storia era un tempo.

Ed ha aggiunto: “Le persone cambiano, come la vita, e non si puà avere sempre la stessa relazione di quando ci si era appena conosciuti. Quando la gente dice: ‘La nostra relazione è perfetta’, io rispondo ‘Non ci credo proprio’”. La star di Love Actually e Harry Potter ha poi continuato a discutere del tema, parlando anche della frustrazione che ha sempre provato nel vedere come alle donne vengano propinate in continuazione visioni ideali dell’amore.

Ero arrabbiata per le bugie e le favole che venivano propinate alle giovani donne - che l’amore sia il coronamento di tutto.

Già molti anni fa la Thompson aveva esternato opinioni simili. “Ora direi che quello che succede dopo il lieto è fine è il momento in cui inizia l’amore. Innamorarsi è uno stato d’animo straordinario, ma temporaneo, e credo che ciò che mi fece arrabbiare fosse proprio l’idea che quella magnifica condizione sarebbe dovuta durare”.

Nessuno mi aveva detto che non è così. È come il parto: mentono Tutti. Nessuno ti dice la verità”.

Ed ha continuato: “Non c’è onestà sul fatto che ‘sì, è doloroso’, e le persone hanno il terrore di quel dolore. Quindi ci sono un sacco di donne che scelgono il cesareo, che è un’operazione importante la cui guarigione richiede tempo. Adesso il dolore di partorire è opzionale, eppure non c’è onestà su ciò che quell’opzione può comportare per il tuo corpo”. L’attrice ha dato alla luce la sua unica figlia naturale, Gaia Romilly Wise, avuta dal marito Greg Wise nel 1999. I due hanno anche adottato un ex soldato bambino del Rwanda, Tindyebwa Agaba Wise.

Emma Thompson firma autografi sul tappeto rossoHDGetty Images
Emma Thompson all'anteprima di The Children Act

L’attrice poi parla di come ora, con qualche anno in più, si può permettere di essere meno inibita di prima, anche nelle scelte professionali: “È così fastidioso essere una donna e ritrovarsi sempre a pensare ‘Devo davvero vedere un’altra storia su un uomo che fa cose che ho visto fare agli uomini milioni di volte?”. Quindi mi annoio”

La differenza è che adesso, che sono più matura, mi libero dalla noia. Non me ne preoccupo più. Sono libera di andare a cercare nuove idee e nuove voci.

Ed aggiunge: “Posso comodamente rifiutare un sacco di cose. È bellissimo avere questa età. Sono vecchia”. Ad aprile l’attrice compirà 60 anni, ed è pienamente consapevole delle cose di cui essere grata. “Mi sento estremamente fortunata. Mio padre è morto a 52 anni. Mio zio ne aveva 51. Mia cognata, un paio di anni fa, 51. Ho un bel numero di amici che se ne sono andati”. Tra questi rientra anche l’attore Alan Rickman, che con la Thompson aveva un sodalizio artistico ed affettivo da sempre. “Non puoi dare per scontata la tua sopravvivenza. Che altro sento? Il lavoro che sto facendo è più appagante e divertente che mai”.

Penso i 60 anni, se sei in salute, siano la decade più bella. Niente ciclo: problema risolto! Finita la menopausa: urrà! I bambini sono grandi: addio! Il matrimonio, se sei durato tanto, 20 o più anni, stai a posto.

Emma Thompson e Hailey Atwell HDGetty Images
Emma Thompson sorprende Hailey Atwell alla prima di The Children Act

Ed ha concluso: “Quindi questa dovrebbe essere uno dei frammenti più belli della tua vita, la giovinezza della vecchiaia… direi che è il momento migliore di tutti”. Siete d’accordo con le parole di Emma Thompson?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.