Stai leggendo: Debra Messing si scaglia (di nuovo) contro Susan Sarandon su Twitter

Letto: {{progress}}

Debra Messing si scaglia (di nuovo) contro Susan Sarandon su Twitter

Si riaccende la faida social tra Debra Messing e Susan Sarandon. L'attrice di Will & Grace ha accusato la collega di aver sostenuto Donald Trump e la sua politica aggressiva in una delle sue ultime interviste.

1 condivisione 0 commenti

Non è la prima volta che Debra Messing e Susan Sarandon si scontrano in merito a tematiche politiche.

Durante le elezioni presidenziali del 2016, la Messing sosteneva apertamente Hillary Clinton - che perse contro Donald Trump - mentre la Sarandon appoggiava Bernie Sanders. Le due all'epoca hanno cominciato a battibeccare (rigorosamente via social) quando Susan Sarandon definì un ipotetico ingresso della Clinton alla Casa Bianca ancora più pericoloso di Trump.

Debra Messing la attaccò duramente su Twitter, ma la polemica finì in una bolla di sapone. A distanza di due anni circa, le due si sono nuovamente scontrate sulla nota piattaforma.

Variety ha riportato un'affermazione della Sarandon, estrapolata dalla sua ultima intervista, dandole particolare rilievo: "Donald Trump ha ispirato più donne e persone di colore a concorrere per una carica politica", recita il titolo dell'intervista in questione.

Debra Messing ha immediatamente aggredito la collega su Twitter, dando il via a una lunga scia di post. Il primo recita così:

Stai zitta Susan. Certo, diamo credito a Trump. Convinciti che questa catastrofe di Presidente che hai detto sarebbe stato meglio di Hillary Clinton non stia portando via dei bambini ai genitori, non stia distruggendo tutti i tentativi di proteggere l'ambiente, gli animali, non stia strappando via alle donne il diritto all'assistenza e all'aborto, per non parlare della distruzione dei rapporti di alleanza con il resto del mondo.

Poche ore dopo, Susan Sarandon ha ribattuto con un tweet, cercando di far ragionare Debra Messing e di placare gli animi.

Debs, prova a cliccare sul video e ad ascoltare quello che effettivamente ho detto, non dare retta al titolo clickbait di Variety, che non ha virgolette.

Nella clip video in questione, l'intervistatore chiede a Susan Sarandon - che, a onor del vero, ha più volte manifestato contro il tycoon - che voto darebbe al Presidente Trump. L'attrice risponde chiaramente: "Gli direi di ricominciare tutto dal principio".

La protagonista di Viper Club si è piuttosto risentita per il modo in cui Variety ha divulgato la sua intervista e non ha esitato a chiamare in causa l'account ufficiale del magazine su Twitter.

Come finirà questa polemica?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.