Stai leggendo: Ryan Gosling ha visitato il cafè pieno di suoi cartonati diventato virale sui social

Letto: {{progress}}

Ryan Gosling ha visitato il cafè pieno di suoi cartonati diventato virale sui social

Dopo una massiccia campagna social, la titolare del Grinder Coffee di Toronto è riuscita nel suo intento: ricevere una visita di Ryan Gosling, i cui cartonati occupano praticamente l'intero locale!

Ryan Gosling Getty Images

2 condivisioni 0 commenti

 A volte i sogni diventano realtà, e i social possono dare una mano!

Quanto è successo alla titolare del Grinder Coffee di Toronto ne è la dimostrazione. Il Grinder è un cafè che, negli ultimi 10 giorni, ha portato avanti una campagna promozionale molto intensa per attirare a sé la visita di un ospite speciale: Ryan Gosling. Sapendo che l'attore si sarebbe trovato di lì a poco a Toronto per il Toronto International Film Festival, la proprietaria ha deciso di riempire il locale con ritagli di giornale, poster e cartonati enormi con le sue fattezze.

Giorno dopo giorno, la campagna è stata pubblicizzata sui social, in particolar modo su Twitter, attirando sempre più consensi e, ovviamente, clienti.

La campagna #ryanneedsgrinder, ossia "Ryan ha bisogno di Grinder", è andata avanti assumendo portata sempre più grande, e più grandi diventavano anche i cartonati di Gosling con cui i clienti si trovavano a dividere il bancone!

In occasione del decimo giorno, è successo quello che tutti si auguravano: Ryan Gosling ha realmente visitato il Grinder, per la gioia della sua proprietaria, Joelle.

I due hanno posato insieme per alcune foto e l'intrepida fan ha avuto modo di abbracciare il suo beniamino in carne e ossa.

Pare, inoltre, che Joelle abbia apprezzato particolarmente il buon profumo di Ryan Gosling. Sarà sicuramente la donna più invidiata di Toronto!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.