Stai leggendo: Consigli di viaggio: i 5 luoghi più mistici al mondo

Letto: {{progress}}

Consigli di viaggio: i 5 luoghi più mistici al mondo

I luoghi più mistici al mondo dove viaggiare per provare emozioni e sperimentare spunti di riflessione unici.

14 condivisioni 0 commenti

Il viaggio a prescindere dalla propria meta è sempre un’ esperienza che tocca anche lo spirito. Quante volte al ritorno da una breve vacanza al mare o in montagna, anche, in luoghi già visitati e vicino a casa, ci si sente diversi e, anche, un pò rinati? Praticamente sempre, peccato però che i benefici di questa nuova energia che investe corpo e spirito, in genere, svaniscano nel giro di pochissimi giorni se, non addirittura, ore!

Esistono però viaggi spirituali che regalano esperienze capaci di creare dei cambiamenti profondi e a lungo termine, visitare certi luoghi può, infatti, far mutare la propria visione del mondo o può far nascere delle riflessioni sul senso più profondo della vita a prescindere dalla religione che si professa o dal proprio ateismo.

Tra i principali luoghi mistici del mondo vi sono, infatti, templi ortodossi o buddisti, città, laghi e montagne permeati da un'energia unica e particolare capace di scuotere la mente e lo spirito e far trovare, magari, una risposta alle proprie domande o farne nascere di nuove.

Sicuramente, visitare alcuni di questi luoghi mistici non è facile sia per la loro collocazione geografica distante da mete più turistiche, sia per gli inevitabili problemi di adattamento che può comportare il trovarsi immersi in culture e abitudini estremamente diverse da quelle occidentali ma, le ispirazioni e le sensazioni che vi si vivono, ripagano ampiamente dei disagi.

Scoprite, allora, i 5 luoghi più mistici al mondo dove recarsi per vivere esperienze uniche che sicuramente vi regaleranno una nuova visione della vita:

  1. Monte Athos, Grecia
  2. Tempio di Besakih, Bali
  3. Varanasi, India
  4. Monte Kailash, Tibet
  5. Lago Titicaca, Perù

1 - Il Monte Athos, monasteri ortodossi sospesi tra terra e cielo

Tra i luoghi più mistici al mondo vi è sicuramente il Monte Athos o Repubblica Monastica del Monte Athos, un territorio autonomo della Grecia governato dal patriarca Universale di Costantinopoli. Questo monte che si trova all'estremità orientale della penisola Calcidica è, infatti, diventato sacro per gli ortodossi a partire dal 900 d. C. quando molti monaci vi si rifugiarono per sfuggire alle persecuzioni ottomane.

Oggi sul Monte Athos vivono più di 1.000 monaci ortodossi, la maggior parte ha scelto di abitare in uno dei suoi 20 monasteri principali ma sono decine quelli che vivono come eremiti rifugiati nelle tante grotte di questa montagna o in casette isolate da tutto e tutti.

Il Monte Athos con i suoi suggestivi monasteri costruiti nella roccia è interdetto alle donne e, comunque, i flussi turistici sono molto limitati e controllati per non disturbare la vita dei monaci.

  • Informazioni utili: gli uomini possono accedere a questa comunità autonoma solo tramite traghetti in partenza dal porto di Ouranoupoli o da Ierrisos, tutti possono, invece, ammirare la suggestiva bellezza dei monasteri dalla costa prenotando uno dei numerosi tour in barca disponibili.

Monte AthosHDiStockphoto
Il Monastero di Simonopetra sul Monte Athos.

2 - Tempio di Besakih, ai piedi del vulcano

Nel villaggio di Besakih alle pendici del Monte Agung nella zona orientale dell'isola di Bali, si trova il tempo di Tempio di Besakih, il luogo di culto più importante per gli induisti balinesi.

Il culto del vulcano del Monte Agung probabilmente risale a più di 2.000 anni fa, ma solo nell' 800 d.c. è stato costruito il Tempio di Besakih costituito da 3 complessi sacri ognuno dedicato a una delle principali divinità indù ovvero Shiva, Brahma e Vishnu.

Questo tempio, uno tra i luoghi più mistici al mondo, è visitato ogni anno da milioni di turisti e da moltissimi pellegrini che vi si recano per le 70 cerimonie religiose che si tengono ogni anno.

  • Informazioni utili: per visitare il tempio bisogna pagare un ticket d'ingresso, sebbene non sia obbligatorio è consigliato avvalersi di una guida per scoprire e capire i suoi vari simboli. All'ingresso del Tempio vi sono molte guide, il prezzo del loro servizio dipende dalla vostra capacità di contrattare.
  • Come raggiungere il Tempio di Besakih: in auto a noleggio in circa 2 ore partendo dall'Aeroporto Internazionale di Denpasar o con il bus tramite una visita organizzata.
Tempio di BesakihHDiStockphoto
La scalinata principale del Tempio di Besakih.
Tempio di BesakihHDiStockphoto
La vista che si gode dal Tempio di Besakih a Bali.

3 - Varanasi, dove la vita si intreccia alla morte

Varanasi si trova nell'India settentrionale ed è una delle città più antiche del mondo, è infatti abitata da oltre 3.500 anni e la sua popolazione ammonta a circa 1 milione di persone.

Varanasi è la Città Sacra degli Induisti, ogni credente vi si deve recare almeno 1 volta nella vita per immergersi nella acque del Gange da almeno 5 diversi ghat, ovvero le scale di pietra che raggiungono direttamente il letto del fiume. A Varanasi si arriva, infatti, ancora in vita per purificarsi ma anche una volta defunti per farsi cremare di fronte a chiunque. Secondo la religione induista chi viene cremato a Varanasi sfugge all'eterno ciclo di morte e reincarnazione, pertanto è il luogo più ambito per morire o per farsi cremare.

Un momento estremamente suggestivo a Varanasi è l'alba, quando è possibile vedere centinaia di induisti affollare le sponde del fiume per effettuare le rituali abluzioni. Chi desidera visitare questo luogo mistico deve, comunque, essere conscio e soprattutto pronto a respirare i suoi miasmi e a vedere miseria, malattia e cremazioni.

  • Informazioni utili: una visita a Varanasi è un'esperienza che colpisce spirito e cuore ed è consigliata a chi riesce a non farsi impressionare troppo da scene che possono apparire molto crude per la sensibilità occidentale o a chi, comunque, riesce a interiorizzarle attraverso un proprio percorso personale. È consigliato visitare la città calzando scarpe chiuse e non fermarsi per di più di una notte per i suoi forti miasmi.
  • Come raggiungere Varanasi: tramite voli interni diretti da Delhi o Mumbai o tramite bus e treni sempre in partenza dalle principali città indiane. Per godere, comunque, pienamente delle bellezza dell'India in totale sicurezza, limitando possibili disagi negli spostamenti o negli alloggi è consigliabile prenotare tour organizzati dall'Italia, come quelli disponibili su viviTravels.
VaranasiHDiStockphoto
Una suggestiva immagine di Varanasi.
VaranasiHDiStockphoto
Varanasi, induisti impegnati nella abluzioni rituali.

4 - Monte Kailash, la porta del paradiso

Il Monte Kailash alto quasi 7.000 metri appartiene alla catena montuosa dell'Himalaya ed è un monte sacro per induisti e buddhisti.

Secondo gli induisti qui siedono in perenne meditazione Shiva e sua moglie Parvati mentre per i buddisti vi abita Buddha Demchok, che rappresenta la felicità eterna, inoltre, la particolare conformazione di questa montagna la fa assomigliare a un fiore di loto.

Il Monte Kailash è sicuramente uno dei luoghi più mistici al mondo in quanto meta di numerosi pellegrini che si cimentano nel kora, ovvero un itinerario circolare di oltre 50 km che gira attorno alla montagna.

Ai turisti è consigliato, invece, il percorso che include il Passo di Dolma dove vi si trovano 4 suggestivi monasteri buddisti e lo Shiwatshal, un cimitero che accoglie i resti terreni di Lama e monaci.

  • Informazioni utili: Il periodo migliore per fare un tour sul Monte Kailash è quello compreso tra metà maggio e metà ottobre ma bisogna considerare che spesso le temperature notturne scendono al di sotto dello zero.
  • Come raggiungere il Monte Kailash: sicuramente è consigliato visitare questa montagna con un tour organizzato prenotato dall'Italia come quelli di Verticalife.
Monte KailashHDiStockphoto
La cima del Monte Kailash, considerato la porta del paradiso da induisti e buddisti.
Monte KailashHDiStockphoto
Un dettaglio di monumenti buddisti la cui presenza è frequente lungo i sentieri del Monte Kailash.

5 - Lago Titicaca, la culla della civiltà Inca

Il grande Lago Titicaca si trova al confine tra Perù e Bolivia a un'altitudine di quasi 4.000 metri sul livello del mare ed è considerato uno dei luoghi più mistici al mondo in quanto vi nacque la civiltà Inca.

Secondo il mito, il dio del del sole è nato sulla Isla del Sol, l'isola più grande del Titicaca e sotto le acque sono sommerse città intere mai visitate per rispetto. Davanti all'isola del Sol vi è l'Isla della Luna che il mito descrive donna, questo lago racchiude quindi sole e luna, positivo e negativo, uomo e donna, tutti gli opposti che si guardano e si attraggono.

Regalarsi un tour sul lago Titicaca a bordo di imbarcazioni tipiche è decisamente un'esperienza indimenticabile sia per la bellezza del luogo e gli scorci naturali che offre, sia per l'energia che si respira.

  • Informazioni utili: per godere appieno della bellezza del lago Titicaca è consigliabile fermarsi almeno 2 giorni prenotando uno dei tanti tour offerti dalle varie agenzie presenti vicino al porto di Puno. La maggior parte di queste visite organizzate offre la possibilità di dormire una notte presso una famiglia del luogo, esperienza, comunque, consigliabile solo a chi possiede buone capacità di adattamento.
  • Come raggiungere Puno da Lima: tramite collegamenti con bus o con volo interno fino a Juliaca e poi prendendo un bus. Per visitare il Perù e i suoi tanti luoghi magici è consigliato comunque prenotare un tour organizzato dall'Italia come quelli proposti da viviTravels.
Lago TiticacaHDiStockphoto
Una tipica imbarcazione usata dai locali per navigare sul Lago Titicaca.
Lago TiticacaHDiStockphoto
Una suggestiva immagine del Lago Titicaca.

Vota anche tu!

Quale tra i luoghi più mistici al mondo vorresti visitare?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.