Stai leggendo: Ryanair e i bagagli a mano gratis, la fine di un'epoca!

Letto: {{progress}}

Ryanair e i bagagli a mano gratis, la fine di un'epoca!

Scoprite tutte le nuove regole sul bagaglio a mano Ryanair che entreranno in vigore dal 1 novembre 2018 e riguardano anche i voli già prenotati, ma in partenza dopo quella data.

Donna con trolley iStockphoto

7 condivisioni 0 commenti

Ryanair, una delle più grandi ma anche discusse compagnie aeree low cost, ha decretato la fine di un'epoca, quella del bagaglio a mano gratis.  

Dal 1º novembre 2018, infatti, solo i passeggeri che acquistano l'opzione imbarco prioritario possono portare il bagaglio a mano in cabina mentre gli altri possono portare solo una borsa personale di piccole dimensioni e consegnare il secondo bagaglio del peso massimo di 10 Kg al check-in per l'imbarco a pagamento.

Questa norma si applica, anche, ai voli prenotati nei mesi precedenti ma con partenza da novembre e proprio tale retroattività sta sollevando numerose proteste da parte di enti preposti alla tutela dei consumatori come il Codacons.

Sicuramente questa decisione, peraltro minacciata da tempo, è una piccola rivoluzione per tutti i viaggiatori ma, soprattutto, per gli amanti dei brevi o lunghi weekend in Italia o in Europa diventati esperti nell'arte di riuscire a far stare vestiti, scarpe, accessori e tutto il necessario per il proprio break, in piccoli trolley acquistati solo dopo averne scrupolosamente verificato la misura, proprio per essere sicuri di riuscire a portarli in cabina.

La compagnia low cost irlandese ha ribadito che questa decisione non è legata alla volontà di aumentare i propri ricavi, che peraltro non ne sarebbero influenzati viste le nuove tariffe maggiormente competitive, ma la giustifica definendola necessaria per riuscire a migliorare i tempi d'imbarco dei passeggeri e di conseguenza per limitare il numero dei voli aerei in ritardo. Secondo le analisi di Ryanair pare che il tempo speso per sistemare borse e trolley sugli aerei sia una delle maggiori cause di ritardo.

Nell'attesa di vedere se effettivamente le nuove regole sui bagagli di Ryanair comporteranno una vera riduzione del numero di voli aerei in ritardo, scoprite meglio tutte le nuove regole per arrivare preparati al gate e non avere amare sorprese:

Imbarco prioritario, nessun cambiamento

Dal 1º novembre 2018 solo chi acquista l'imbarco prioritario disponibile in due diverse versioni  a seconda dei servizi che si desidera inclusi, può gratuitamente portare con sé  in cabina sia la borsa personale, sia un piccolo bagaglio. Per questi passeggeri non cambia nulla rispetto al passato.

I viaggiatori con l'imbarco prioritario sono i primi a salire sul volo e, quindi, possono posizionare il proprio bagaglio nelle cappelliere senza problemi e soprattutto, senza cambiare la propria routine di viaggio.

Per usufruire di questa opzione bisogna pagare un cifra minima di 6 euro per ogni tratta, costo ragionevole, il vero ostacolo è che non tutti i passeggeri possono usufruire di questa opportunità, l'imbarco prioritario è disponibile per meno della metà dei posti presenti sui voli aerei, quindi se si desidera usufruirne è meglio prenotare il proprio volo prima possibile.

BagaglioHDiStockphoto
I viaggiatori che usufruiscono dell'imbarco prioritario possono continuare a portare 2 bagagli a mano in cabina.

Imbarco non prioritario, cosa cambia

La vera rivoluzione di Ryanair in materia di bagagli riguarda, soprattutto, coloro che non sono abituati o non intendono usufruire dell'imbarco prioritario in quanto non sarà più possibile portare con sé in cabina nessun bagaglio eccetto una piccola borsa personale avente misure non superiori a 40x20x25. Il secondo bagaglio del peso massimo di 10 kg deve essere consegnato al check-in e imbarcato pagando un supplemento per ogni tratta che può raggiungere cifre considerevoli.

Il costo del bagaglio in stiva registrato al momento della prenotazione è di 8 euro, se aggiunto successivamente sale a 10 euro, mentre malauguratamente se ve ne ricordate solo in aeroporto al banco depositi il costo è 20 euro, che arriva addirittura a 25 euro se ve ne accorgete al gate.

Oltre all'esborso economico per il secondo bagaglio, una delle paure più diffuse tra i viaggiatori è di dover sprecare tempo prezioso attendendo il proprio bagaglio una volta giunti a destinazione ma, Ryanair sta diffondendo messaggi rassicuranti dichiarando che sarà fatto il possibile affinché tale procedura avvenga in maniera efficiente e veloce.

Baglio a manoHDiStockphoto
Da novembre sui voli Ryanair non si potranno più portare in cabina bagaglio a mano eccetto una borsa personale.

Retroattività della norma, cosa succede ai voli già prenotati

Le nuove regole sul bagaglio a mano Ryanair sono retroattive e, quindi, vengono applicate anche sui biglietti aerei acquistati nei mesi scorsi ma con partenza da novembre 2018 in poi.

Questa retroattività sta creando non pochi malumori e ha determinato un esposto del Codacons all'ENAC, ovvero all'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile che si occupa di molteplici aspetti riguardanti la regolazione e il controllo dell'aviazione civile in Italia, lamentando la surreale situazione in cui si sono trovati molti passeggeri che hanno comperato un biglietto a un certa tariffa e condizioni e poi se le sono viste cambiare.

L'ENAC che però non ha potere sanzionatorio ha chiesto a Ryanair di fare chiarezza a tal proposito e si aspetta la risposta della compagnia aerea.

bagaglioHDiStockphoto
Le nuove norme sui bagagli Ryanair sono applicate anche ai voli già prenotati ma con partenza da novembre..

Vota anche tu!

In genere con quanti bagagli viaggi?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.