Stai leggendo: Lumidolls: apre in Italia la prima casa delle bambole per adulti, uomini e donne

Letto: {{progress}}

Lumidolls: apre in Italia la prima casa delle bambole per adulti, uomini e donne

Appena inaugurata a Torino, è già sommersa di prenotazioni. È Lumidolls, la casa per appuntamenti con bambole in termoplastica che arriva dalla Spagna.

A Torino apre una casa delle bambole per adulti Pexels

4 condivisioni 0 commenti

Pagare per fare sesso con le bambole sembra un'idea assurda? Non secondo Sergi e il suo team che – già a Barcellona e poi a Mosca – hanno avuto questa stramba idea di lanciare la prima casa d'appuntamenti a tema. Una nuova concezione di intrattenimento hot che ha riscosso buon successo di pubblico, stando al numero di ospiti già prenotati. “Lumidolls è il brand più conosciuto al mondo nel mercato delle bambole sessuali” è scritto nella sezione 'Chi siamo' del sito internet.

Anche la nostra penisola, dal canto suo, sembra aver accolto con entusiasmo questa novità. Il Lumidolls, infatti, ha aperto solo da pochissimi giorni a Torino – Lunedì 3 settembre – ma la sua casella postale è già inondata di mail. Il risultato? Le stanze – tranne alcune eccezioni – sono già tutte bloccate. “Le prenotazioni sono state così numerose che c'è il tutto esaurito fino ai primi di novembre.” riporta il sito dell'Ansa. Ma non solo: pare siano oltre 160 le richieste di apertura di una nuova sede che provengono da tutto lo stivale. Ma come funziona il Lumidolls e quanto costa un soggiorno?

Una location segreta e 8 bambole pronte a ricevere nelle 3 stanze destinate agli ospiti: sono Kate, Ilary, Molly, Eva, Arisa, Naomi, Bianca e Alessandro, unico esemplare maschile della collezione. Per prenotare bisogna collegarsi alla sezione dedicata a Torino e scegliere la propria doll. A quel punto basta inserire i propri dati e – a scelta – indicare alcune preferenze.

Come l'abbigliamento della bambola (Base – biancheria intima oppure Scolara, Segretaria, Fitness, con un sovrapprezzo di 20€), la posizione (sono disponibili tutte quelle del Kamasutra), l'orario, il tempo di permanenza e alcune note aggiuntive. È solo a quel punto che si viene ricontattati da Lumidolls e che si ottengono dettagli ulteriori sull'ubicazione della 'casa di piacere'. Questo per garantire discrezione e privacy.

Tuttavia, secondo quanto riportato da Wired – che ha visitato in anteprima la struttura – il Lumidolls nasce in un condominio della periferia sud, più precisamente nel quartiere di Mirafiori.

Un appartamento al pian terreno di circa 140 metri quadrati di cui solo una 50ina sono destinati effettivamente alle tre camere per i clienti.

Le stanze, al loro interno, sono piuttosto basic, composte da un letto matrimoniale – con uno specchio posto di fronte – un lavandino, una doccia e una tv che trasmette film a luci rosse. Sul letto, ovviamente, c'è la bambola prescelta, già vestita, pulita e sistemata dal team del Lumidolls nella posizione scelta al momento della prenotazione.

Inside #Italy's First #SexDoll Brothel Which Is Already Fully Booked Despite Only Just Opening . . Italy's first-ever sex doll brothel is fully booked for weeks with horny customers and it's only just opened.LumiDolls in #fashionable Turin is home to six female silicone #dolls and one male one.The firm insists the material makes the intimate experience far more realistic than inflatable dolls or #sex robots. . . #Men and #women are offered "totally new" passion in mood-lit private rooms, each equipped with a bed, bathroom and TV screen for watching porn.Horny customers can choose which doll they want to reserve, decide what it should (or shouldn't) be wearing and even what position they want the doll in.They can book up to two hours alone, with a partner or in a large group. . . . Male #model Alexander's penises are interchangeable and range from 13 to 18 cm (5.1 to 7.08 inches) long.And the firm says sex-mad customers, including lads in stag parties, are travelling more than 250 miles to have a bit of #fun.The company, which has other popular brothels across Europe, charges €100 (£78) for one hour, €180 (£162) for two hours or, for those pressed for time, 30-minute sessions are available for €80 (£72). . . . #LumiDolls stresses each doll is put through a vigorous two-hour cleaning process after each use.But visitors must hand over a deposit of €50 (£45) in case dolls become broken during the sessions, Wired says.Guests are told not to have sex in the showers too, as dolls are unable to stand on their own. . . . The company, which headquarters is in #Spain, said: "We are full for weeks, except for a few small exceptions."We have customers who have also booked from #Venice (250 miles away) and most have chosen the morning or afternoon for their appointment."

A post shared by Melodychuksblog (@melodychuksblog) on

Ma come sono fatte le bambole e cosa si può fare con loro? In materiale termoplastico, la superficie è morbida e piuttosto liscia, per rendere il contatto più realistico. L'igiene è garantita attraverso un processo certificato e le zone genitali delle bambole non sono estraibili, mentre il pene del maschio è intercambiabile e va dai 13 ai 18 centimetri.

Gli ospiti sono tenuti a rispettare alcune regole, spiegate al momento del check-in e sottoscritte attraverso l'accettazione di un codice etico. È possibile fare sesso solo a letto – le bambole non riescono a stare in piedi da sole. Non gli si possono tirare le mani. Non si può assolutamente fumare negli ambienti. Si deve evitare di indossare oggetti che possano rovinarle e qualsiasi maltrattamento nei loro confronti è bandito. Proprio per questo infatti, oltre al prezzo di prenotazione, è richiesto il pagamento di una cauzione di 50€.

E il costo? 80€ per mezz'ora, 100€ per un'ora e 180€ per 2 ore. Ma c'è una particolarità: pur trattandosi di una casa d'appuntamenti, il Lumidolls – almeno per ora – non resterà aperto la notte. Gli orari vanno dalle 9 del mattino alla mezzanotte, probabilmente per motivi di sicurezza, decoro e rispetto del vicinato – nonostante si stia provvedendo ad insonorizzare i locali.

Quindi, se avete intenzione di passare parola, cercate di non farlo a voce troppo alta!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.