Stai leggendo: 5 cose da fare gratis a Parigi

Letto: {{progress}}

5 cose da fare gratis a Parigi

Cosa fare a Parigi per regalarvi esperienze uniche e indimenticabili.

Parigi iStockphoto

6 condivisioni 1 commento

Parigi è sicuramente una delle città più affascinanti del mondo e probabilmente per godere di tutte le sue bellezze e per ammirare i suoi suggestivi scorci non basta una vita.

Ogni suo quartiere è uno scrigno che contiene basiliche, chiese, musei, palazzi ma anche solo vie e angoli che vale la pena vedere, e si caratterizza per atmosfere diverse che riescono a convivere armonicamente in questa stupenda città.

Basta pensare all'antitesi tra gli Champs-Élysées con loro frenesia e le sofisticate vetrine dei migliori brand del lusso e i bistrot e i negozi di Montmartre, oppure la grandiosa bellezza del Louvre e dei palazzi che lo compongono e le strette vie brulicanti di librerie del Quartiere Latino.

Tra le tante attrazioni, opportunità di svago e itinerari a tema che è possibile seguire durante una visita in questa fantastica metropoli, abbiamo voluto selezionare 5 cose da fare gratis a Parigi durante un viaggio. Ecco i nostri consigli.

  1. Guardare il tramonto sul Canal St-Martin
  2. Fare un pic nic al Parc des Buttes-Chaumont
  3. Scovare tesori al mercato delle pulci di Saint-Ouen
  4. Passeggiare tra i colori di Rue Crémieux
  5. Scoprire le avanguardie al 59Rivoli

1 - Guardare il tramonto sul Canal St-Martin

Tra le cose da fare gratis a Parigi è, assolutamente, imperdibile una passeggiata al tramonto lungo il romantico Canal St-Martin.

Questo canale di oltre 4 Km, le cui sponde sono costellate da platani, è stato voluto da Napoleone e attraversa i quartieri orientali di Parigi in particolare il X e XI arrondissements.

Una passeggiata romantica lungo il Canal St-Martin regala l'impressione di fare un tuffo nel passato nella magica atmosfera bohémienne che avvolgeva la capitale francese nei primi decenni del Novecento.

  • Dove mangiare vicino al Canal St-Martin: La Pharmacie, 22 Rue Jean-Pierre Timbaud, dove gustare piatti tipici francesi in una location decisamente particolare visto che questo ristorante è ricavato da un'antica farmacia.
  • Informazioni utili: è possibile regalarsi anche una bella crociera lungo il Canal St-Martin della durata di 3 ore circa per scoprirne tutti gli angoli più suggestivi. Le crociere partono dal Quai de la Loire, Bassin de la Villette e terminano al Museo d'Orsay.

Canal St-MartinHDiStockphoto
Uno scorcio del Canal St-Martin.

2 - Fare un pic-nic al Parc des Buttes-Chaumont

Il Parc des Buttes-Chaumont, il terzo parco più grande di Parigi, è situato nella zona nord-est della capitale, precisamente nel XIX arrondissement.

Questo giardino dalla rigogliosa natura che include molte specie botaniche rare tra cui un platano orientale, un olmo della Siberia, un cedro del libano e una Sophora è abitato da una moltitudine di uccelli che offrono deliziosi concerti ai molti parigini e turisti che vi si riecano per trascorrere qualche ora lontani dal traffico della città.

Il Parc des Buttes-Chaumont dagli appassionati di esoterismo è considerato, invece, un luogo magico in quanto il Tempio della Sibilla sarebbe al centro di un pentagono mistico. Quello che è certo e visibile a tutti, è che da questo tempio neoclassico si può godere di una fantastica vista su Parigi.

Un pic-nic nel Parc des Buttes-Chaumont a base di baguettes, formaggi e vino è, quindi, un'idea perfetta per regalarsi qualche ora di relax tra natura e misteri prima di continuare il proprio viaggio alla scoperta di Parigi.

  • Informazioni utili: il parco è aperto tutti i giorni dalle 7 alle 21 ed è raggiungibile tramite la Metro Buttes-Chaumont ou Botzaris, ligna 7bis.
Parc des Buttes-ChaumontHDiStockphoto
La rigogliosa natura del Parc des Buttes-Chaumont e il Tempio della Sibilla che la domina.

3 - Scovare tesori al mercato delle pulci di Saint-Ouen

Il mercato delle pulci di Saint-Ouen è il più grande mercato di Parigi, vi espongono più di 2.000 commercianti su una superficie di oltre 7 ettari, e rappresenta una mecca per tutti gli appassionati di antichità e oggetti vintage.

Passeggiando tra le bancarelle di Saint-Ouen è possibile acquistare praticamente di tutto: mobili, vestiti, libri antichi, quadri, tappeti, soprammobili, bigiotteria.....

Cercando attentamente tra le bancarelle di questo mercato si può scovare qualche pezzo di pregio, attenzione però ai prezzi che in genere sono più alti rispetto a quelli degli altri mercati.

  • Dove mangiare vicino al mercato delle pulci di Saint-Ouen: Ma Cocotte, 106 Rue des Rosiers, un locale trendy in una posizione strategica per rifocillare dopo un giro shopping e prima di ...iniziarne un altro.
  • Informazioni utili: il mercato è aperto sabato dalle 9.00 alle 18.00, domenica dalle 10.00 alle 18.00 e lunedì dalle 11.00 alle 17.00. Per raggiungere il suo ingresso in Av. de la Porte de Clignancourt è consigliabile prendere la Metro 4, Porte de Clignancourt.
mercato delle pulci di Saint OuenHDiStockphoto
Un dettaglio degli oggetti vintage in vendita al mercato delle pulci di Saint Ouen.

4 - Passeggiare tra i colori di Rue Crémieux

La coloratissima Rue Crémieux si trova nel XII arrondissement vicino alla Gare de Lyon, ed è una piccola e stretta via dotata di un fascino veramente particolare.

Tra le cose da fare gratis a Parigi, una passeggiata in Rue Crémieux è sicuramente consigliata per vivere l'impressione di essere catapultati in un piccolo villaggio fatato costituito da una fila di casette dipinte in delicati colori pastello. Sulla facciata di alcune è, anche, possibile ammirare dei suggestivi trompe l'oeil.

  • Dove mangiare vicino a Rue Crémieux: Le Viaduc Cafe, 43 Avenue Daumesnil, un locale ampio e spazioso con meravigliose volte di pietra a vista, in cui gustare piatti tipici francesi.
  • Informazioni utili: per raggiungere Rue Crémieux bisogna prendere la Metro Gare de Lyon.
Rue CremineuxHDiStockphoto
Rue Cremineux, un incantevole angolo di Parigi.

5 - Scoprire le avanguardie al 59Rivoli

Il 59Rivoli è uno spazio autogestito da artisti che occupa un palazzo di sei piani situato in rue de Rivoli una delle principali arterie commerciali del centro di Parigi.

Il palazzo è stato, dapprima, occupato nel '99 da un trio di artisti e poi nel corso degli anni è diventato un collettivo che, con il permesso del Comune, ospita vari atelier e una galleria d'arte.

Il 59Rivoli è, infatti, un luogo dove si crea arte in un'atmosfera cosmopolita e ricca di contaminazioni culturali e una visita in questo spazio è sicuramente un'ottima opportunità per scoprire nuove idee e forme d'arte.

  • Dove mangiare vicino al 59 Rivoli: Le fumoir, 6 Rue de l'Amiral de Coligny, un accogliente e curato bistrot dove assaporare piatti di eccellente qualità.
  • Informazioni utili: 59Rivoli è aperto da martedì a domenica dalle 9 alle 21 ed è raggiungibile tramite le metro 1, 7 o 4 scendendo alla fermata della Station Châtelet.
59 rue RivoliHDiStockphoto
L'eccentrica facciata del 59Rivoli.

Vota anche tu!

Quale delle 5 cose da fare gratis a Parigi ti ispira di più?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.