Stai leggendo: Venezia 75, alla corte de La favorita nel film di Yorgos Lanthimos

Letto: {{progress}}

Venezia 75, alla corte de La favorita nel film di Yorgos Lanthimos

È stata una delle visioni più intriganti di Venezia 75 quella de La preferita, il nuovo film di Yorgos Lanthimos con Emma Stone, Rachel Weisz e Olivia Colman.

1 condivisione 0 commenti

Dopo film suggestivi come The Lobster e Il sacrificio del cervo sacro, Yorgos Lanthimos passa alla commedia (e lo fa con il suo inconfondibile stile) con La favorita, presentato in concorso a Venezia 75.

Per l'occasione il regista greco ha voluto lavorare con un tris di grandiose attrici: Emma Stone, Rachel Weisz e Olivia Colman. Intorno a loro gravitano Nicholas Hoult, Joe Alwyn e Mark Gatiss.

Una scena del film La favoritaGetty Images

Il film è ambientato all'inizio del 1700, alla corte della Regina Anna di Gran Bretagna (Olivia Colman), dove gli intrighi di potere e le manovre politiche si mischiano a momenti ludici e spensierati. Maestra di cerimonie nonché ape regina è Lady Sarah, duchessa di Marlborough (Rachel Weisz), favorita della sovrana e moglie del capo dell'esercito (Mark Gatiss), in procinto di partire per il fronte e affrontare una decisiva battaglia nella guerra che da anni vede scontrarsi Gran Bretagna e Francia.

Una guerra fortemente sostenuta da Sarah, la quale approfitta del suo ascendente su Anna per spingerla verso una decisione difficile: aumentare le tasse per sostenere altri invii di forze armate. Una cosa che vuole assolutamente evitare Harley (il capo dell'opposizione del governo (Nicholas Hoult), per scongiurare una rivolta popolare.

Un giorno fa il suo ingresso a corte Abigail Masham, cugina di Sarah (di cui lei aveva probabilmente dimenticato l'esistenza): una ragazza molto graziosa, ma all'apparenza timida e goffa, che dopo la morte del padre è caduta in disgrazia e quindi le chiede aiuto affinché le trovi un lavoro.

Sarah l'assume quindi come domestica personale e Abigail cerca, giorno per giorno, di conquistare la sua fiducia. I suoi modi gentili colpiscono anche la Regina, una donna dalla salute cagionevole, fragile, insicura e capricciosa per via del suo disperato bisogno d'amore.

Rachel Weisz nel film La favoritaGetty Images

Anna e Abigail iniziano a frequentarsi e Sarah si dimostra sempre più infastidita, perché a differenza di tanti altri ha capito quali sono le reali intenzioni della ragazza: vuole entrare nelle grazie della Regina e prendere il suo posto come favorita.

Abigail è alla ricerca del riscatto sociale e ha anche conosciuto un giovane nobile Masham (Joe Alwyn) con cui vorrebbe convolare a nozze, quindi è disposta a tutto per raggiungere il suo obiettivo.  Tra le due cugine inizierà una gara senza esclusione di colpi, con dei risvolti inaspettati.

La favorita, commedia pungente e politicamente scorretta

Yorgos Lanthimos decide di puntare su tre donne per nulla angelicate e vince la sua scommessa. Non ha paura di giocare la carta del politicamente scorretto e riesce a farne un'arma di divertimento.

Lontano dai luoghi comuni sulle dame settecentesche, ne mostra la fragilità, ma anche l'astuzia, la cattiveria e persino le perversioni. Una complessità che rende il gentil sesso ancora più affascinante e intrigante. Facile per le donne di oggi immedesimarsi in loro.

Emma Stone nel film La favoritaGetty Images

È infatti la modernità il pregio principale de La favorita, che ribalta i canoni tradizionali dei film in costume, mettendoli su nuovi binari.

Ironiche, sensuali e sfrontate le tre protagoniste riescono a conquistare lo spettatore fin dalle prime battute. Merito anche di tre strepitose interpreti. Rachel Weisz sa essere pungente e intrigante al punto giusto.

Emma Stone abbandona i ruoli da brava ragazza perfettina che le avranno portato fortuna, ma che iniziavano ad annoiare (e le stavano un po' stretti).

Olivia Colman è a dir poco geniale, perché interpretare una Regina bipolare come Anna non era per nulla facile. E quindi cresce la curiosità anche di vederla nei panni di Elisabetta II nella terza stagione di The Crown.

Voto7,5/10

Una commedia in costume frizzante e pungente, destinata a conquistare il pubblico (soprattutto femminile). Strepitose le protagoniste Emma Stone, Rachel Weisz e Olivia Colman

Laura Frigerio

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.