Stai leggendo: Il kiwi bruno di Okarito nella mostra Photo Ark di Joel Sartore

Letto: {{progress}}

Il kiwi bruno di Okarito nella mostra Photo Ark di Joel Sartore

Photo Ark, la splendida mostra fotografica di Joel Sartore, è a CityLife Shopping District di Milano fino al 16 settembre. Tra i tantissimi animali ritratti, troverete anche questo particolare uccello: il kiwi bruno di Okarito.

0 condivisioni 0 commenti

Photo Ark, l'imperdibile mostra del fotografo del National Geographic Joel Sartore, sarà ancora a CityLife Shopping District di Milano per pochi giorni. Fino al 16 settembre potrete infatti esplorare gratuitamente questa splendida esposizione, nata dall'idea dell'autore di realizzare un immenso archivio fotografico delle specie animali in via d'estinzione, ospitate in riserve e centri di conservazione. 

La straordinaria varietà del mondo animale è la vera protagonista dei magnifici scatti di Sartore, da sempre in prima linea nella difesa e nella salvaguardia della biodiversità del nostro pianeta.

È una follia credere di poter distruggere una specie o un ecosistema dopo l'altro, senza danneggiare l'umanità. Quando salviamo una specie, in realtà stiamo salvando noi stessi.

JOEL SARTORE

Photo Ark: il kiwi bruno di Okarito

All'interno di un'ampia selezione dei numerosi scatti di Joel Sartore, potrete osservare anche un ritratto di questo stupendo esemplare di kiwi bruno di Okarito, anche detto rowi, che si trova attualmente al West Coast Wildlife Centre in Nuova Zelanda.

Il kiwi bruno di Okarito prende il nome dall'omonima foresta situata nell'Isola del Sud della Nuova Zelanda, ed è la specie più rara di kiwi: basti pensare che ne sono rimasti meno di 400. A minacciare la loro sopravvivenza sono alcuni predatori introdotti dall'uomo, tra cui gli ermellini, ma anche cani e gatti domestici.

Dentro al centro in cui Sartore ha scattato le foto, vengono incubate le uova portate dai nidi. Se il pulcino viene allevato in cattività e poi rilasciato, le sue possibilità di sopravvivenza - che in natura sarebbero del 5% - aumentano fino al 75%. 

Esemplare di Kiwi alla mostra Photo Ark di Joel SartoreHDJoel Sartore, Photo Ark

I kiwi sono noti per essere un tipo di uccelli che non sono in grado di volare. Inoltre sono gli unici animali al mondo ad aver sviluppato le narici sulla punta del becco, cosa che li aiuta a fiutare e a cercare il cibo sottoterra. Anche il piumaggio si è adeguato alla vita terricola: le loro piume, vaporose e poco aereodinamiche, ricordano quasi una pelliccia. Tuttavia il loro adattamento al sottobosco e l'incapacità di spiccare il volo, a lungo termine gli sono purtroppo costati cari.

Il kiwi bruno di Okarito si differenzia, rispetto alle due altre specie di kiwi bruno, per un piumaggio più soffice e tendente al grigio e per un becco leggermente più corto. I maschi sono un po' più piccoli rispetto alle femmine e si alternano ad esse nel covare le uova. Pensate inoltre che i pulcini hanno una particolare caratteristica, ovvero quella di mantenere i rapporti con i loro genitori nel corso dei primi anni di vita! 

Ritratto di un kiwi alla mostra Photo Ark di Joel SartoreHDJoel Sartore, Photo Ark

Insomma, se questo straordinario tipo di kiwi vi ha incuriosito, moltissimi altri ritratti di specie di animali vi attendono alla mostra Photo Ark. 

Vi aspettiamo fino al 16 settembre, dalle 9:00 alle 21.00, presso Piazza Tre Torri, CityLife Shopping District, Milano.

 

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO