Stai leggendo: 5 strade del vino in Italia tra sapori e colori

Letto: {{progress}}

5 strade del vino in Italia tra sapori e colori

Gli itinerari del vino in Italia, splendidi percorsi tra Alto Adige, Piemonte, Lombardia e il resto d'Italia.

Vigneti al tramonto iStockphoto

10 condivisioni 0 commenti

L'autunno è una stagione inesorabilmente legata nell'immaginario comune al tempo della vendemmia, un momento affascinante in cui i vigneti si popolano di uomini e macchinari e i piccoli borghi che li costellano tornano a brulicare di vita, uscendo dalla quiete che li avvolge durante la maggior parte dell'anno.

Proprio il periodo della vendemmia è uno dei momenti migliori per regalarsi un tour lungo le numerose strade del vino italiane, itinerari dove la coesistenza virtuosa tra uomo e natura ha creato paesaggi magnifici tutti da esplorare e gustare.

Le strade del vino sono, infatti, percorsi segnalati e pubblicizzati da un’apposita segnaletica che offrono l'opportunità di visitare, oltre che suggestivi luoghi naturali, anche cantine dove vengono prodotti i migliori vini di quelle zone. Ovviamente, non mancano poi le occasioni per accompagnare il nettare degli Dei con i principali piatti tipici locali per scoprire sapori unici e genuini.

In Italia vi sono moltissimi suggestivi itinerari del vino da percorrere per regalarsi un rilassante e gustoso weekend tra vigneti, cantine e borghi antichi.

Scoprite, allora, le 5 migliori strade del vino in Italia:

  1. Alto Adige
  2. Barolo, Piemonte
  3. Colli Piacentini
  4. Franciacorta, Lombardia
  5. Castelli Romani, Lazio

1 - La Strada del Vino dell'Alto Adige, tra vigne e montagne

La Strada del Vino dell'Alto Adige è uno dei più antichi itinerari italiani che conducono alla scoperta di 4.000 ettari di vigneti snodandosi per oltre 70 chilometri in 15 comuni altoatesini.

Questa suggestiva strada del vino inizia vicino a Bolzano, precisamente a Nalles e prosegue nei comuni di Andriano, Appiano, Caldaro, Termeno, Cortaccia, Magré, Cortina, Ora, Montagna, Egna, Vadena, Bronzolo fino a Salorno che si trova sul confine tra il Trentino e l'Alto Adige.

La maggior parte delle cantine offre degustazioni di Schiava, Gewürztraminer o Lagrein accompagnati dalla tipica merenda tirolese a base di pane di segale croccante e speck.

Percorrere la Strada del Vino dell'Alto Adige rappresenta un'ottima occasione sia per conoscere meglio gli eccellenti vini di questa zona, sia per regalarsi l'opportunità di visitare i tipici paesi altoatesini e scoprirne le tradizioni.

  • Informazioni utili e consigli: soggiornate in uno degli alloggi che forniscono la tessera WinePass, una card che offre numerosi vantaggi e opportunità come sconti su varie esperienze incentrate sul vino, ingresso gratis in molti musei e utilizzo gratuito di tutti i mezzi pubblici dell'Alto Adige.
La Strada del Vino dell'Alto AdigeHDiStockphoto
La Strada del Vino dell'Alto Adige

2 - La Strada del Barolo, tutta la magia delle Langhe

La Strada del Barolo è un itinerario del vino che conduce alla scoperta delle Langhe, un magico territorio costellato da antichissimi castelli, torri, borghi, casali e cantine che conservano intatto tutto il fascino della loro lunga storia.

Le Langhe, infatti, grazie al perfetto equilibrio tra natura e costruzioni architettoniche sono riconosciute come Patrimonio Mondiale dell'Unesco.

La Strada del Barolo che inizia ad Alba e si snoda tra i vigneti per circa 80 chilometri offre ai propri visitatori l'opportunità di degustare Barolo, Nebbiolo e Barbera accompagnati dai prodotti tipici della zona, tra cui il sofisticato Tartufo Bianco d'Alba, numerosi formaggi DOP e dolci a base di Nocciola Tonda Gentile, varietà fra le migliori al mondo.

Se oltre al buon vino e alla buona tavola amate la storia e l'architettura, un tour nelle Langhe non vi deluderà, vi sono, infatti, numerosi itinerari a tema che toccano i principali castelli e torri medioevali dove potrete ammirare tutta la bellezza di questa terra sospesa tra passato e presente.

  • Informazioni utili e consigli: se siete intenditori o, comunque, appassionati di vini, prenotate una delle varie Wine Tasting Experience, formule di degustazione esclusive durante cui confrontarsi con produttori, enologi o sommelier d’esperienza.
 La Strada del BaroloHDiStockphoto
La Strada del Barolo

3 - La Strada dei Vini dei Colli Piacentini, la dolcezza dell'Oltrepò

Tra le migliori strade del vino d'Italia non può mancare quella che per oltre 150 km attraversa i Colli Piancentini snodandosi tra la Val Tidone, Val Trebbia, Val Nure e Val d'Arda.

La Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini inizia, infatti, a Fiorenzuola d’Arda o a Castel San Giovanni e subito si addentra nelle terre del vino piacentino tra le colline che circondano il letto del Po e costituiscono il bellissimo Oltrepò Pavese.

Percorrendo questa strada del vino si possono degustare eccellenti e numerosi vini che si fregiano dei certificati DOCG, DOC e IGT tra cui: Oltrepò Pavese Metodo Classico, Bonarda, Buttafuoco, Pinot Grigio e Nero, Sangue di Giuda e Moscato.

La cucina tipica di questa zona non è da meno e sono imperdibili le paste ripiene con carne o verdure, i piatti a base di maiale o funghi porcini, insaccati, formaggi e dolci come le ciambelle dette anche brasadè.

  • Informazioni utili e consigli: scoprite il ricco calendario di eventi dell'Oltrepo Pavese per regalarvi esperienze uniche per conoscere meglio il mondo del vino.

Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli PiacentiniHDiStockphoto
Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini

4 - La Strada del Vino Franciacorta, tanti itinerari per gli sportivi

Il Franciacorta è un territorio collinare che si trova tra Brescia e il Lago d'Iseo dove si coltivano enormi distese di viti da cui si ricava un eccellente spumante. Questo itinerario del vino si suddivide in 5 percorsi (nero, blu, giallo e rosso) che attraversano colline e borghi per offrire ai visitatori scorci naturali mozzafiato.

Se amate la bicicletta è consigliabile intraprendere il percorso ciclo-pedonale nero che esplora anche il Parco delle Colline, un territorio dove si alternano viti, borghi medioevali, castelli e abbazie immersi nel verde.

Durante un tour in Franciacorta sono imperdibili le degustazionidi  Chardonnay, Pinot bianco, Pinot nero, Cabernet franc e Sauvignan accompagnati da piatti tipici a base di carne e pesce del vicino Iseo.

  • Informazioni utili e consigli: se siete particolarmente sportivi, prima di partire per il vostro itinerario del vino in Franciacorta, valutate la poliedrica offerta di ciclopercorsi e passeggiate a piedi e scegliete quella più adatta alla vostra preparazione atletica e al grado di allenamento.
Strada del Vino FranciacortaHDiStockphoto
Strada del Vino Franciacorta

5 - La Strada dei Vini dei Castelli Romani, tra storia e vigneti

Uno dei migliori itinerari del vino in Italia è sicuramente quello della Strada dei Vini dei Castelli Romani, un percorso enogastronomico che si snoda a sud est di Roma nella bellissima e suggestiva zona dei Castelli, tra colline, viti, laghi, castelli, ville patrizie, chiese, santuari e resti archeologici.

Questa strada che attraversa 16 comuni tra cui Albano, Ariccia, Castel Gandolfo, Frascati, Grottaferrata, Monte Porzio Catone, Rocca di Papa, e Velletri offre, infatti, la possibilità di degustare ottimi e rinomati vini e ammirare l'incantevole paesaggio di una delle zone più belle e ricche di storia del centro Italia.

In questo territorio si producono vini sia bianchi che rossi di eccellente qualità come il Frascati e il Marino DOC.

  • Informazioni utili e consigli: scegliete un itinerario che vi consenta di ammirare i numerosi resti archeologici presenti in questa zona, soprattutto, nei comuni di Albano e Genzano. Il binomio resti archeologici e viti è veramente unico.
Strada dei Vini dei Castelli RomaniHDiStockphoto
Strada dei Vini dei Castelli Romani

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.