Stai leggendo: Venezia 75: Video intervista esclusiva a Ryan Gosling per First Man

Letto: {{progress}}

Venezia 75: Video intervista esclusiva a Ryan Gosling per First Man

Siamo al Festival di Venezia, dove abbiamo incontrato Ryan Gosling: ecco qui la nostra intervista

2 condivisioni 0 commenti

Dopo La La Land, Ryan Gosling torna al cinema. Lo fa con First Man, il film che racconta la vita di Neil Armstrong, il primo uomo che mise piede sulla luna dopo essere salpato insieme a Buzz Aldrin e Michael Collins alla volta dell'infinito.

Nelle ultime ore, è proprio la pellicola ispirata al libro First Man: a Life of Neil A. Armstrong di James Hansen ad aver aperto il Festival di Venezia. Un racconto intimo, un ritratto oscuro che restituisce un'immagine profonda dell'astronauta negli anni tra il 1961 e il 1969, quelli in cui partecipò al programma spaziale della NASA prendendo parte a due delle missioni più importanti della storia.

A Ryan Gosling il compito di mettere in scena un personaggio così complicato. Sbarcato al Lido, l'attore ha parlato della sua interpretazione nel nuovo film di Damien Chazelle: 

La sfida di questo film era onorare chi fosse Neil, un uomo molto riservato e introspettivo, in qualche modo distante, ma al tempo stesso creando delle finestre per il pubblico, per dare la possibilità di farlo conoscere.

Questo il racconto fatto a noi di FoxLife.

Ryan Gosling: First Man, una sfida

Ryan Gosling si è rimboccato le maniche: rappresentare un personaggio come Neil Armstrong non è stato affatto facile. Una personalità intricata, non facilmente interpretabile:

Ho cercato di rendere giustizia per quello che ha vissuto, perché è inimmaginabile a livello emotivo quello che ha passato, soprattutto durante il corso di quelle missioni.

L'attore canadese ha poi concluso: "Questa è stata davvero una sfida per me.

Quando incontravo persone che lo conoscevano bene, mi dicevano sempre: "buona fortuna", perché è difficile da leggere. È proprio questo che lo rende interessante.

Il film sta già facendo parlare molto, ha riscosso applausi e convinto la platea. Sbarcherà nelle sale cinematografiche italiane il 31 ottobre: un appuntamento da non perdere. 

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE