Stai leggendo: Shabby chic, lo stile 'trasandato' sempre alla moda

Letto: {{progress}}

Shabby chic, lo stile 'trasandato' sempre alla moda

Lo stile shabby chic non passa mai di moda e continua a conquistare l’arredamento di casa, che assume un look “trasandato” ma ricercato.

Arredamento in legno sui toni del bianco camera da letto Unsplash

2 condivisioni 1 commento

L’arredamento shabby chic è fra gli stili più amati e apprezzati in tema di design e home décor. Il significato del termine shabby è “trasandato”, ma questa tipologia di arredo è tutto fuorché trascurato, anzi si tratta di uno stile molto ricercato e curato nei minimi dettagli.

Arredare gli ambienti seguendo questo trend, significa puntare tutto su nuance chiare, dalle tonalità pastello e delicate; quindi, il colore di un mobile shabby chic sarà bianco, avorio, oppure beige, o ancora sui toni del grigio chiaro.

Per quanto riguarda i materiali è da preferire il legno, meglio se naturale effetto decapato; invece, sono assolutamente da evitare colorazioni fluo e complementi d’arredo laccati.

Legno e toni chiari: le caratteristiche per arredare in stile shabby

Arredamento in legno sui toni pastelloUnsplash

Il legno e i toni chiari sono le caratteristiche principali che bisogna ricercare, se si desidera arredare casa usando mobili e accessori shabby chic.

Quindi, per realizzare lo stile country chic volgete lo sguardo verso tutti quei complementi vintage, che profumano di antico e dal carattere vissuto, meglio se con piccole imperfezioni e crepe naturali date dal legno scrostato.

Per quanto riguarda gli accessori, il segreto per arredare un salotto in stile shabby è di inserire deliziosi portafoto, oggetti e ricordi del vostro passato e magari tramandati da zie e nonne.

Inoltre, in un arredamento di questo tipo non possono assolutamente mancare i fiori, anch’essi sui toni pastello, da disporre su un mobile all’ingresso oppure come centrotavola in cucina.

Nella camera da letto puntate sulle tende, rigorosamente bianche che donano luminosità a tutto l’ambiente, oppure esponete sul comodino un portagioie con bijoux dal mood retrò.

La palette cromatica è assolutamente inconfondibile; sì al bianco, dal candido al bianco “sporco”, grigio in tutte le sue sfumature, rosa antico, beige da scegliere soprattutto per divano e cuscini, color avorio e color malva.

Infine, come creare un mobile shabby chic a casa? Ecco cosa vi occorre:

  • carta vetrata per decapare un po’ la superficie
  • vernice bianca o grigio chiaro per dipingere 

Dalla cucina al divano

Salotto con divano grigio chiaro e baule vintageUnsplash

Lo stile shabby è perfetto per qualsiasi ambiente della casa.

Per arredare una cucina shabby chic vi occorrono davvero pochissimi elementi, prime fra tutti delle mensole bianche in legno, sulle quale inserire vasi di latta con fiori colorati, come peonie o rose rosa.

In salotto e nella camera da letto shabby chic non possono mancare morbidi cuscini, tende dai colori pastello e tappeti a pelo lungo.

Tende, decorazioni e fiori non devono mancare

Peonie rosa in barattolo di lattaHDUnsplash

Abbiamo visto quali sono i colori da preferire per arredare la casa shabby chic. Ma gli accessori e le decorazioni? Lo stile shabby si distingue per la ricchezza di particolari, come stampe floreali, decorazioni in stile retrò e ricami.

Per le tende meglio optare per modelli dalla texture leggera e quasi impalpabile, dalla trama liscia oppure con ricami tono su tono.

Le fantasie sì, ma da usare con cautela. Il motivo è presto detto. Questo stile ama le decorazioni, ma non devono essere eccessive e smisurate; in più, sono da preferire le stampe floreali e naturalistiche.

Via libera ai fiori freschi che non devono assolutamente mancare in una casa country chic. Quali sono i fiori migliori? Senza dubbio la lavanda, le ortensie, i semplici fiori di campo, le margherite bianche e le splendide peonie.

Infine, non dimenticate di inserire qua e là qualche candela per creare un ambiente rilassato, delle conchiglie come ricordo di vacanze al mare, dei cesti in vimini dove riporre gli oggetti e dei vecchi specchi con cornice in legno oppure in oro, meglio se tondi.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE