Stai leggendo: Game of Thrones: il grido di Viserion che distrugge la barriera è stato doppiato da fan ubriachi

Letto: {{progress}}

Game of Thrones: il grido di Viserion che distrugge la barriera è stato doppiato da fan ubriachi

La sound designer del fantasy drama HBO ha registrato, e modificato, le urla di alcuni appassionati della serie e le ha usate per la scena in cui, nell’ultimo episodio della stagione 7, il drago distrugge la barriera.

1 condivisione 0 commenti

Nell'ultimo episodio della settima stagione di Game of Thrones abbiamo visto il Re della Notte sguinzagliare il “suo” nuovo drago su quella che si definiva una "barriera impenetrabile". La scena è stata spettacolare e ha colto tutti i fan alla sprovvista ma per quanto la parte visiva fosse perfetta, la storia che c’è dietro agli effetti sonori del drago è davvero straordinaria poiché i suoi versi sono stati creati con le urla di veri fan ubriachi.

Durante una convention dello show, la sound designer della serie Paula Fairfield è entrata in contatto con alcuni super-fan di Game of Thrones incluso Sean Loftus, il barista del Burlington che ha iniziato per primo a filmare le reazioni degli spettatori innanzi momenti clou dello show per alcuni video diventati virali su Youtube.

Come riporta Vanity Fair, l'artista ha chiesto a questi appassionati del fantasy drama di bere fino a diventare brilli per poi farli urlare a squarciagola nei microfoni senza neanche spiegargli il perché. Ma d'altronde chi non vorrebbe poter bere birra gratis e lanciare un po' di urla liberatorie?

Quando è andato in onda il finale di stagione, la Fairfield ha preso un volo per Chicago per guardare l'episodio proprio al Burlington assieme ai fan con cui aveva lavorato, senza però ancora rivelare il segreto sul vero motivo di quelle urla. È stato solo dopo la fine dello spettacolo che la sound designer ha svelato quale fosse lo scopo delle registrazioni. 

Dire che le reazioni alla rivelazione di Paula siano state positive è un eufemismo. Morgan Drase, uno dei "doppiatori per caso", ha dichiarato: 

Ho pensato che stavamo doppiando urla di gente torturata o massacrata, ma quando l'episodio è finito sono rimasto confuso perché non c'erano scene di grida di gruppo. Ma quando Paula ci ha rivelato che in realtà eravamo il drago sono impazzito e ho cominciato a messaggiare i miei amici scrivendo loro: 'sono un futtuto drago!'

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE