Stai leggendo: Quali sono i principali motivi per cui l'orgasmo non arriva

Letto: {{progress}}

Quali sono i principali motivi per cui l'orgasmo non arriva

Se l'orgasmo non arriva, i motivi possono essere diversi: non solo un coinvolgimento emotivo scarso, ma anche ragioni più semplici, a partire da una stimolazione inadeguata.

I motivi per cui l'orgasmo non arriva sono numerosi, riconducibili a cause psicologiche o fisiche Pixabay

1 condivisione 0 commenti

Se l'orgasmo non arriva quali sono i motivi? Se per gli uomini è statisticamente più facile provare l'orgasmo e i problemi semmai riguardano l'eiaculazione precoce, per le donne la cosa si fa più complicata. Le ragioni che possono ostacolare il piacere sono numerose, alcune di tipo psicologico, altre legate al consumo di farmaci o a fattori fisici. 

Innanzitutto lo stress, nemico acerrimo dell'orgasmo insieme a tutti quei farmaci anti-depressivi che possono incidere negativamente sulla vita sessuale, causando ritardi nel piacere oppure ostacolandolo totalmente. E ancora la scarsa stimolazione del clitoride, il consumo di alcolici e superalcolici, la vescica troppo piena, lo scarso coinvolgimento emotivo.

Per rimediare al problema è importante individuarlo, in modo tale da poterlo combattere alla radice ritrovando il piacere durante il sesso. Di seguito ecco tutto ciò che c'è da sapere sui motivi che possono ostacolare il raggiungimento dell'orgasmo, alcuni dei quali validi sia per gli uomini che per le donne:

Scarsa stimolazione del clitoride

Scarsa stimolazione del clitoride nella donnaHDPixabay

Il clitoride ha bisogno di un po' di stimolazione prima di passare alla penetrazione vera e propria e se in solitudine, attraverso la masturbazione, si impara presto la tecnica giusta, insieme al partner le cose possono complicarsi, soprattutto se lui non riesce a stimolarlo adeguatamente. Come rimediare? Aiutandolo a intraprendere le mosse giuste con pazienza e tanto dialogo. 

Una stimolazione del clitoride efficace può davvero fare la differenza perché favorisce la penetrazione e il godimento da parte della donna, che altrimenti potrebbe addirittura provare dolore o fastidio dovuto all'attrito. 

Stress e depressione

Stress e depressione incidono negativamente sul sessoPixabay

Lo stress e la depressione sono nemici dell'orgasmo, specialmente se si fa uso di farmaci antidepressivi, che in alcuni casi ritardano il raggiungimento del piacere. Questo vale sia per gli uomini che per le donne ed è quindi importante ritrovare l'equilibrio psico-fisico allentando i ritmi frenetici e le fonti di possibile ansia.

Lo stress, e la tristezza cronica, difatti possono inibire la persona durante il rapporto, ostacolando il lasciarsi andare che in queste circostanze, com'è risaputo, fa la differenza. Idem per quanto riguarda i pensieri ossessivi, a partire dalla volontà di raggiungere l'orgasmo a tutti i costi che è controproducente.

Scarsa lubrificazione

Scarsa lubrificazione durante il sessoHDPixabay

Alcune donne soffrono di scarsa lubrificazione della vagina dovuta a cause fisiologiche o ad alcune malattie come il diabete non diagnosticato. In questi casi può essere utile ricorrere a farmaci specifici per risolvere il problema e ritrovare il piacere tra le lenzuola. In ogni caso, prima di assumere qualunque tipo di farmaco, è necessario consultare il medico curante per accertarsi delle cause scatenanti.

Solo dopo un attento esame dei sintomi è possibile infatti stabilire con certezza se la scarsa lubrificazione sia riconducibile a malattie o cause fisiologiche, individuando di conseguenza i rimedi più adatti. Attenzione pertanto al fai da te!

Distrazioni

Distrazioni durante il sessoHDPixabay

Se per qualcuno fare l'amore mentre la tv è accesa, il telefono squilla e la radio è a tutto volume non è un problema, per altri ogni forma di distrazione può rappresentare un ostacolo insormontabile. Ogni persona, che sia uomo o donna, ha bisogno di ambienti, circostanze, stimoli diversi per sentirsi a proprio agio prima e durante il rapporto sessuale. Bisogna tenerne conto, considerando che il partner potrebbe non avere gli stessi gusti.

In questo caso il dialogo torna utilissimo perché grazie a questo potrete trovare una via di mezzo in grado di appagare entrambi. Se per esempio uno dei due non sopporta lo squillo del telefono, meglio spegnerlo per un po' o perlomeno abbassare la suoneria. 

Consumo di alcolici

Consumo di alcolici durante il sessoHDPixabay

Erroneamente pensiamo che consumare alcolici sia di aiuto al piacere ma non sempre è così. Perché una cosa è bere un bicchiere per lasciarsi andare, un'altra ubriacarsi. In quest'ultimo caso l'orgasmo può essere ostacolato perché l'alcol fa da analgesico sul cervello bloccando gli impulsi sensoriali. Ne consegue un'inibizione del piacere sia maschile che femminile.

Prima di fare l'amore attenzione quindi ai bicchieri di troppo, privilegiate piuttosto bevande analcoliche che non rischiano di ostacolare l'orgasmo oppure limitatevi a un paio di bicchieri.

Alimentazione con troppi grassi

Alimenti grassi nemici del sessoHDPixabay

Anche un'alimentazione squilibrata può incidere negativamente sull'orgasmo, soprattutto se si consumano troppi grassi. In particolare il colesterolo alto e l'insulino-resistenza influiscono sul sesso rilasciando nella circolazione placche di grasso, che intasano le piccole arterie atte a irrorare gli organi sessuali di donne e uomini. In questo modo il flusso di sangue viene alterato e la sensibilità ne risente in negativo.

Ecco perché è importante ridurre i grassi a favore di una dieta ricca di frutta e verdura, indipendentemente dal peso o dalla volontà di dimagrire. In generale l'alimentazione equilibrata, che alterna quindi cibi diversi, possibilmente non troppo pesanti, è sempre da preferire e ne giova anche la salute.

Oscillazioni a livello ormonale

Oscillazioni ormonali nelle donneHDPixabay

Durante il ciclo le donne si ritrovano a fare i conti con vari cambiamenti ormonali: durante e subito dopo le mestruazioni gli ormoni del piacere sono più attivi e la donna prova maggiore desiderio, mentre nel periodo immediatamente precedente può sentirsi nervosa e irritabile, quindi meno propensa al rapporto sessuale. 

Nonostante ogni donna sia diversa e possa vivere pertanto le oscillazioni ormonali in modo singolare, gli ormoni influiscono almeno in parte sul desiderio e di conseguenza sul raggiungimento dell'orgasmo femminile. Come rimediare? Imparando a conoscersi e a riconoscere gli stati emotivi più frequenti in determinati periodi del ciclo.

Poca fantasia

Poca fantasia nel rapporto sessualeHDPixabay

Se durante la fase dell'innamoramento fare sesso appagante è più facile, quando la coppia è datata la noia è sempre dietro l'angolo, soprattutto se non si gioca di fantasia. Il rapporto sessuale non è semplicemente un atto fisico ma si nutre di immagini, pensieri, piccole o grandi trasgressioni, parole, che alimentano la passione, favorendo di conseguenza il raggiungimento dell'orgasmo.

Quando la fantasia langue, il piacere a sua volta può risentirne negativamente. Per riscoprire la passione basta poco: una gita romantica fuori porta, qualche messaggio piccante inaspettato prima di incontrarsi a casa, parole piccanti sussurrate all'orecchio in momenti insospettabili, giochi di coppia improvvisati, fantasie erotiche mai sperimentate prima.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.