Stai leggendo: Charlie Hunnam non sarà nello spin-off di Sons of Anarchy, ma è pronto (e magrissimo) per Papillon

Letto: {{progress}}

Charlie Hunnam non sarà nello spin-off di Sons of Anarchy, ma è pronto (e magrissimo) per Papillon

Visibilmente dimagrito per il suo ultimo film, Papillon, Charlie Hunnam ha spento una volta per tutte le speranze dei fan di Sons of Anarchy: Jax Teller è morto e non tornerà nello spin-off Mayans MC. Ecco perché.

Charlie Hunnam Getty Images

4 condivisioni 0 commenti

Dal 2008 al 2014, Charlie Hunnam ha vestito i panni del centauro Jax Teller in Sons of Anarchy.

L'iconico motociclista è morto nel finale di stagione, ma questo non ha impedito ai fan di ipotizzare un suo ritorno sulle scene in vista dell'arrivo sul piccolo schermo di Mayans MC, attesissimo spin-off della serie. Eppure, Hunnam ha tenuto a precisare ancora una volta che Jax non c'è più e che non tornerà mai.

L'occasione è arrivata proprio in queste ore con la première losangelina del suo ultimo film, Papillon. Nel corso di un'intervista concessa a ETOnline, Charlie Hunnam ha spiegato di aver vissuto un vero e proprio lutto dopo la scomparsa del suo personaggio, ragion per cui risulterebbe difficile per lui riportarlo in vita:

No, no...è stata l'esperienza più profonda della mia carriera. Ero diventato quel personaggio. Non me ne ero reso conto fino a quando non l'abbiamo messo a riposo, ho attraversato due o tre settimane di vero lutto.

Gone, but not forgotten. #FinalRide #TellerTuesday

A post shared by Sons of Anarchy (@soafx) on

Per Charlie, Jax Teller ha assunto una connotazione quasi "sacra":

Ho il suo gilet di pelle a casa, molte persone hanno voluto provarlo e io ho sempre detto 'Non è più con noi, dobbiamo rispettarlo'. Quindi non lo farei mai resuscitare per lo spin-off...sono stati sette anni della mia vita, è quasi sacro per me.

Non ci sono possibilità, quindi, di rivederlo in Mayans MC. Ricordiamo che lo spin-off si concentrerà sulle vicissitudini di un club ispanico rivale a quello di Sons of Anarchy. Il protagonista sarà J.D. Pardo, affiancato da Edward James Olmos, Sarah Bolger ed Emilio Rivera, che riprenderà il ruolo di Marcus Alvarez.

D'altronde, Charlie Hunnam è stato a lungo concentrato sulle riprese di Papillon, film per cui ha perso ben 15 chili. Hunnam è Henri 'Papillon' Charrière e ha dovuto lavorare molto sul suo fisico per rendere verosimile la sua interpretazione:

L'ho fatto ben due volte. Ho perso 18 chili per un film intitolato The Lost City of Z, passando da 83 chili a 65. Sono ritornato ai 65 per Papillon, ma partivo da 81 chili circa quindi ne ho persi più o meno 16. 

Rami Malek, che affianca Hunnam nel film, ha manifestato la sua preoccupazione per il collega:

Questa è stata un'esperienza molto intensa. Ho visto praticamente Charlie seduto nel fango morire di fame quindi ero un po' preoccupato, ma sta bene.

Charlie Hunnam e Rami MalekHDGetty Images
Charlie Hunnam e Rami Malek

Papillon è un remake dell'omonimo film del 1973 con Steve McQueen e Dustin Hoffman, tratto dalla storia vera dello scrittore francese Henri Charrière detto 'Papillon' ingiustamente condannato all'ergastolo per un omicidio nella Parigi degli anni '30 e mandato ai lavori forzati sull'Isola del Diavolo nella Guyana francese. Durante la prigionia, Papillon instaura un profondo legame d'amicizia con il falsario Louis Dega (Rami Malek nel film) e progetta con lui numerose fughe per riconquistare la libertà.

Di certo, i fan di Charlie Hunnam avranno modo di apprezzare la sua interpretazione, nonostante il "torto" subito per Mayans MC, in arrivo il prossimo 4 settembre su FX.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE