Stai leggendo: L'inquietante teoria sul Principe Azzurro di Biancaneve e i sette nani

Letto: {{progress}}

L'inquietante teoria sul Principe Azzurro di Biancaneve e i sette nani

Gira sul web una fan theory secondo la quale il Principe del Classico Disney sarebbe in realtà l'impersonificazione della morte. Ecco i dettagli.

Biancaneve e il Principe Azzurro Getty Images

3 condivisioni 1 commento

Da tempo gira sul web un’interessante, e al contempo inquietante, teoria sul primo Classico Disney Biancaneve e i sette nani secondo la quale il Principe Azzurro del lungometraggio animato del 1937 altro non sarebbe che l'impersonificazione della morte.

Tale fan theory è venuta fuori da un’attenta analisi delle rare ma fondamentali apparizioni del Principe nel film e delle conseguenti “reazioni” della protagonista che sono state (molto!) liberamente reinterpretate.

Come sicuramente ricorderete, la prima volta che Biancaneve incontra il Principe è lui che, incantato dalla sua voce, si arrampica sul muro di cinta del palazzo in cui vive la candida ragazza per ammirarla da vicino mentre lei, appena si ritrova al suo fianco l’aitante giovane, scappa terrorizzata. 

Secondo alcuni l’imminente fuga dell’eroina non è dovuta all’imbarazzo di trovarsi all’improvviso accanto ad un uomo (cosa plausibile in un film degli anni '30) bensì alla paura di essersi ritrovata faccia a faccia con la morte forse giunta perché - sempre secondo “i teorici” dell’internet - Biancaneve si stava sporgendo troppo nel pozzo del suo giardino.

Dopo il timore iniziale Biancaneve e il Principe vivono un momento molto tenero in cui la Principessa Disney manda al suo “amato” una colomba che, oltre ad essere notoriamente simbolo di innocenza, tenerezza e purezza è anche un simbolo cattolico di pace che si può intendere come liberazione dalle preoccupazioni e dagli affanni della vita terrena.

Conclusasi questa scena, tra l’altro caratterizzata dalle note dello splendido brano Il pozzo dei desideri, il Principe ricompare solo alla fine del film quando Biancaneve, dopo aver morso la mela avvelenata, è caduta in un “sonno mortale” dal cui il bacio “del vero amore” la risveglierà. 

Il salvifico gesto dell’eroe secondo i fautori della fan theory in realtà uccide definitivamente la Principessa che, dopo aver salutato commossa i nani, si incammina nella foresta con “la morte” e con lei/lui si ferma su una collina e ammira nel cielo le nuvole che si trasformano in un castello che potrebbe in realtà essere il Paradiso.

Che ne pensate di questa particolare (e decisamente azzardata) lettura del Classico Disney Biancaneve?

Via BuzzFeed

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.