Stai leggendo: Posizioni sessuali: ecco quali sono le migliori per una donna

Letto: {{progress}}

Posizioni sessuali: ecco quali sono le migliori per una donna

Di posizioni sessuali, ne esistono davvero tante e per tutti i gusti, dalle più classiche alle più atletiche. Il Kama Sutra ci insegna che è davvero possibile sperimentare, ma quali sono le migliori da un punto di vista prettamente femminile? Scopriamolo!

1 condivisione 0 commenti

Oggi parliamo di posizioni sessuali. Un argomento vasto, dalle mille sfaccettature.

C'è da dire che le più classiche, ad occhio e croce, dovremmo conoscerle un po' tutti. A partire dal missionario, ovvero lei sotto lui sopra. Poi c'è quella con lui sotto e lei sopra, un altro evergreen. Oppure, vediamo... lui dietro e lei carponi, un altro grande classico che non smette di riscuotere successo dall'alba dei tempi. 

Per ora ne abbiamo elencate solamente tre, ma se pensate che il Kama Sutra originale ne contiene circa 64, alle quali nel corso del tempo se ne sono aggiunte molte altre, probabilmente siamo un po' - come direbbero in alcune parti di Italia - a carissimo amico, o a caro babbo.

Ora, non è che vogliamo snocciolarvele tutte e 64, semplicemente desideriamo porci alcune precise domande, cercando di trovare delle risposte: esistono delle posizioni che migliorano l'intensità dell'orgasmo femminile? Quali sono le migliori posizioni sessuali a favore di donna?

Scopriamolo insieme!

La sedia a dondolo

Il nome è tutto un programma e con un po' di fantasia ci potreste tranquillamente arrivare, ma oggi vogliamo essere precisi e metodici.

La sedia a dondolo è quando lei si lascia andare su di lui che sta seduto e lui, con le mani libere, esplora diciamo tutto l'esplorabile, ossia clitoride, ventre, seno o altro.

Il vantaggio di questa posizione per le donne è doppio: la vagina può infatti essere stimolata sia attraverso la penetrazione che attraverso la sollecitazione manuale. Non male no? 

La quaglia traversa

Non lasciatevi intimorire dal nome piuttosto fantasioso, perché questa posizione può regalare grosse soddisfazioni, soprattutto durante l'orgasmo. A patto che la vagina sia sufficientemente lubrificata. Con gel, cremine o in modo naturale: l'importante è evitare spiacevoli attriti.

Ma torniamo a noi: la quaglia traversa prevede che lei si metta supina, con le gambe raccolte. Lui sarà in ginocchio su di lei e i piedi di lei sulle spalle di lui. Il tutto vi garantirà una penetrazione più profonda e dunque più piacevole.

Piccolo memorandum per le donne: un veloce pediluvio prima del rapporto potrebbe risultare gradito al vostro partner.

Il manubrio

Prendete un tavolo, una scrivania, una lavatrice, insomma quello che vi pare o che vi passa il convento. Adagiatevi sopra di esso, con il sedere in bilico. A quel punto, lui dovrà afferrarvi le caviglie - come una specie di manubrio, per l'appunto - aiutandovi a divaricare più o meno le gambe, a seconda del vostro grado di allenamento o di scioltezza. Penetrazione profonda garantita.

Ah, se vi interessa, esiste anche una variante che prevede che le vostre gambe avvinghino i fianchi di lui, stringendolo. In questo modo l'uomo avrà le mani libere di stimolare tutte le parti del vostro corpo che vorrà.

Il balzo della tigre

Ecco una posizione adatta alle coppie più atletiche. Siete entrambe snodati, amanti del fitness, dello yoga o del pilates? Il balzo della tigre farà sicuramente per voi. 

Di cosa si tratta? Dunque, lui deve fare una sorta di ponte mantenendo il bacino alto, mentre voi vi metterete a smorza candela. In questo modo voi donne potrete godere di una penetrazione più profonda che, andando a stimolare la parete anteriore della vagina, potrà condurvi ad un orgasmo molto intenso.

Unica (?) difficoltà, riuscire a mantenere l'equilibrio, senza crollare rovinosamente. 

L'Andromaca

Non fatevi ingannare dal nome creativo dal sapore mitologico: l'Andromaca è un grande classico adatto veramente a tutti.

La posizione è molto semplice: lui sotto e lei sopra, a distanza zero. I vantaggi sono molteplici ed interessanti, a cominciare dallo sfregamento delle parti ventrali del corpo, che implica quindi una stimolazione clitoridea. E poi lui, con le mani, può fare un po' di tutto: accarezzarvi le natiche e la zona dell'ano, eventualmente introducendo - con delicatezza, s'intende - anche una o più dita.

Posizioni sessuali migliori per leiHDUnsplash @Brooke Winters

Queste dunque sono alcune tra le posizioni sessuali più a favore di donna. Posizioni che, come avrete capito, aiutano ad ottenere una penetrazione più profonda, stimolando maggiormente il clitoride. 

Cosa ne pensate? Rimarrete ancorate ai grandi classici o lascerete la strada vecchia per quella nuova?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.