Stai leggendo: Punture di medusa: i rimedi più efficaci contro il dolore e il prurito

Letto: {{progress}}

Punture di medusa: i rimedi più efficaci contro il dolore e il prurito

Le punture di medusa sono uno dei peggiori inconvenienti dell'estate ma per fortuna esistono svariati rimedi naturali e non per curarsi e liberarsi da dolore, irritazione e prurito. Nell'articolo vi riveliamo quali sono i più efficaci.

Bambino che urla in una spiaggia con le meduse istockphoto

4 condivisioni 0 commenti

Le punture di medusa sono urticanti e dolorose. Quando capita di avere un incontro ravvicinato con loro, la giornata al mare può risultare seriamente compromessa. Per fortuna esistono rimedi naturali e non per correre subito ai ripari. Soluzioni che non comprendono l’uso di ammoniaca, della sabbia sulla ferita e dell’acqua dolce in quanto peggiorerebbero soltanto la situazione.

Di per sé il morso di questo animale acquatico simile al polipo non comporta danni alla salute, ma può causare la comparsa di bolle, vesciche e di un fastidioso prurito, oltre a un male acuto. Inoltre in soggetti allergici potrebbe portare a uno shock anafilattico.

Vediamo allora come ci si può difendere da questi attacchi, quali sono le precauzioni da prendere e i rimedi più efficaci a cui ricorrere in caso di puntura. Più nello specifico affronteremo questi argomenti:

Come difendersi dalle meduse: tutte le precauzioni da prendere

Medusa in acquaHDistockphoto

Da quanto dicono gli esperti le meduse tropicali sono più pericolose di quelle che si trovano nei nostri mari. Tuttavia negli ultimi anni il loro numero va aumentando sia nel Tirreno che nel Mediterraneo, a causa dell’innalzamento delle temperature con conseguenze negative per il turismo e la pesca.

Per evitare di entrare in contatto con esse è bene non fare il bagno in zone dove è stata registrata la loro presenza. In caso però vi troviate a poca distanza da una di loro, mantenete la calma, non nuotate in modo compulsivo, in quanto le portereste ad attaccarvi, e allontanatevi con attenzione guadagnando la riva.

Se venite punti richiamate l’attenzione di un bagnino o di una qualunque persona vicina a voi per farvi soccorrere. Infine, se vi piace fare immersioni, indossate sempre gli occhialetti.

Come curare le punture di medusa: i rimedi più efficaci

Cartello in spiaggia che mette in guardia sulla presenza di meduse nel mareHDistockphoto

Esistono svariati rimedi a cui potete ricorrere per medicarvi dalla puntura di una medusa e alcuni di essi potete prepararli direttamente da voi, basta avere gli ingredienti giusti.

Acqua di mare

Onde del mareHDistockphoto

L’acqua di mare è la prima soluzione a cui ricorrere, soprattutto se non avete con voi gel o lozioni mediche da utilizzare. Immergete la parte colpita in acqua ed evitate di sporcare la ferita con la sabbia. Subito dopo vi consigliamo di andare in farmacia per farvi dare una pomata.

Un esempio di prodotti da utilizzare sono il Gel di Weleda, in grado di lenire e rinfrescare la pelle colpita, e Respingo PostPungello. Quest’ultimo, applicato sulla ferita, attenua velocemente il prurito, il dolore e anche l’irritazione della pelle. La sua formulazione delicata lo rende adatto anche ai bambini.

Gel contro le punture di medusaamazon
Rimedio per curare le punture di medusaamazon

Acqua e bicarbonato

Acqua e bicarbonato è un rimedio contro le punture delle meduseHDistockphoto

Il bicarbonato ha un effetto disinfettante, quindi risulta un alleato per medicare una puntura di medusa. Per preparare il composto vi occorrono:

  • Bicarbonato q.b.
  • Acqua q.b.

In una ciotola mescolate il bicarbonato con l’acqua fino ad ottenere un preparato cremoso. Applicatelo sulla ferita e lasciate agire per circa una trentina di secondi. Risciacquate. Vedrete che sentirete sollievo anche dal prurito.

Aloe vera e calendula

Succo di aloe vera in una boccettaHDistockphoto

Un’altra soluzione efficace viene dall’aloe vera e dalla calendula. Dopo essere stati punti, lavate la ferita nell’acqua di mare e una volta asciutta applicate su di essa un gel all’aloe vera o una pomata alla calendula. Vi indichiamo qui di seguito alcuni prodotti che potete acquistare.

Tubetto di gelamazon
Prodotto a base di aloe veraamazon
Pomata a base di calendulaamazon
Unguento emolienteamazon

Lozione fai da te

Olio di lavanda in una boccettaHDistockphoto

Gli oli essenziali vengono in vostro soccorso in caso di puntura di medusa. È infatti possibile preparare un’efficace lozione curativa da applicare sulla ferita. Per prepararla vi occorrono:

  • Una bottiglietta da 10 ml
  • 1/3 di Tea Tree Oil
  • 2/3 di Olio essenziale di lavanda

Versate nella bottiglietta i due oli, chiudetela e agitate per bene. Dopo aver lavato e asciugato la zona colpita, cospargete la lozione. Ripetete l’operazione più volte, fin quando non sentirete più dolore e/o bruciore.

Come rimuovere i tentacoli della medusa

Medusa in riva al mareHDistockphoto

Quando si viene punti da una medusa, a parte uscire dall’acqua e lavare la ferita nel mare, è importante rimuovere i tentacoli. Un’operazione delicata, che non va assolutamente fatta utilizzando una pinzetta, in quanto rischiate di lacerarli, facendo fuoriuscire le tossine.

Per toglierli nel modo giusto utilizzate un oggetto rigido e non tagliente come può essere una tessera plastificata. Ad esempio la tessera sanitaria o una carta di credito.

Ora che vi abbiamo indicato i migliori rimedi da utilizzare contro le punture di medusa, potete godervi le vostre vacanze con maggior tranquillità e sicurezza.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.