Stai leggendo: SICVe-PM, cosa rilevano e dove sono i nuovi tutor autostradali

Letto: {{progress}}

SICVe-PM, cosa rilevano e dove sono i nuovi tutor autostradali

Una guida pratica e utile per scoprire cosa sono, cosa rilevano i nuovi tutor autostradali SICVe-PM e dove sono stati attivati dal nord al sud Italia.

Una guida per scoprire cosa rilevano i nuovi tutor autostradali SICVe-PM e dove sono attivi Pixabay

3 condivisioni 0 commenti

Cosa rilevano i SICVe-PM e dove sono i nuovi tutor autostradali? Sospesi per diverso tempo a causa di un contenzioso di ordine giuridico, i nuovi tutor che puniscono chi oltrepassa i limiti di velocità sono stati riattivati dal 27 luglio 2018, per ora su 22 tratte autostradali. Originariamente vennero introdotti nel 2004, attivi su più di 2.5000 km di carreggiate.

Lo scopo? Rilevare tramite sensori e portali provvisti di telecamere il superamento dei limiti di velocità in singoli tratti e la velocità media su tratti compresi fra i 10 e i 25 km. Un sistema che si è rivelato fondamentale per ridurre gli incidenti mortali, basti pensare che in poco tempo il numero dei morti sulle autostrade è sceso del 70%.

Il motivo per cui i tutor autostradali erano stati smantellati fu, come premesso, di ordine giuridico in seguito al ricorso presentato da Craft di Greve in Chianti, azienda toscana che incolpava Autostrade di aver clonato il loro brevetto. La Corte d'appello di Roma confermò la veridicità di quanto sostenuto dall'azienda e ordinò pertanto la rimozione dei tutor.

Successivamente Autostrade fece ricorso perdendo e solo quest'anno, con la proposta del nuovo sistema di rilevamento che si differenzia notevolmente dal predecessore, i magistrati hanno dato via libera all'installazione. Ecco quindi cosa rilevano i tutor e dove sono:

Cosa rilevano i nuovi tutor 

Cosa rilevano i tutor SICVe-PM attivi su 22 autostradeHDPixabay

I nuovi tutor progettati da Autostrade Tech, attivati a partire dal 27 luglio 2018 sulle autostrade a maggior traffico, il cui nome è SICVe-PM, Sistema informativo per il controllo della velocità con tecnologia PlateMatching, sono stati migliorati rispetto alle versioni precedenti per garantire una rilevazione dei dati più sicura e rapida. Le principali differenze rispetto ai vecchi tutor riguardano:

  • L'indipendenza dei software 
  • Le scansioni più dettagliate dei dati raccolti e la capacità di metterli a confronto con rapidità.
  • La capacità di rilevare più elementi contemporaneamente confrontandoli per evitare errori di mancato riconoscimento. Non viene infatti fotografata solo la targa del veicolo, come nel sistema precedente, ma l'intero mezzo, in modo da permettere la rilevazione di eventuali pubblicità presenti sul retro, luci posteriori, adesivo dell'azienda di trasporto e via dicendo.

Tutti questi miglioramenti consentono di identificare con maggiore sicurezza e rapidità i mezzi che non rispettano i limiti stradali, punendoli con sanzioni più o meno gravi a seconda dei casi. 

Le tratte dell'autostrada con i tutor

Dove sono i tutor autostradaliHDPexels

Al momento il nuovo sistema tutor SICVe-PM è attivo su 22 autostrade ma sarà presto implementato. Ecco l'elenco completo delle tratte di prima attivazione:

  • A4 da Trieste a Padova Ovest e da Verona a Brescia ovest.
  • A13 Bologna-Padova.
  • A23 da Palmanova all'Austria.
  • A28 da Portogruaro a Conegliano.
  • A1 Reggio Emilia-Campegine e Campegine-Parma.
  • A10 Albisola-Celle Ligure e Celle Ligure-Albisola.
  • A14 Valle del Rubicone-Cesena, Faenza-Forlì, Cesena-Valle del Rubicone e Valle del Rubicone-Rimini nord.
  • A1 da Firenzuola a Badia e da Badia a Fiorenzuola.
  • A1 All. Dir. Roma nord-Ponzano Romano, Ponzano Romano-Magliano Sabina, Magliano Sabina-Orte.
  • A1 San Vittore-Cassino, Cassino-Pontecorvo, Colleferro-Valmontone; All. Dir. Roma sud-Colleferro, San Vittore-Caianello.
  • A16 da Baiano ad Avellino ovest, da Avellino ovest a Baiano.
  • A30 Sarno-Palma Campania, Allacciamento A1/A30-Nola.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.