Stai leggendo: Un viaggio nella meravigliosa 'città degli angeli': cosa fare e vedere a Los Angeles

Letto: {{progress}}

Un viaggio nella meravigliosa 'città degli angeli': cosa fare e vedere a Los Angeles

La "città degli angeli" è una delle destinazioni più labirintiche, favolose, coinvolgenti e iconiche degli USA. Scopriamo (e sogniamo) insieme i suoi luoghi d'interesse più belli, da Hollywood a Venice Beach, da Beverly Hills a Santa Monica.

Vista della scritta di Hollywood Pixabay

3 condivisioni 0 commenti

La gigantesca Los Angeles, la meta più amata della California, la seconda città più popolosa degli USA, la mecca dell’industria cinematografica mondiale, è una destinazione da favola, piena di tramonti sul mare, shopping esclusivo, gastronomia internazionale, avventure hollywoodiane, arte iconica e architetture stupefacenti!

L.A. di notteHDPixabay
Spettacolare skyline di Los Angeles di notte

La “città degli angeli” venne fondata nel 1781 da alcuni coloni di origine messicana, appartenenti alla missione cattolica spagnola di San Gabriel. Il lunghissimo nome con cui fu inizialmente chiamata la futura L.A. fu El Pueblo de Nuestra Señora la Reina de los Angeles del Río Porciúncula (La Città di Nostra Signora Regina degli Angeli del fiume Porciuncula). Oggi Los Angeles è una città meravigliosamente multiculturale e conta oltre 12 milioni di abitanti (di cui circa il 43% di origine ispanica), che si dividono in quasi 90 quartieri.

Per godere al meglio di questa destinazione dispersiva ma meravigliosa, seguite i nostri consigli sui luoghi e le esperienze da non perdere a L.A.!

La magia di Hollywood

Pochi luoghi al mondo sono iconici, famosi e fiabeschi come Hollywood, tempio sacro del cinema e delle serie TV! Una delle attrazioni più celebri di questo strabiliante quartiere è la Walk of Fame posta sull’Hollywood Boulevard, ossia 2 km di marciapiedi con i nomi delle stelle più amate della settima arte, lungo i quali incontrerete insegne al neon, negozi di souvenir e figuranti travestiti da stelle del cinema.

Non perdetevi il TCL Chinese Theatre, un cinema storico inaugurato nel 1927 (di fronte al suo ingresso ci sono oltre 200 blocchi di cemento con impronte e firme della star), il Dolby Theatre, dove si tiene la cerimonia degli Oscar, il centro commerciale Hollywood & Highland (perfetto punto d’osservazione per la celeberrima scritta di Hollywood), l’Hollywood Forever Park Cemetery e l’Hollywood Museum, con cimeli eccezionali, tra cui costumi, oggetti di scena, manifesti originali dei film più importanti, etc.

HollywoodHDPixabay
L'iconica scritta di Hollywood

Se volete vivere in film o un telefilm, nelle vicinanze, inoltre, potrete visitare gli Universal Studios, parco a tema cinematografico, i Paramount Studios e i Warner Bros. Studios, studi di registrazione dove sono stati girati o si girano ancora alcune delle serie più amate della TV, come, ad esempio, Friends, Big Bang Theory, Una mamma per amica, etc. Passeggiando per gli studios, ripercorrerete la storia del grande e del piccolo schermo e potreste perfino avere l’occasione di incontrare qualche celebrità!!! Tenete le dita incrociate e aguzzate la vista!

Il fascino di Beverly Hills

Beverly Hills è un altro famosissimo quartiere di L.A. ed è entrato nell’immaginario collettivo perché le sue ville, i suoi lussuosi negozi e i suoi vialoni alberati hanno fatto da sfondo a film come Pretty Woman e a telfilm come Beverly Hills 90120.

Rodeo Drive, la celebre via dello shopping di Beverly HillsHDPixabay
Rodeo Drive, la celebre via dello shopping di Beverly Hills

La via dello shopping più famosa di Beverly Hills è sicuramente Rodeo Drive e si trova nel cuore del cosiddetto Golden Triangle, la zona commerciale più chic delimitata da Santa Monica Boulevard, Wilshire Boulevard e North Crescent Drive. In questo quartiere residenziale vivono moltissimi divi e personalità importanti e, volendo, ci sono tour che vi porteranno in giro alla scoperta delle case dei vip, molte delle quali si trovano anche nella vicina Bel Air. Bellissimi sono anche i parchi del quartiere, tra cui il Beverly Gardens Park, il Beverly Canon Gardens e il Cienega Park.

L'arte e l'architettura di Downtown

Cuore economico e finanziario di Los Angeles, l’area di Downtown è riconoscibile per i suoi grattacieli che sfidano il cielo e per i suoi palazzi modernisti. Zona perfetta per soggiornare, con tanti ottimi hotel, offre anche tantissime attrazioni.

Downtown al tramontoHDPixabay
Downtown abbracciata dal tramonto

Tra i quartieri più interessanti ci sono Little Tokyo, area influenzata dalla cultura giapponese, e il Fashion District, letteralmente straripante di negozi e moda. Pershing Square è una delle piazze da cui partire per curiosare in giro per Downtown. Verde, piena di tavoli da scacchi, panchine e parchi gioco per bambini, mostra un design originale, come il campanile viola e la fontana a forma di giradischi.

Nelle vicinanze, ci sono la Los Angeles Public Library, la lunga e caratteristica scalinata di Bunker Hill, il grattacielo OUE Skyspace, da cui osservare la città e, per le più avventurose, spostarvi attraverso uno scivolo trasparente da una terrazza panoramica all’altra. Continuando a passeggiare (o prendendo un taxi), vi aspettano splendide architetture, musei d’arte contemporanea e parchi, tra cui il MOCA (Museo di Arte Contemporanea), The Broad (altro museo – gratuito - di arte contemporanea), il Walt Disney Concert Hall, ondulata e quasi fantascientifica sala concerti ideata dal celebre Frank Gehry, il bianco ed elegante municipio, edificato negli anni ’20, il Bradbury Building del 1893, un National Historic Landmark dove sono state alcune scene del film cult Blade Runner, e il Grand Park, gigantesco polmone verde della città.

La visionaria sala concerti Walt Disney Concert Hall di L.A.HDPixabay
La visionaria Walt Disney Concert Hall di L.A.

La stravaganza di Venice Beach

La cittadina di Venice, fondata nel 1905 dall’imprenditore Abbot Kinney, è una sorta di “copia” della nostra Venezia, con tanto di canali che richiamano la Serenissima.

Zona da sempre amatissima dagli artisti, piena di murales e installazioni, Venice Beach è uno degli scorci più famosi e fotografati degli USA. Il Venice Beach Boardwalk è un lungo, eccentrico, vibrante e frequentatissimo viale pedonale affacciato sull’Oceano, abbracciato dalle palme e costellato di locali e negozi.

In giro per Venice, non perdetevi il singolare Gingerbread Court, con boutique, shops artigianali e ristoranti, lo Skate Park, dove giovani e meno giovani, esperti e principianti si cimentano in ardite acrobazie con lo skateboard, la Muscle Beach, con tanto di palestre all’aperto, luogo simbolo del culturismo, dove si allenava anche Arnold Schwarzenegger, e il Breakwater, area balneare ideale per il surf.

Venice Beach vista dall'altoHDPixabay
Vista mozzafiato di Venice Beach

Dedicate un po' di tempo anche a Abbott Kinney Boulevard, una strada stravagante e accattivante, piena di boutique stupende, locali originali e ristoranti eccellenti. 

I colori e l'allegria di Santa Monica

Poco distante da Venice Beach, vi aspetta la meravigliosa Santa Monica, altro luogo cult di L.A., immortalato in innumerevoli film e telefilm e punto finale della Route 66.

La fine della Route 66 a Santa MonicaHDPixabay
Cartello che indica la fine della Route 66 a Santa Monica

La sua attrazione più bella e coinvolgente è il colorato, rumoroso e allegro Pier, ossia il molo, amato tanto dai locali quanto dai turisti. Questa grande piattaforma, perfetta per romantiche passeggiate al tramonto, pullula di attività commerciali, giostre e street food. Tra i primi stop che vi consigliamo di fare c’è il Santa Monica Merry Go, una storica giostra a cavalli degli anni ’20.

Passate poi al Playland Arcade e al Pacific Park, che vi aspettano tanto altro divertimento e tante altre avventure, tra cui la Ferris Wheel, la celebra ruota panoramica.

Santa Monica PierHDPixabay
Il vivace e magico Santa Monica Pier

Tra i ristoranti, vi segnaliamo Bubba Gump Shrimp Co., che omaggia Forrest Gump. Oltre il Pier, Santa Monica offre km e km di spiagge splendide, uno spettacolare acquario, parchi rilassanti, strade piene di negozi, café e ristoranti, come la Ocean Avenue e la 3rd St. Promenade, dove si trova anche un grande centro commerciale.

Il cuore antico di El Pueblo

Come vi abbiamo anticipato in apertura, Los Angeles è nata grazie all’operato di alcuni coloni messicani: il suo nucleo originale si trova proprio in questa vivace area, dove sarete travolti da musica mariachi, profumi speziati, edifici dai colori accesi e scorci fermi nel tempo.

La stazione ferroviaria più famosa di L.A.: la Union StationHDPixabay
La stazione ferroviaria più famosa di L.A.: la Union Station

Poco distanti dalla bella Union Station, stazione ferroviaria aperta nel 1939, El Pueblo, Olvera Street e Old Plaza vi porteranno indietro nel tempo e si daranno un assaggio delle straordinarie atmosfere messicane. Tra le tante attrazioni, troverete statue dei personaggi illustri (Re Carlo III di Spagna, il governatore Felipe de Neve, il cantante e attore Antonio Aguilar, etc.), chiesette, case in argilla (Avila Adobe, la casa più antica di L.A., etc.), ristoranti tipici, musei, negozi con souvenir, terracotte, chitarre, sombreri e gioielli, tutti in stile latino-americano. 

Altri quartieri e attrazioni imperdibili della "città degli angeli"

Non abbiamo abbastanza spazio per raccontarvi nel dettaglio gli altri quartieri e le altre attrazioni della “città degli angeli”, ma vi lasciamo con qualche altro consiglio di viaggio. Innanzitutto, cercate di non perdervi uno dei musei più importanti della città e degli Stati Uniti: il Getty Museum, che si trova nel quartiere di Brentwood.

La sua collezione, che va dal Medioevo all’età contemporanea, comprende capolavori di Tiziano, Rubens, Rembrandt, van Dyck, Canaletto, Turner, Monet, Manet e van Gogh.

Tra gli altri quartieri/distretti interessanti di L.A., ci sono l’elegante e graziosa Pasadena, con la sua Old Town impreziosita da architetture neoclassiche e art déco, i suoi mercati locali, i suoi giardini, le sue ville (stupenda la Gamble House, usata come casa del dottor Brown in Ritorno al Futuro) e i suoi musei (molto raccomandati il Norton Simon Museum, il Pasadena Museum of California Art e il Pacific Asia Museum).

City Hall di PasadenaHDPixabay

Particolarmente belli e multiculturali sono, poi, Chinatown e Koreatown, dove, tra locali, architetture e statue dall’inconfondibile stile orientale, potrete ammirare la fusione tra Asia e America, e l’alternativo Echo Park, con le sua atmosfere hipster, i negozi vintage e la sua intrigante street art.

Echo ParkHDPixabay
Rilassante e sereno scorcio di Echo Park

A circa un’ora dalla "città degli angeli", c’è la famosa e ricca Malibù, con le sue case vip e le sue spiagge da sogno, tra cui Escondido Beach e Paradise Cove, il suo molo, reso famoso dalla serie The O.C., e il prezioso museo Getty Villa.

MalibuHDPixabay
Una suggestiva spiaggia di Malibu

L'ultima tappa che vi suggeriamo calorosamente di non farvi scappare è il Griffith Observatory, un importantissimo osservatorio astronomico, inaugurato nel 1935 e costruito in cima all'incantevole Griffith Park. Esso domina la città con grazia, è uno dei must see di L.A. e dona una vista unica e indimenticabile. La struttura, così come l'accesso ai suoi telescopi, sono gratuiti, mentre sono a pagamento gli spettacoli a tema scientifico che vengono organizzati ogni giorno nel planetario.

L'osservatorio GriffithHDPixabay
Vista mozzafiato del Griffith Observatory

Avete finito di leggere? Correte a fare le valige!!!

Vota anche tu!

Qual è la vostra "scusa" per andare ad L.A.?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.