Stai leggendo: Angelina Jolie accusa Brad Pitt di non pagare gli alimenti ai figli

Letto: {{progress}}

Angelina Jolie accusa Brad Pitt di non pagare gli alimenti ai figli

Ancora problemi fra le due star. L'attrice ha accusato l'ex marito di non darle abbastanza soldi per il mantenimento dei sei figli e adesso chiede alla Corte di stabilire un ordine di pagamento retroattivo.

L'attrice Angelina Jolie insieme al suo ex marito Brad Pitt nel 2015 Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Nuove nubi all'orizzonte fra Angelina Jolie e Brad Pitt. Secondo quanto è stato riportato nell'articolo pubblicato dal Daily Mail, l'attore non pagherebbe "un mantenimento significativo" ai sei figli - che sono stati affidati alla madre - nell'arco di 18 mesi trascorsi dal momento in cui entrambi hanno deciso di divorziare. I due non hanno mai raggiunto un vero e proprio accordo per quanto riguarda la custodia dei piccoli Pax, Pax, Zahara, Shiloh, i gemelli Vivienne e Knox e il primogenito 16enne Maddox.

All'inizio la Jolie ha persino avanzato l'ipotesi di ottenere l'affidamento esclusivo, ma poi ha accettato la richiesta da parte del giudice di favorire i rapporti fra Brad Pitt e i bambini. Nonostante il Tribunale abbia duramente ammonito Angelina - esortandola a far passare all'ex marito più tempo insieme ai figli -, l'attrice ha comunque proseguito la sua battaglia.

L'attrice Angelina Jolie in compagnia dei figliHDGetty Images

Il problema del mantenimento, in realtà, sussiste fin dalla separazione avvenuta nel 2016. Così fra Angelina e Brad è ormai guerra aperta e neppure i figli rappresentano un motivo valido che possa aiutarli a trovare un punto in comune. Angelina, che vuole ottenere il divorzio entro la fine del 2018, è infatti ricorsa al giudice affermando che l'ex marito non la stia aiutando con la crescita dei figli.

A pubblicare per primo la richiesta formale fatta dalla protagonista di Maleficent - il cui sequel è in lavorazione - è stata la Nbc News. L'obiettivo dell'attrice è, infatti, molto chiaro: ottenere almeno un ordine formale sulla cifra che dovrebbe ricevere da Pitt.

Secondo il giudice: "Pitt ha il dovere di pagare il mantenimento". Ad oggi l'attore non ha fatto alcun pagamento significativo per il sostegno economico dei figli. Nella richiesta, infatti, è emerso come gli accordi informali fra i due ex coniugi non sono stati regolarmente mantenuti per più di un anno mettendo ancora una volta in cattiva luce l'attore.

D'altra parte la richiesta del mantenimento avanzata da Angelina non riguarda davvero i soldi, ma è solo un motivo per formalizzare una volta per tutte il divorzio. L'attrice ha, perciò, chiesto alla Corte di stabilire un ordine di pagamento retroattivo come ha riportato in un articolo il sito di gossip, TMZ. Tuttavia la Nbc News ha fatto notare come l'accordo di sostegno non è stato reso pubblico e gli obblighi legali che Brad Pitt ha nei confronti della sua ex moglie non sono ancora ben chiari e definiti. Intanto gli avvocati della Jolie hanno dichiarato di volersi rivolgere presto ai tribunali per ottenere i pagamenti retroattivi.

Angelina Jolie accusa l'ex marito Brad PittHDGetty Images

Se da un lato c'è la richiesta da parte di Angelina circa il mantenimento, dall'altro però ci sono i sostenitori di Brad Pitt. Per loro, infatti, l'attore ha sempre rispettato gli accordi in particolare per quanto riguarda i figli. E alle accuse non è tardata ad arrivare la smentita da alcune fonti che conoscono la star. "Brad ha pienamente rispettato i suoi impegni - ha dichiarato una di loro a Page Six - e continuerà a farlo. Questa è un'altra trovata pubblicitaria perché voleva ricominciare il processo formale per divorziare". Chi, infatti, è vicino a Brad Pitt ha pensato che quella di Angelina sia solo un'altra mossa per creare delle ombre attorno alla figura dell'ex marito.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.