Stai leggendo: Ian McKellen cancella uno spettacolo di King Lear per un infortunio

Letto: {{progress}}

Ian McKellen cancella uno spettacolo di King Lear per un infortunio

Per farsi perdonare per la cancellazione della performance, Ian McKellen ha offerto agli spettatori una sorpresa.

Ian McKellen Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Sir Ian McKellen ha dovuto cancellare uno spettacolo per via di un infortunio alla gamba, ed ha voluto scusarsi per l’inconveniente sui social.

L’attore inglese ha infatti condiviso una dichiarazione, dopo aver saltato lo spettacolo pomeridiano dello scorso sabato perché, racconta, quella mattina si era fatto male nel rincorrere il treno della metro. Ma Ian McKellen non si è negato del tutto agli spettatori, ed anzi, ha intrattenuto il pubblico del Duke of York Theatre con del materiale inedito.

Alla stazione della metro ho galoppato salendo 45 gradini per prendere il treno. Una volta nella carrozza, ho saltellato e la mia gamba sinistra ha ceduto.

Ha spiegato la star 79enne, continuando: “Mi è stato diagnosticato uno strappo muscolare al polpaccio, che è stato riportato in vita a suo di dolorosi pugni. Con un bastone da passeggio, sono riuscito a recitare nello spettacolo serale, ma non in quello del pomeriggio”. L’attore ha detto che alcune scene in cui doveva “inginocchiarsi in una tempesta di pioggia” e “portare il cadavere di Cordelia” sarebbero state impossibili.

In sostituzione, ho chiacchierato sul palco con il pubblico mentre loro aspettavano di riavere indietro i loro soldi, ed ho provato qualche nuova routine, oltre ad alcune più vecchie - un po’ di Gandalf e qualche monologo di Shakespeare.

I prossimi spettacolo sono assicurati, e di certo gli spettatori dello scorso sabato pomeriggio saranno rimasti un po’ delusi per non aver potuto godere di una performance che è stata incensata dalla critica… ma con l’esibizione inaspettata di sir Ian, alla fine non è andata così male, no?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.