Stai leggendo: Mamma lavoratrice e casalinga: come conciliare tutte le attività?

Letto: {{progress}}

Mamma lavoratrice e casalinga: come conciliare tutte le attività?

Negli ultimi anni va di moda parlare di genitori multitasking con i super poteri che sanno fare 100 cose al minuto, che sanno lavorare, cucinare, stirare, far la spesa, portare uno stipendio a casa, sanno gestire tutte le incombenze della famiglia...

A casa con tutto da fare, la mamma sull'orlo della disperazione iStock photo

25 condivisioni 0 commenti

Questi non sono genitori multitasking. Questi sono genitori normali.

Qual è allora il problema?

Come mai ci arrabbiamo tanto?

Mamma non può che urlare!HDiStock photo

Il problema è che non essendo abbastanza felici di come siamo, non essendo stra-contenti di quello che abbiamo, volendo di più senza sapere come fare per averlo, arrabbiandoci e aggiungendoci a volte rancori, invidia, impazienza e frustrazioni di vario genere, ci sembra di strafare, di dare più di quello che riceviamo (in termini di energie spese).

Ed ecco che quando dobbiamo cucinare e intanto occuparci di due o tre figli andiamo in tilt, mentre potrebbe essere gestito tutto nella più completa serenità e con estrema naturalezza.

Se fossimo completamente appagati dalla vita che abbiamo e se fossimo soddisfatti di chi siamo sarebbe più facile: avremmo l’umore più su e meno pensieri.

Soluzioni pratiche

Papà, mamma e bambini, insieme a pulire casaHDiStock photo

È nostro dovere lavorare per stare meglio e nel frattempo possiamo gestire al meglio la presenza dei nostri figli a corredo di tutto il resto. Puoi coinvolgerli il più spesso possibile nelle stesse cose che fai tu:

  • Portali con te a fare la lavatrice e dai a loro dei vestiti da infilare nell’oblò, i più grandi possono versare il detersivo, portali con te a stendere (possono avere un loro piccolo stendino o dei fili su cui stendere, possono giocare con le mollette e farle diventare dei vagoni di un treno o dei personaggi che fanno kung fu).
  • Puoi portarli in cucina con te e dare loro dei piattini, bucce di patate, gambi di sedano, ciotole di acqua per giocare o se sono più grandicelli puoi farti aiutare in tutto (tagliare, versare, mescolare, ecc.). Si divertono un sacco e in più soddisfano il loro grande desiderio e bisogno di stare con te e imitarti.
  • Anche quando vai con loro al supermercato, cerca di coinvolgerli: fai portare loro il carrello, fai pesare loro la verdura e la frutta (di solito piace parecchio), se sanno leggere fai tenere a loro la lista della spesa, potete anche giocare a “fuoco, fuochino, acqua…” dove tuo figlio ti guida a cercare gli oggetti da comprare (non si perde tempo, lo so per esperienza diretta e personale perché l’ho sempre fatto e come te avevo poco tempo a disposizione).
  • Quando stai pulendo e tuo figlio sta giocando e magari non ha voglia di “giocare con te a pulire”, più è piccolo e più, dopo qualche minuto, sentirà comunque il bisogno di averti vicino o di essere considerato da te. Per questo ti viene sempre a chiamare o inizia a fare i capricci o ne combina qualcuna per attirare la tua attenzione.
  • Allora, ti suggerisco di fare le tue faccende ma intanto parlare con lui, fare in modo che giochi nella stanza dove sei tu così che tu possa comunque interagire con lui, rispondergli quando lui vuole farti vedere cosa sta facendo, guardarlo quando semplicemente ha bisogno di essere guardato o di avere un cenno o un sorriso da parte tua.

Infine puoi sempre aumentare la qualità del tempo che trascorrete insieme grazie a questi suggerimenti:
Come aumentare la qualità del poco tempo che trascorri con tuo figlio

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.