Stai leggendo: Ocean's 8, Cate Blanchett e Sandra Bullock: dobbiamo prenderci cura l'una delle altre

Letto: {{progress}}

Ocean's 8, Cate Blanchett e Sandra Bullock: dobbiamo prenderci cura l'una delle altre

Abbiamo intervistato il cast e il regista di Ocean's 8 a Londra e con loro abbiamo parlato di quanto le donne debbano prendersi cura le une delle altre, e di quanto sarebbe stato inappropriato se il colpo nel film fosse stato fatto per riprendersi un uomo

1 condivisione 0 commenti

Compiere una rapina, gli Ocean's hanno proprio nel sangue questa particolare propensione per risolvere le loro questioni private. Dopo i primi tre capitoli "al maschile" capitanati da George Clooney nei panni di Danny Ocean, con Ocean's 8 è arrivato il momento di un team di donne, di cui la leader indiscussa è Sandra Bullock nei panni della sorella di Danny, Debbie.

Tra i due c'è una grande differenza, e non stiamo parlando del sesso. Se Danny nel primo film dedicato alla saga, Ocean's 11, organizza il colpo del secolo al casinò Bellagio di Las Vegas, solo per riprendersi la sua ex (interpretata da Julia Roberts) in questo nuovo capitolo, Ocean's 8, in sala dal 26 giugno distribuito dalla Warner Bros, Debby organizza il colpo per vendicarsi dell'ex che l'ha mandata in galera. 

Ocean's 8, una scena con Sandra e Cate Getty
Ocean's Eight, una scena con Cate Blanchett e Sandra Bullock

La vendetta è dunque centrale nel film, ma diventa una componente in un dipinto che raffigura le donne più unite che mai, anche a detta delle sue protagoniste, che abbiamo intervistato durante il tour europeo di promozione del film a Londra. Per Sandra Bullock è infatti importante l'unione fra queste donne, perché solo attraverso il lavoro di squadra riescono ad avere successo:

È quello che succede nel mondo, le donne si prendono cura le une delle altre, dobbiamo prenderci cura le une delle altre, perché se non lo fai è meglio che cominci subito

Anche per il suo braccio destro, Cate Blanchett, la vera forza del film risiede in questa unione:

E questa è una grande cosa del film, se nessuna delle donne avesse contribuito a fare la sua parte il colpo non sarebbe riuscito

In Ocean's 8 troviamo anche Sarah Paulson, mamma in cerca del brivido nel film, che considera invece fondamentale questa componente "genetica". Per la Paulson, per Debbie non è solo una questione di vendetta. Lei sente qualcosa, è parte della sua natura vivere per affrontare il pericolo. La componente vendicativa è in qualche modo connessa alla sua identità più profonda.

Mindy Kaling, nel film l'unica in grado di dividere i diamanti e farli passare quasi inosservati al pubblico, è una fervida sostenitrice di questo tipo di film, che permettono un'evasione dalla quotidianità e dal mondo frenetico a cui siamo ormai abituate. Durante la nostra intervista, Mindi ha confessato di adorare i film con il glamour e l'alta moda, ma nello stesso tempo di essere ossessionata dalla giustizia. Ocean's Eight è un film dove convivono nello stesso tempo desideri di vendetta e sete di giustizia, ed è per questo che il film è in grado di dare allo spettatore una bellissima sensazione durante la visione.

Abbiamo avuto occasione di parlare anche con Gary Ross, regista di Ocean's 8. Per Gary questo film è stata una prova difficile, soprattutto nell'era del movimento #Metoo, per questo motivo ritiene che stato davvero inappropriato se tutta la rapina fosse stata organizzata per permettere alla protagonista di riprendersi l'ex.

Volevo che fossero libere da tutto questo, e volevo che lo facessero solo per loro stesse.

Per consolidare questo punto di vista il regista ha deciso di "far fuori" George Clooney. In Ocean's 8 il suo personaggio infatti sembra (apparentemente) morto, dato che Debbie fa visita alla lapide del fratello nel film. Ma nel mondo degli inganni chi può dire se Danny Ocean sia effettivamente passato a miglior vit?. Solo un nuovo capitolo della saga potrà toglierci il dubbio, e speriamo che arrivi presto la conferma della lavorazione a un nuovo possibile film della saga di Ocean's.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE