Stai leggendo: Sophie Turner parla della fine di Game of Thrones e le foto di Brooklyn Beckham

Letto: {{progress}}

Sophie Turner parla della fine di Game of Thrones e le foto di Brooklyn Beckham

La star di Game of Thrones appare sulla copertina del magazine inglese 1883, in un servizio fotografico realizzato da Brooklyn Beckham, e nell'intervista ha parlato anche della stagione finale della serie fantasy.

Sophie Turner Getty Images

2 condivisioni 0 commenti

Sophie Turner è la cover star della rivista inglese 1883, ed nelle foto scattate per l’intervista al suo interno l’attrice ha un look irriverente e colorato che non potrebbe essere più lontano da quello del suo personaggio più famoso, Sansa di Game of Thrones.

Il servizio fotografico è opera di Brooklyn Beckham, primogenito di David e Victoria, che su Instagram ha condiviso anche uno scatto del dietro le quinte, commentando quanto sia stato piacevole scattare le foto alla Turner, che definisce “una ragazza adorabile”.

Love photographing you for 1883 x such a lovely girl @sophiet

A post shared by bb🌷 (@brooklynbeckham) on

Nell’intervista all’interno del magazine, Sophie Turner commenta le doti del fotografo dicendo: “È stato così incredibile lavorare con Brooklyn. Non ci era mai capitato; non c’eravamo nemmeno mai incontrati prima, il che è strano”. La ragazza spiega che i due si erano scambiati messaggi su Instagram, per parlare delle idee che avevano per lo shoot: “Volevamo che gli abiti fossero molto moderni, ma il set un po' vintage. Volevo colori molto forti, e pose interessanti e divertenti".

È stato davvero divertente lavorare con lui; sa essere istintivamente perfetto [...] Sembrava come se lo facesse da sempre.

@sophiet 🌸

A post shared by bb🌷 (@brooklynbeckham) on

L’attrice ha poi parlato della stagione finale di Game of Thrones, dicendo che sarà “la più cruenta di sempre. È piena di tradimenti, di guerra, di pericoli. È tutto quello che posso dire senza svelare troppo”. Sophie Turner ha anche dichiarato che non trova frustrante il livello di ammirazione che spesso sconfina nell’isteria per molti fan: “Non diventa frustrante; anzi lo trovo divertente. Succede. Mi ricordo che quando mi sono tinta bionda tutti pensavano che Sansa fosse una Targaryen”.

Tutti vogliono leggere significati ulteriori in ogni cose che facciamo nella nostra vita privata.

Ed ha continuato dicendo che tutte le supposizioni e le teorie dei fan mantengono alto l’interesse, ed anzi “quanto più sono lontane dal vero, tanto più ne giova la stagione”.

Quindi li depisterò ad ogni occasione disponibile. Mi farò fare un tatuaggio pieno di indizi falsi sulla fronte.

Ha scherzato così Sophie Turner, incurante di quanto sia difficile per noi attendere fino al 2019 per sapere come si concluderà la serie più seguita di sempre.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.