Stai leggendo: Guida di viaggio: Montenegro tra coste spettacolari e natura selvaggia

Letto: {{progress}}

Guida di viaggio: Montenegro tra coste spettacolari e natura selvaggia

Scoprite cosa vedere in Montenegro: Sveti Stefan, Budua, Bocche di Cattaro, Lago di Scutari, canyon del Fiume Tara, Podgorica e Herce.

Una costa rocciosa del Montenegro iStockphoto

14 condivisioni 1 commento

Il Montenegro è un piccolo stato gioiello incastonato lungo la costa balcanica dell'Adriatico che nel corso dei secoli ha saputo affascinare scrittori e poeti come Lord Byron e G. B. Shaw, teste coronate e vip di tutto il mondo.

Questa terra, infatti, si caratterizza per delle coste frastagliate bagnate da un mare limpido e circondate da una lussureggiante macchia mediterranea. Il litorale montenegrino oltre a una natura spettacolare offre, anche, spiagge attrezzate di ogni comfort e una vivace vita notturna che ha come fulcro la città di Budua.

Il Montenegro presenta, inoltre, un affascinante entroterra dove estese coltivazioni di viti cedono progressivamente il passo all'asprezza delle montagne e delle Alpi Dinariche.

Questo nazione rappresenta una meta per le vacanze capace di regalare emozioni intense e inaspettate scoprite, quindi, la nostra guida di viaggio sul Montenegro e le sue bellezze:

Spiagge glamour e coste mozzafiato

Il Montenegro vanta un bellissimo litorale dove promontori, baie, insenature e golfi si alternano a spiagge di tutti i tipi da quelle in sassolini, che sono le più diffuse, a quelle di sabbia fine.

Chi ama la vita di spiaggia e gli sport acquatici resterà affascinato dal lungo litorale di Velika Plaža che si estenda a sud di Dulcigno, città dall’atmosfera orientale vicino all’Albania.

Chi ama invece l'irresistibile connubio di mare, glamour e vita mondana non può perdersi un giro a Sveti Stefan. Questo paesino è collegato all'omonima isola, trasformata alla fine del dopoguerra in un resort di lusso, da una stretta striscia di terra e offre una spiaggia dorata e numerosi locali alla moda.

Sveti StefanHD iStockphoto
L'isola di Sveti Stefan meta apprezzata da vip, attori e regnanti.

Budua e le sue belle spiagge attrezzate sono, invece, una meta ideale se si è  alla ricerca di divertimento e di una vivace vita notturna che si snoda nei numerosi bar sul lungomare.

Tra i luoghi della costa montenegrina imperdibili vi sono, anche, le Bocche di Cattaro una serie di insenature, che paiono dei fiordi norvegesi e creano un paesaggio estremamente suggestivo.

Bocche di CattaroHD iStockphoto
Il paesaggio nordico che caratterizza le Bocche di Cattaro.

L’entroterra, natura incontaminata e scorci mozzafiato

Il Montenegro è una nazione il cui entroterra è caratterizzato da suggestivi paesaggi che sanno regalare emozioni uniche.

Se siete amanti del trekking ad alta quota, è consigliato un tour tra i versanti del Monte Lovćen, nel Montenegro sud-occidentale, che fa da spartiacque tra la costa e l'entroterra montenegrini. Dalla vetta del Monte Lovćen si può godere di una spettacolare vista fino al Mar Adriatico e su altre bellezze naturali come le Bocche di Cattaro, il Lago di Scutari e il massiccio del monte Durmitor.

Il Lago di Scutari, si trova vicino a Podgorica, ed è il più grande bacino dei balcani, alimentato dal 50 sorgenti è un parco nazione in quanto vi vivono moltissime specie di alghe, pesci e uccelli, alcuni molto rari come il pellicano riccio o il cormorano pigmeo.

Lago di ScutariHD iStockphoto
Il suggestivo Lago di Scutari.

Un'altra imperdibile meta per gli amanti della natura è il Canyon del Fiume Tara, conosciuto come la "lacrima d’Europa" è il  più lungo e profondo di tutto il continente e vi si può praticare il rafting.

canyon del Fiume Tara, HD iStockphoto
Una veduta aerea del Canyon del Fiume Tara.

Questo canyon si trova all'interno Parco Nazionale del Durmitor costituito da boschi selvaggi e bei laghi come il Crno Jezero, ovvero il Lago Nero in quanto le montagne che vi si specchiano sono scure.

Città, fusioni di stili e storia

Il Montenegro è una terra che riserva sempre sorprese, oltre alla bellezza dei suoi paesaggi costieri e dell'entroterra, offre ai suoi visitatori anche uno splendido patrimonio architettonico.

Podgorica, la sua capitale, si caratterizza infatti per un mix di architetture antiche e moderne dal grande fascino, mentre Herceg Novi all'ingresso delle Bocche del Cattaro vanta delle splendide torri merlate e regala ai suoi visitatori dei panorami mozzafiato sulla costa.

PodgoricaHD iStockphoto
La Cattedrale di Podgorica.

Un'altra visita consigliata è quella a Perasto, sempre vicino alle Bocche del Cattaro, considerato uno dei primi insediamenti umani del Montenegro. Sull'isola di fronte a questa deliziosa cittadina sorge l'antichissima e suggestiva Chiesa di Nostra Signora delle Rocce.

PerastoHD iStockphoto
La Chiesa di Nostra Signora delle Rocce che sorge su un'isola davanti a Perasto

Piatti tradizionali e vini pregiati

La cucina montenegrina ha subito delle forti influenze italiane e turche e presenta delle enormi differenza tra l'entroterra e la costa. Nell’entroterra, infatti, i piatti tipici montenegrini sono a base di carne, mentre nelle zone di mare si prediligono piatti a base di pesce e una cucina prevalentemente di tipo mediterraneo.

Cosa mangiare, quindi, in Montenegro? Tra i piatti tipici da provare vi sono il Kacamak, realizzato con patate schiacciate mescolate a formaggio filante e il Popara, piatto diffuso in tutti i balcani preparato con pane raffermo, acqua, latte, burro e formaggio.

Il Montenegro vanta un'antica ed eccellente produzione vinicola, vicino a Podgorica si coltiva, infatti, il più grande vigneto di tutta l’Europa. Il suggerimento per chi ama il vino è di provare tra i rossi il Vranac  e tra i bianchi il Krstač.

KacamakHD iStockphoto
Il Kacamak, piatto tipico montenegrino.

Clima mite e secco

Il Montenegro gode di un clima mediterraneo caratterizzato da estati caldi e secche e inverni miti e piovosi.

L'entroterra è, in genere, più fresco durante tutto l'anno e le condizioni atmosferiche estive risultano più variabili, è quindi consigliato mettere sempre in valigia un k-way e un ombrello.

Come arrivare in Montenegro, aerei e traghetti

Il Montenegro è raggiungibile tramite diversi voli diretti di compagnie, anche, low cost e vi sono due aeroporti internazionali quello di Podgorica e quello di Tivat.

Un'alternativa all'aereo può essere imbarcarsi su uno dei tanti traghetti diretti che collegano Bari e Ancona ad Antivari e sono gestiti dalla Montenegro Lines.

Vota anche tu!

Cosa vorresti visitare in Montenegro?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.