Stai leggendo: Dolce bicolore freddo al fondente, nocciole e crema di formaggio

Letto: {{progress}}

Dolce bicolore freddo al fondente, nocciole e crema di formaggio

Un dessert per i giorni caldi d'estate, il tartufo semifreddo al cioccolato delizierà il tuo palato e soddisfarà la tua voglia di dolce senza danni per la linea. Prova questa ricetta: un dolce ideale per il dopo cena o per uno spuntino pomeridiano.

Due dolcetti a forma di fiore Rodi Roșcata

5 condivisioni 0 commenti

Se cerchi una ricetta dell'estate leggera ma deliziosa prova il tartufo semifreddo al cioccolato: un dessert estivo goloso, leggero e rinfrescante. Per preparare questo dolce ti servono davvero pochissimi ingredienti, degli stampini in silicone e tanta immaginazione: infatti puoi modificare il tartufo aggiungendo una marea di alimenti sani come la frutta fresca, delle scaglie o delle gocce di cioccolato fondente, della crema al cacao, del miele o dello sciroppo d'acero. 

Tortino bicolore a forma di fioreHDRodi Roșcata

Come ingrediente principale del mio tartufo ho scelto le nocciole: frutta secca, ricca di vitamina E, quindi molto utile per la salute della pelle ma anche per il buon funzionamento del cuore, in quanto ricca di grassi insaturi (bisogna consumarne sempre la giusta quantità, senza esagerare). Ho aggiunto delle nocciole tostate leggermente nella crema bianca e della bevanda di nocciole senza zucchero nella crema al cioccolato.

Se non trovi questa bevanda puoi usare qualsiasi altra bevanda vegetale senza zucchero oppure del semplice latte scremato. Per dare consistenza alle due creme ho usato l'agar agar, un gelificante vegetale, che puoi sostituire con della colla di pesce. 

Dolcetto al cioccolatoHDRodi Roșcata

Per la buona riuscita del tartufo semifreddo è importante usare degli stampi in silicone, semplicemente perché sarà più facile togliere il dolcetto dopo averlo tenuto nel congelatore. In alternativa, puoi usare un semplice coppapsta oppure foderare gli stampi rigidi con della pellicola alimentare.

Se tieni il dolce nel congelatore per più tempo, prima di servire lascia per una decina di minuti a temperatura ambientale. Usa un buon cioccolato fondente con almeno 85% cacao oppure sostituisci con 10 g di cacao amaro (il gusto sarà buono lo stesso, la consistenza meno cremosa e l'apporto calorico più basso).

 Le dosi indicate nella ricetta sono per 3 tartufi, circa 114 kcal per uno, di cui: 7 g carboidrati, 6,6 g grassi e 5,5 g proteine (i valori son approssimativi, dipende dalla marca dei prodotti che usi).

Ecco la ricetta passo passo.

Informazioni

Ingredienti

Per la crema al cioccolato

  • Cioccolato fondente 99% 20 grammi
  • Amido di mais 10 grammi
  • Bevanda di nocciole s.z. 150 ml
  • Agar 2 grammi
  • Dolcificante stevia 1/2 cucchiaino
  • Essenza di vaniglia Qualche goccia

Per la crema bianca

  • Formaggio fresco quark magro 100 grammi
  • Nocciole 10 grammi
  • Dolcificante stevia 1 cucchiaino
  • Bevanda di nocciole s.z. 50 ml
  • Agar 2 grammi
  • Aromi a piacere

Topping

  • Granella di cacao crudo A piacere

Preparazione

  1. Preparo la crema al cioccolato: nel pentolino unisco il latte, l'amido di mais (va bene anche la farina di riso), la stevia, l'agar e metto a cuocere amalgamando con la frusta fino a che la crema si addensa.

  2. Aggiungo il cioccolato fondente, l'essenza di vaniglia e amalgamo fino a che ottengo un composto omogeneo.

  3. Verso il composto nello stampo in silicone e lascio raffreddare a temperatura ambiente.

  4. Per la crema bianca: tosto leggermente le nocciole nella padella antiaderente e frullo.

  5. Sciolgo l'agar e la stevia nella bevanda di nocciole e faccio sbollentare per due minuti.

  6. Amalgamo il formaggio magro (va bene anche lo yogurt greco con 0 grassi) con le nocciole e l'essenza di vaniglia. Unisco al composto la bevanda con l'agar e amalgamo bene.

    Ricordati di usare il formaggio a temperatura ambiente per evitare che l'agar solidifichi, trasformandosi in grumi. 

  7. Verso la crema bianca sopra la crema al cioccolato e lascio a temperatura ambiente fino a che diventa solida. 

  8. Metto gli stampi nel congelatore per almeno mezz'ora. Prima di servire cospargo i tartufi con della granella di cacao crudo o spolvero con del cacao amaro.

Tartufo vegano

Per la versione del tartufo vegano usa un po' di cacao amaro per la crema al cioccolato e dello yogurt di soia invece del formaggio magro. Puoi anche preparare la crema bianca usando gli stessi ingredienti della crema al cioccolato (invece del cacao aggiungi poco cocco grattugiato, della cannella o della marmellata senza zucchero). 

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.