Stai leggendo: This Is Us, intervista a Dan Fogelman: dagli Emmy alla terza stagione

Letto: {{progress}}

This Is Us, intervista a Dan Fogelman: dagli Emmy alla terza stagione

Fresco di nomination agli Emmy, This Is Us è la serie del momento: il creatore Dan Fogelman commenta le candidature e anticipa la terza stagione in un’intervista a Variety.

Mandy Moore e Milo Ventimiglia in una scena di This Is Us NBC

1 condivisione 0 commenti

This Is Us ha messo d’accordo pubblico e critica.

Lo confermano gli ascolti, solidi ai 10 milioni di spettatori ogni settimana, e lo affermano le otto nomination ricevute a questa edizione degli Emmy Awards – incluse due per i suoi attori protagonisti, Milo Ventimiglia e Sterling K. Brown.

E non è tutto: This Is Us porta alta la bandiera di casa NBC, in quanto è l’unica serie a rappresentare un canale generalista, di fronte a network via cavo e piattaforme streaming. Emozionato, Dan Fogelman, creatore della serie, dopo aver annunciato l’inizio delle riprese della terza stagione, racconta a Variety il nuovo capitolo di This Is Us previsto in autunno.

This Is Us: perché ci piace tanto

La domanda del secolo: perché amiamo This Is Us? Forse ci piace soffrire? Siamo masochisti? Niente di tutto questo.

Dan Fogelman non riesce a spiegare il successo della serie, dichiarando a Variety di aver solamente creato uno show che fosse ottimista e quindi diverso da tutti quelli che si vedono in circolazione. Il pubblico ha poi amato gli attori e i loro personaggi, che sono riusciti a entrare nel cuore degli spettatori. In questo modo, ci si può identificare nelle storie dei Pearson:

Credo che le persone accendano la televisione per vedere altre versioni di se stessi e della loro famiglia.

Oltre a Sterling e Milo, anche gli attori guest stars Ron Cephas Jones e Gerald McRaney hanno ottenuto una nomination agli Emmy, mentre Mandy Moore, Chrissy Metz e Justin Hartley sono stati snobbati.

Fogelman ha però sottolineato l'importanza dell'intero cast, una famiglia sia dentro che fuori dal set - ne è una prova il fatto che i giovani attori di This Is Us abbiano dato un simpatico soprannome a Milo Ventimiglia.

Quando ognuno di loro viene nominato, stanno rappresentando tutti. È lo show ad essere candidato.

This Is Us: le anticipazioni sulla terza stagione

Alcune parti del finale di serie sono già state girate, e gli sceneggiatori sanno esattamente come e quando farla finire, ma c'è ancora molta strada prima che This Is Us saluti il suo pubblico. La terza stagione, in onda da settembre, rappresenta l'inizio di un nuovo capitolo.

Abbiamo terminato con un matrimonio in cui la famiglia si prende una pausa e cerca di buttarsi alle spalle ogni cosa. Nella terza stagione continueremo con questi personaggi e le loro storie, ma ci sono nuovi inizi per ognuno. 

La prémiere di This Is Us 3 entrerò subito nel vivo. Secondo Fogelman, assisteremo al primo appuntamento tra Jack e Rebecca, un momento molto intimo in cui li vedremo insieme prima di diventare ufficialmente una coppia. C'è grande attesa anche per l'episodio di Jack in Vietnam e tanto altro:

È uno standalone sulla storia di Jack. L'ho scritto con Tim O’Brien e stiamo preparando del materiale molto ambizioso. E poi abbiamo anche delle notevoli storie per Beth e Randall sulla fertilità, e su Kate e Kevin. 

Riguardo il flashforward che abbiamo visto nel finale della seconda stagione, il creatore e showrunner ha dichiarato che per ora non dobbiamo tenerlo in considerazione perché non giocherà una grande parte, anche se: 

È una storia che funge da cornice finché non avremo le risposte. 

Le parole di Dan Fogelman aumentano l'attesa per This Is Us. E noi ci aspettiamo grandi cose.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.